Ivrea, Stacchio difende il tabaccaio: ​"La vittima è lui, non il ladro ucciso"

Il benzinaio che sparò e uccise un bandito si schiera con il tabaccaio di Ivrea: "Non si può dormire con l'ansia dei ladri di notte"

Graziano Stacchio si schiera con il tabaccaio di Pavone Canavese. Il titolare del negozio alle porte di Ivrea è indagato per eccesso di legittima difesa dopo che nella notte ha sparato e ucciso un ladro moldavo di 23 anni. Dopo la solidarietà "politica e umana" del ministro Salvini, ora arriva anche quella del benzinaio di Ponte di Nanto che uccise uno dei banditi che avevano assaltato una gioielleria.

"La vera vittima non è il morto, ma il tabaccaio - attacca Stacchio - Basta con l'ipocrisia per cui uno deve dormire di notte con l'ansia che qualcuno possa entrare nella sua abitazione. Dov'è lo Stato?".

Nella sua intervista all'Adnkronos, il benzinaio difende a spada tratta Marcellino Iachi Bonvin. L'esercente intorno alle 3 di notte ha sorpreso all'interno della sua attività tre malviventi. Uno di loro, un moldavo di 23 anni, aveva non mano un palanchino, ovvero un ferro probabilmente usato per forzare la saracinesca del negozio. Le telecamere di videosorveglianza potranno forse chiarire l'esatta dinamica dei fatti. Sul caso indaga la polizia e la procura di Ivrea, che a breve ascolterà Bonvin, ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di eccesso di legittima difesa. I pm stanno cercando di capire se in questo caso è applicabile la nuova norma voluta dal ministero dell'Interno e approvata dal Parlamento.

"Noi lavoratori- continua Stacchio- vendiamo prodotti dello Stato che sono di tutti: chi fa una rapina fa un danno non solo al proprietario dell'attività, ma anche all'intera cittadinanza. Il tabaccaio ha tutelato la sua vita e i soldi dello Stato". Per Stacchio, "la vita è sacra e va difesa fino alla morte. Il clero fa credere che Dio sia amore e perdono, ma Dio è stato violento fin dal diluvio universale. Questi malviventi fanno un danno anche ai loro connazionali che vivono e lavorano in Italia rispettando le leggi".

Commenti
Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 07/06/2019 - 15:59

Parole sante... queste non le stupidate del biancovestito

ex d.c.

Ven, 07/06/2019 - 16:15

Lo Stato c'è ed è molto presente. Lo troviamo nelle esosità delle tasse, nell'assurdità di pratica burocratiche interminabili quanto inutili, nello sperpero di soldi pubblici, nei processi infiniti politici e mediatici che niente hanno a che vedere con la giustizia vera e la difesa dei cittadini.

VittorioMar

Ven, 07/06/2019 - 16:25

..come si fa'a dargli torto ??...se le Forze dell'Ordine li ARRESTANO e un momento dopo,per i Magistrati ,sono LIBERI di DELINQUERE ...è un lavoro inutile....!!

Morker83

Ven, 07/06/2019 - 16:26

E' giusto che vengano svolte le indagini. Non si può chiudere un caso di omicidio, anche se giustificabile, come se non fosse successo niente. Ricordiamo che dal 2003, gli accusati di eccesso di legittima difesa sono stati 3, di cui uno che ha rincorso un ladro disarmato per 7 km per poi freddarlo, e un altro che ha legato il ladro rendendolo inoffensivo per poi giustiziarlo.

nopolcorrect

Ven, 07/06/2019 - 16:30

"Dov'è lo Stato?". Bella domanda con due risposte: lo Stato rappresentato dal Ministro degli Interni è con il cittadino Italian derubato, lo Stato rappresentato dalla magistratura sta dalla parte dei ladri. Notare che siamo noi a pagare i profumati stipendi ai giudici e non i ladri.

baronemanfredri...

Ven, 07/06/2019 - 16:44

OGGI SIAMO TUTTI TABACCAI E BENZINAI

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Ven, 07/06/2019 - 16:46

solidarietà piena al tabaccaio. se l'immigrato restava nella sua tana o meglio nel suo paese di origine ora il commerciante starebbe meglio ed il delinquente sarebbe ancora vivo. inoltre il fenomeno è stato subito catalogato incensurato! già, ancora non lo avevano beccato oppure rilasciato senza menzioni di sorta.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 07/06/2019 - 16:52

Presto Salvini Presidente del Consiglio con più del 50%. Solo così si potrà perfezionare la Costituzione e far pagare ai colpevoli l'orrore di questo abominio, e di tutti gli altri.

trasparente

Ven, 07/06/2019 - 16:55

Nel momento in cui i ladri o tagliagole entrano in casa (o negozio) credo sia difficile stabilire e quantificare quale sia l'eccesso di legittima difesa, anzi la parola eccesso non dovrebbe essere nemmeno considerata. In una situazione di paura o di panico non si pensa all'eccesso ma a salvarsi la vita.

mzee3

Ven, 07/06/2019 - 16:57

Ecco questa affermazione mi sembra giusta! "dov'è lo stato?" Ma mentre felpini fa campagna elettorale e in europa si fa la settima riunione sui migranti e lui manda uno scagnozzo...in Italia la sicurezza tanto richiesta a gran voce da felpini...si continua a leggere di questi avvenimenti, con la gente che crede davvero che può sparare a chiunque, tanto poi chi va nei guai non è felpini che si limita a solidarizzare a sputare sui giudici per ottenere ancora più voti. QUESTO E' SCHIFO ITALIANO

Guido_

Ven, 07/06/2019 - 17:01

E quindi? Forse non bisogna nemmeno svolgere un indagine quando una persona spara a un intruso? Ma in che mondo vive la gente?

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 07/06/2019 - 17:11

Secondo me, è fumare che uccide...

mzee3

Ven, 07/06/2019 - 17:12

Guido_ @@@ ha fatto credere il tanto osannato felpini! E la gente ci crede!! Mi domando quanto in basso sia caduto il, popolo italiano. Ma si rende conto a che bassezza culturale siamo arrivati in Italia? Si...lo so che lei ne è consapevole.. non me la prendo con lei, ovviamente...ma anche con i giornalisti che non insegnano nulla, anzi con titoli induco all'errore un popolino bue che più bue non si può.

Cheyenne

Ven, 07/06/2019 - 17:15

PERFETTAMENTE D'ACCORDO SOLIDARIETA' AL TABACCAIO, NESSUNA PIETA' PER IL CRIMINALE

timoty martin

Ven, 07/06/2019 - 17:15

Totale supporto al tabaccaio, nessun rimpianto per il ladro

Zizzigo

Ven, 07/06/2019 - 17:28

Ovviamente la rivisitazione della legge, voluta dalla Lega, ma stravolta dai 5s, non è servita a nulla! Ma cosa ci si può aspettare in uno stato nel quale si respira solo in quel giorno della settimana nel quale si è certi che non ti arriverà una raccomandata?

agosvac

Ven, 07/06/2019 - 17:30

"lo Stato dov'è?", non mi sembra sia un problema dello Stato è un problema di magistratura!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 07/06/2019 - 17:31

se davate retta a berlusconi, 20 anni fa, a quest'ora questo benzinaio sarebbe stato assolto oltre ogni dubbio ! ma siccome i babbei comunisti grulli e legaioli non hanno voluto capire, eccoci qua! un altro innocente accusato senza logica !

buonaparte

Ven, 07/06/2019 - 17:34

IL CASO DI STACCHIO E' DIVERSO CREDO. LI CERANO DIVERSE PERSONE ARMATE DI KALASNIKOV CHE ATTACCAVANO UNA RAGAZZA. LO RIDICO A TUTTI QUELLI CHE DETENGONO UNA ARMA CHE IN CASI DI INVASIONE DELLA CASA DA QUALCUNO . SPARATE PRIMA UN COLPO IN ARIA E SE NON SCAPPANO , SOLO ALLORA .,SPARATE ALLA SAGOMA ,MAGARI PUNTANDO LE GAMBE . VI EVITATE MILLE GUAI FUTURI PEGGIORI DEL FURTO E RAPINE.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Ven, 07/06/2019 - 17:38

Il tabaccaio che già aveva un karma negativo, si è creato un karma ancora più negativo.

Giorgio Rubiu

Ven, 07/06/2019 - 17:38

Guido 17:01-Certo che si deve svolgere un'indagine.La cosa è d'obbligo. Ma per il ladro moldavo si è trattato di un incidente sul lavoro a cui, scegliendo la professione che ha scelto,doveva dare la giusta considerazione.Il punto è:Quanti e quali dei sette colpi sparati hanno colpito il ladro moldavo? E in quale successione? Quali e quante sono state le ferite letali e in che zona del corpo? Se fosse stato colpito in mezzo agli occhi o al cuore non avrebbe potuto tentare (come ha fatto) di scappare e si configurerebbe la volontà di uccidere. Ma se, ferito, tentava la fuga e ad ucciderlo fosse stato un proiettile ad una arteria femorale,si potrebbe sostenere che il tabaccaio ha sparato alle gambe;quindi non per uccidere.Materia complessa per i Periti,non per un commento su questo forum.

mzee3

Ven, 07/06/2019 - 17:47

agosvac @@@ i magistrati interpretano le leggi non le fanno! Lei non sa neppure interpretare due righe...ma di cosa parla? Felpini deve è? Non mi sembra una questione di magistrati. Lui deve fare le leggi che lei vorrebbe ma NON PUO' PERCHE' NON E' LECITO.

elpaso21

Ven, 07/06/2019 - 18:02

Lo Stato Italiano non è come lo Stato Svizzero, e funziona per complicare la vita al cittadino.

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Ven, 07/06/2019 - 18:03

Bravo sig. Stacchio. La violenza subita da chi deve difendersi è molteplice. Prima la paura per l'intrusione e per il timore di venire offesi fisicamente. Per se stessi e per la famiglia, se presente. Poi il timore delle conseguenze economiche. Poi quello delle enormi grane legali, del tutto incerte nell'esito. Infine, poiché normalmente si tratta di gente perbene, anche i conti con la coscienza. Le vittime non sono i delinquenti, nemmeno se muoiono, ma i poveracci che vengono catapultati in quest'incubo.

agosvac

Ven, 07/06/2019 - 18:07

Egregio mzee3, lei non è in grado di capire , si faccia controllare da un bravo psichiatra!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 07/06/2019 - 18:12

Queste cose succedono perche i DELINQUENTI non stanno in galera!!! Qui bisona "colpire" con un codice penale RADDOPPIATO, eliminare gli SCONTI, i PATTEGGIAMENTI ecc ecc, sennò e inutile fare leggi che poi vengono INTERPRETATE a seconda della bisogna!!! I delinquenti devono sapere che finiranno comunque in galera e ci rimarranno a marcire!!! Tutto il resto e nooiaa ormai in Italia!!

DRAGONI

Ven, 07/06/2019 - 18:19

HA EVITATO DI POTERE ESSERE LUI IL BERSAGLIO DEL FUORILEGGE!ACCIDENTAMENTE C'E' SCAPPATO IL MORTO CHE NON CI SAREBBE STATO SE QUESTI SI FOSSE GUADAGNATA LA VITA LAVORANDO....MAGARI A CASA SUA!!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 07/06/2019 - 18:20

###INNOCENTE A PRESCINDERE? c'e' un delitto VANNO FATTE DELLE INDAGINI non e' che i Tabaccai sono innocenti a prescindere, Arresti per droga a Monza, la doppia vita di Antonio Mazzitelli, tabaccaio tra spaccio di tanta cocaina e caffè Senago, in carcere un insospettabile commerciante di 33 anni: nella sua villa-bunker anche armi e tanto denaro. .***NON SARA' QUESTO IL CASO MA LE INDAGINI VANNO FATTE!!! E per i razzisti ricordo che.... Negli Stati Uniti che da poco avevano abolito la schiavitù si diceva che gli italiani non erano bianchi, "ma nemmeno palesemente nxxxi". In Australia, altra destinazione, erano definiti "l'invasione delle pelle oliva". E poi ancora "una razza inferiore" o una "stirpe di assassini, anarchici e mafiosi". E il presidente Usa Nixon intercettato nel 1973 fu il più chiaro di tutti. Disse: "Non sono come noi. La differenza sta nell'odore diverso, nell'aspetto diverso, nel modo di agire diverso. Il guaio é che non si riesce a trovarne uno che sia onesto".

Cergi01

Ven, 07/06/2019 - 18:29

Totale solidarietà con il tabaccaio. Se il ladro, povero ragazzo, se ne fosse stato a casa o al bar a farsi una birretta, oggi sarebbe ancora vivo.

carlottacharlie

Ven, 07/06/2019 - 18:32

Si, la vittima è il tabaccaio mentre il moldavo era un delinquente criminale. Parlare chiaro e dire pane al pane senza le menate degli idioti ignoranti del menga che sono la feccia, ricordarlo sempre: sono feccia.

BUBUCCIONE

Ven, 07/06/2019 - 18:37

XXXX mzee3……………CERTO E’ che siete sempre di meno a pensare (e scrivere) simili idiozie. Quando rimarrai solo tu ti daremo un vitalizio come fenomeno da baraccone.

no_balls

Ven, 07/06/2019 - 18:40

Solite stupidate a valanga.... Nessun furto in casa.... nessuna aggressione....nessuna famigliola in pericolo. Solo la roba era in pericolo. A Sentire le stupidate in questo forum da domani se coglii un ladro in macchina gli spari.... tanto sicuramente un cacciavite in mano lo avrà per forza. Ma quanto è diventato ridicolo il popolo italiano. Figuriamoci chi non è in grado di scrivere su di un forum.... pazzesco. Neanche ai tempi di mio nonno si era così ignoranti.

caren

Ven, 07/06/2019 - 19:18

ex d.c., sono pienamente d'accordo. Quando c'è da vessare i cittadini, lo Stato non ha rivali.

MariaCristinaLu...

Ven, 07/06/2019 - 19:34

Invece di ringraziare il cielo che il sig Marcellin Iachi non sia morto d infarto trovandosi difronte dei delinquenti rapinatori che gli avrebbero fatto di sicuro del male, viene LUI indagato per eccesso di legittima difesa!!! Scandaloso, agghiacciante, aberrante! Auguro a questi giudici corrotti di ritrovarsi con una pistola alla tempia o con un figlio stuprato, visto che i nigeriani che hanno brutalemnte ucciso Pamela e l hanno fatta a pezzi, sono fuori e che Osegale ancora non è stato condannato!!!! fOSSE PER ME LI AVREI GIA GIUSTIZATI TUTTI COME AVREBBERO MERITATO. La giustizia italiana è davvero ridotta a pezzi e ancora Salvini non ha potuto fare abbastanza per poterci far sentire tutelati nel nostro paese, da queste oscenita che subiamo ormai da decenni

Ritratto di italiain

italiain

Ven, 07/06/2019 - 20:15

Chi ammazza un ladro in casa propria deve avere una medaglia al valore ( se è straniero 2 medaglie) E ASSISTENZA PSICOLOGICA.