Ivan Scalfarotto ha detto "sì" a Palazzo Reale a Milano

La prima unione civile di un uomo del governo. Renzi: "Ha la mia solidarietà"

Arriva da Palazzo Reale a Milano il "sì" di Ivan Scalfarotto, che si è unito con il compagno Federico in unione civile di fronte all'assessore per le Politiche Social Pierfrancesco Majorino.

Un "sì", quello del sottosegretario allo Sviluppo economico e di Federico Lazzarovich, con alle spalle una storia lunga dodici anni, che è il primo di un esponente del governo a sfruttare il rito introdotto un anno fa con la legge sulle unioni civili.

"Oggi sono solo un privato cittadino che si sposa finalmente in un Paese in cui è possibile", ha detto il sottosegretario, visibilmente emozionato, prima di entrare a Palazzo Reale per la cerimonia, a cui hanno preso parte amici e familiari ma nessuno tra i colleghi di governo.

"Faccio gli auguri a IvanScalfarotto che si è unito mezz'ora fa a Federico, a cui esprimo la mia solidarietà", ha commentato ironicamente l'ex premier Matteo Renzi. Divertite anche le parole di Majorino che ha definito il fatto "inedito perché si tratta dell'unione tra un membro del governo, Ivan, e un uomo molto più bello e affascinante, Federico".

Commenti

evuggio

Sab, 20/05/2017 - 15:19

che spettacolo edificante! dato lo sconvolgimento dei tempi non riesco a valutare se questi "spettacoli" vengano offerti a scopo promozionale o come moniti da tener presente in cabina elettorale ..... poi mi sovvengo che purtroppo la memoria degli elettori è cortissima!

billyserrano

Sab, 20/05/2017 - 15:20

Una curiosità, chi dei due è la moglie?

evuggio

Sab, 20/05/2017 - 15:21

come si dice in questi casi: auguri e figli... gender?

Totonno58

Sab, 20/05/2017 - 15:37

Auguri

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 20/05/2017 - 16:34

si potrebbe sapere che fa di mestiere il compagno? non è che manteniamo anche lui con le nostre tasse?

cir

Sab, 20/05/2017 - 17:15

ma voi del giornale evitate di esibire questa fotografie. il vomito e' la prima reazione delle persone normali,degli altri non me ne frega un bel niente.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 20/05/2017 - 17:36

Fa lo stesso effetto del vedere una maleodorante discarica abusiva sotto casa. @dr.Strange, sa qual è la prima cosa che ha fatto questo Scalfarotto appena si è insediato alla Camera? Ha chiesto l'estensione dell'assistenza sanitaria, prevista per i parlamentari, al suo compagno Federico, dichiarando che convivono "more uxorio". Contento?

MOSTARDELLIS

Sab, 20/05/2017 - 17:45

Un commento al Giornale: va bene scrivere l'articolo, ma per favore non pubblicate queste foto orrende e schifose. Le guardano anche i bambini.

daniele123

Sab, 20/05/2017 - 18:00

Che bella foto, 2 che applaudono 2 uomini che si baciano, a me sarebbe venuta una smorfia di disgusto altro che applauso!

Divoll

Sab, 20/05/2017 - 18:46

L'ennesimo buon motivo per NON votare questo PD indecente.

Divoll

Sab, 20/05/2017 - 18:47

La foto e' da voltastomaco. Toglietela, per favore!

angelovf

Sab, 20/05/2017 - 19:29

Sporchi viziosi, questi non nascono con questi problemi, se li creano a furia di provare.....

sparviero51

Sab, 20/05/2017 - 19:29

EMMECOJNI???

angelovf

Sab, 20/05/2017 - 19:33

Qualcuno dice di non votare questo PD? E che ci fai? I ricchioni sono più dei normali, è diventato sodoma e Gomorra.

gigetto50

Sab, 20/05/2017 - 20:35

....semplicemente vomitevole....almeno per me...ovvio...

gigetto50

Sab, 20/05/2017 - 20:37

...si...toglietela....almeno voi....

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Sab, 20/05/2017 - 22:10

Ohibò...pensavo che la sposa fosse in àbito bianco......

giseppe48

Sab, 20/05/2017 - 22:12

Fanno schifo

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 21/05/2017 - 07:35

patetici complessati; fate le vostre cose a casa vostra lontano dai mezzi di informazione, almeno fino a quando non sarete riusciti ad imporre il giornale, la televisione e la radio unica

Duka

Dom, 21/05/2017 - 08:23

ROBA DA VOLTASTOMACO

antonmessina

Dom, 21/05/2017 - 08:23

l'ultima parte del tubo digerente (come giustamente dice qualcuno) adibita a fare cio per cui la natura ha creato altro