Lancia il barboncino dal secondo piano: denunciato 35enne

Il trans brasiliano, forse in crisi d'astinenza, ha ucciso il proprio cane

Forse in crisi d'astinenza da sostanze stupefacenti ha lanciato il suo barboncino dal secondo piano del suo palazzo a Livorno. Poi, resosi conto del gesto, e sceso a salvarlo. A quel punto, però, per l'animale non c'era più nulla da fare e l'uomo ha iniziato a urlare, al punto che i vicini hanno chiamato i carabinieri.

Per questo un trans di 36 anni, brasiliano, è stato denunciato oggi per maltrattamenti su animali con l’aggravante della morte del cane. L'ipotesi dei militari è proprio che si trovasse in forte stato di agitazione per una probabile crisi di astinenza da sostanze stupefacenti, e quindi è stato ricoverato in ospedale.

Commenti

killkoms

Ven, 30/05/2014 - 14:35

e poi dicono che i gay sono le persone migliori al mondo!ogni categorie ha le sue pecore nere senza alcuna distinzione!

vince50

Ven, 30/05/2014 - 15:54

Non sono un animalista cannato e comunistoide,però chi fa questo è semplicemente un grande bastardo.

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 30/05/2014 - 17:56

chi fa questo è semplicemente un grande bastardo....lancerei lui dal 4 piano!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 30/05/2014 - 20:19

la fine che merita lui.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 31/05/2014 - 06:28

Tutti odiano i barboncini

occhiotv

Sab, 31/05/2014 - 12:18

POVERINO A FATTO QUESTO PERCHE' SI e' RESO CONTO CHE DUE ANIMALI NON POTEVANO VIVERE INSIEME IN QUELLA CASA.