L’erba secca non piace alle pecore della Raggi: il bando è già un flop

L’idea del sindaco di Roma è naufragata ancora prima di partire

L’erba è troppo alta ed è secca e così le pecore che avrebbero dovuto tosare i parchi di Roma, nei progetti di Virginia Raggi, continueranno a brucare altrove.

Già, perché come racconta Roma Today, il ritardo con il quale è stato preparando il bando per i cosiddetti ecopascoli (scaduto il 29 maggio) non ha permesso che gli ovini potessero” lavorare” come avrebbero voluto e potuto fare.

Infatti, le aree verdi che dovevano essere tosate tra il 15 giugno e il 15 luglio presentavano ormai un’erba molto alta e secca, non digeribile per le pecore. Il piano prendeva spunto da un metodo già utilizzato in altre città europee dove i greggi di pecore svolgono un servizio di utilità per mantenere bassa l’erba dei parchi pubblici: un’operazione che solitamente si fa però in primavera, quando l’erba è in fase di crescita.

E ora? È spuntata fuori l’idea di rivolgersi alla Coldiretti e ai suoi trattori. In Campidoglio stanno infatti pensando di tornare alle falciatrici meccaniche. Per le quali non ci dovrebbero essere problemi.

Commenti

dagoleo

Gio, 21/06/2018 - 16:22

Povere pecorelle, neppure la burocrazia ha pietà per voi. Che se la tengano l'erba secca. Se la mangi la Raggi, magari lei la digerisce.

DRAGONI

Gio, 21/06/2018 - 16:23

NON E' IN GRADO DI FARE NEANCHE LA PECORAIA!

Gianni11

Gio, 21/06/2018 - 16:34

Pecore, buche e corruzione. Ecco cosa la Raggi ha saputo dare a Roma. Roma merita un vero sindaco. La Raggi vada a trovare un mestiere idoneo alle sue scarse capacita'. Sara' difficile ma qualche mestiere lo trovera'.

killkoms

Gio, 21/06/2018 - 16:38

la pecore non sono idonee per le aree urbane di roma!permessi sanitari,spostamenti,e tante altre cose!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 21/06/2018 - 16:50

beh, che dire, l'ERBA SECCA non piace a nessuno ! Elkid tu che ne sai che dici ???? Ne sai di ERBA, nn di pecore......

cgf

Gio, 21/06/2018 - 17:03

se attendono l'inverno poi ci penserà la neve. Quest'anno tanta neve aRRoma, preparate il sale, male che vada usatelo per le capre.

gneo58

Gio, 21/06/2018 - 17:04

DEVONO ESSERE PECORE IMMIGRATE, ANCHE PER GLI INVASORI CIBO NO BUONO......

Raoul Pontalti

Gio, 21/06/2018 - 17:32

Questione maltrattata nell'articolo: vi erano due tipologie di bando, una relativa allo sfalcio per la fienagione andato deserto per (presunta) scarsa qualità del fieno che ne sarebbe risultato e una relativo al pascolamento degli ovini con problemi legati al fatto che gli ovini in questa stagione hanno già "transumato" nei pascoli più alti. ma non è vero che gli ovini non mangiano l'erba alta, semplicemente impiegano più tempo e, se non adeguatamente condotti, pascolano a macchia di leopardo a causa del contenuto di foglie secche e soprattutto dell'elevato contenuto di lignina (indigeribile) delle piante erbacee.

yulbrynner

Gio, 21/06/2018 - 17:41

eh si... non esistono piu' le pecore di una volta pure loro sono diventate... ESIGENTI! AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHA

Antonio Chichierchia

Gio, 21/06/2018 - 18:15

Speriamo ... qualche anno ci fu una mini invasione di zecche assassine portate proprio dalle pecore. Aridatece TRONCA

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 21/06/2018 - 18:58

Ma cosa vai a scuola a fare se non sai che per far quel lavoro bastano due caprette?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 21/06/2018 - 19:03

Il problema è che l'erba è troppo bassa ... per gli operatori che dovrebbero tenere puliti i parchi.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Gio, 21/06/2018 - 19:17

Sarebbe stato troppo bello, troppo facile. Il mondo non va come piace a chi lo vuole ordinato, ma va come piace a chi si nutre del caos!

aredo

Gio, 21/06/2018 - 19:45

La cosa grave è che una grande massa di Italiani continui a votare i comunisti 5 Stelle ed il comunista padano Salvini. Che sono la stessa cosa. E che oltre le pecore non vanno.