"Lady Diana ebbe almeno 20 amanti. Le piaceva la compagnia maschile"

Dai Davis, l'ex capo della sicurezza dei Windsor, ha rilasciato un'intervista esclusiva al settimanale Chi nella quale ha rivelato dettagli inediti sulla vita della principessa Diana

"Dopo la separazione da Carlo, Lady Diana ebbe almeno venti amanti: le piaceva la compagnia maschile e le piaceva la caccia".

Inizia così l'intervista esclusiva che Dai Davis, l'ex ufficiale della London Metropolitan Police che per tre anni (dal 1995 al 1998) comandò le 450 persone incaricate di proteggere i Windsor, ha concesso al settimanale Chi. Dai Davis ricorda gli anni turbolenti che Lady Diana passò dopo la separazione dal principe Carlo. L'ex ufficiale è stato testimone di tante delle avventure sentimentali che ebbe Lady Di in quegli anni.

Ora Dai Davis ha deciso di svelare per la prima volta alcuni dettagli della vita della principessa rimasti fino ad oggi nascosti. "A lei piaceva essere cacciata o dare la caccia agli uomini, spesso sposati - ha spiegato al settimanale Chi -. Trovai bizzarro che frequentasse Kevin Costner, anche se Diana non avrebbe mai recitato in un film. Lui voleva farle interpretare il seguito di 'The Bodyguard'. All'epoca non avevo particolari preoccupazioni per la sicurezza della principessa: a Kensington Palace Diana era al sicuro. Anche altri reali avevano relazioni, ma tutto avveniva nella massima discrezione. La preoccupazione principale era non mettere in imbarazzo la regina".

Nella lunga intervista l'ex capo della sicurezza reale smentisce una volta per tutte il dubbio che Harry non sia figlio del principe Carlo. "Quando Harry venne concepito - continua Dai Davis - Diana e il maggiore Hewitt, che diventò il suo amante, non si erano ancora incontrati e all'epoca i rapporti tra Carlo e Diana erano buoni. I capelli rossi di Harry sono un tratto della famiglia Spencer. Il principe era furioso quando qualcuno gli suggeriva di sottoporsi al test del Dna. 'Sono figlio di mio padre', diceva. Ed è vero".

Ma non è tutto. Davis parla anche della sera in cui la principessa perse la vita. Lui era in servizio quella sera e nega categoricamente che Diana sia rimasta vittima di un attentato. E per darne prova, svela per la prima volta un dettaglio inedito di quella notte. "La principessa - ricorda - quel giorno cambiò itinerario all'ultimo momento. Sarebbe dovuta andare in Italia, ma all'ultimo momento andò a Parigi con Dodi Al Fayed. Era impossibile organizzare un attentato con quel cambio di programma. Ritengo che l'uomo responsabile della morte di Diana sia l'autista, Henri Paul. Era ubriaco e non avrebbe dovuto guidare. È vero che i fotografi davano la caccia a Diana, ma le macchine fotografiche non uccidono. Uccidono gli autisti ubriachi".

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mar, 01/08/2017 - 13:30

buongustaia!!

TitoPullo

Mar, 01/08/2017 - 16:21

EHHHH....SI VEDEVA CHE ERA UNA CAVALLEGGERA !!

luca123

Mer, 02/08/2017 - 08:40

Diana era solo una donnaccia poco seria che andava con cani e porci altro che santa.Non aveva la classe e la statura morale della Regina.La gente deve smetterla di adorarla come fosse chissache. Era poco più di niente.Come serietà era molto meglio Camilla

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mer, 02/08/2017 - 09:43

....Luca123 ma chi credi di essere, l'oracolo di Delfi? Ti danno la possibilità di esprimerti e tu cosa fai? Metti in mostra tutta le tue frustrazioni. Vergognati. Un po' di rispetto per favore....!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 02/08/2017 - 10:10

come Jaqueline Kennedy..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 02/08/2017 - 10:12

Diana era una donna di classe. La Camilla una burina direbbero i romani.

Angelo664

Mer, 02/08/2017 - 11:08

Hanno messo insieme 2 che non c'entravano nulla. Il bacchettone di Carlo e Diana che era effervescente. Esattamente come una media famiglia indiana dove non ti sposi se non con un matrimonio combinato. Ora non so se l'ha scelta lui o i genitori si sono accordati però si vedeva che non erano una coppia. Da li poco sesso, da li lui che è innamorato di un'altra ( cavoli suoi se è un cavallo, l'amore è cieco ) e l'altra che per vendicarsi e divertirsi la da a tutti quelli che puo'. Giusto quel che dice, e' morta perché l'autista era ubriaco e non per i fotografi che comunq

pasquinomaicontento

Mer, 02/08/2017 - 11:45

Che donna, sempre in attesa de sceje er mejo fico der bigonzo,arti, bruni bionni,"rosci" quello che contava erano le proporzioni der pipino,chi racconta non dice se anche lui ha attinto a tanta grazia...20 amanti,sono quelli che risultano a lui, era bulimiaca de pipino o pipone, questo,non secondo,ma tutti i giorni i giorni della settimana...o pioveva o fioccava, lo sguardo putibondo,sempre lì annava a finì...sembra che dopo queste rivelazioni,sia caduta del tutto la probabilità di un processo per la sua beatificazione,l'omo di bianco vestito dovrà sudare,per opporsi ai questuanti in fregola di santità verso la spericolata cavallerizza...

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 02/08/2017 - 11:47

E ci credo che cercasse la compagnia maschile...E' una donna.E la donna è come il ristorante.Se non le dai da mangiare bene se ne va da un'altra parte.Il ronzino che ha sposato si vede che non la nutriva in modo oculato.