L'annuncio choc di Maradona: "Combatterò in Venezuela con Maduro"

Il "Pibe de Oro", in un messaggio pubblicato su Facebook, si schiera dalla parte del regime venezuelano: "Chavista fino alla morte, se serve combatterò"

Prima sostenitore di Che Guevara, poi di Chavez e adesso di Nicolàs Maduro. Diego Armando Maradona, con un messaggio su Facebook, dice la sua sulla crisi politica in Venezuela e non ha dubbi da quale parte schierarsi. Sono "chavista fino alla morte" e "quando Maduro lo ordinerà, io mi vestirò da soldato per un Venezuela libero, per combattere l'imperialismo e quelli che tentano di impossessarsi della nostra bandiera, che è la cosa più sacra che abbiamo". Parole forti con le quali l'ex fantasista del Napoli garantisce il suo convinto sostegno al regime di Maduro.

Maradona ha sempre avuto una fede politica incrollabile. Amico di Fidel Castro al punto da partecipare al suo funerale, sostenitore della causa antimperialista promossa da Che Guevara e quasi un fratello per l'ex presidente venezuelano Chaves, il "Pibe de Oro" non smentisce il suo sostegno alla causa comunista, in questo caso al dittatore Maduro.

"Io mi vestirò da soldato per un Venezuela libero, per combattere contro l'imperialismo e quelli che tentano di impossessarsi della nostra bandiera, che è la cosa più sacra che abbiamo. Viva Chávez! Viva Maduro! Viva la rivoluzione! Viva i venezuelani veri, non quelli interessati e coinvolti con le politiche di destra", ha scritto Maradona.

Ignaro forse di ciò che sta accadendo in questi mesi nel Paese sudamericano, dove una grave crisi economica, politica e sociale ha scatenato le proteste dei cittadini contro il regime di Maduro. Negli ultimi quattro mesi, più di 140 persone sono morte nella brutale repressione organizzata dalle forze chaviste.

Commenti

compitese

Mar, 08/08/2017 - 15:19

Maradona era un genio col pallone. L

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 08/08/2017 - 15:20

Il solito kkkomunista dei miei stivali.I peggiori? Quelli col portafoglio a dx

ziobeppe1951

Mar, 08/08/2017 - 15:21

'O ciucciariello zecca rossa pallardone...combatterò!!???....non vale..troppo facile il tiro al maiale

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 08/08/2017 - 15:23

A questo tizio togliete la bottiglia. La stupidita umana non ha limiti.Regards

Ritratto di makko55

makko55

Mar, 08/08/2017 - 15:24

Ecco gli effetti di alcol e coca , dopo il Venezuela verrà acclamato solo in Itaglia!!!

Marioga

Mar, 08/08/2017 - 15:35

Pessimo esempio per tutti. Solo a Napoli lo adorano ma non fanno testo

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/08/2017 - 15:40

maradò,sò passati i bei tempi,mò,rotunno come si, si nu bello targhett,statte accuorto!!

tosco1

Mar, 08/08/2017 - 15:42

Ora la personalita' di Maradona e' finalmente chiara. Antidemocratico pieno di soldi. Amici preferiti: Chavez, Maduro, Castro, Bergoglio . Complimenti per la compagnia

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 08/08/2017 - 15:45

Ciao Diego! Avresti potuto tacere ed essere un campone di calcio per sempre, mentre dopo questa sparata dimostri di essere stato un campione per sbaglio. Vai pure a combattere, ma ricordati che lì se ti fanno un fallo non arriva l'arbitro a fischiare un rigore...

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 08/08/2017 - 15:48

El pibe de coca

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 08/08/2017 - 16:00

Non per niente è l'idolo dei napoletani. Dopo Giggino,anche lui tifoso di Maduro.Che bella coppia,si si andate a combattere,almeno vi levate dalle....

MOSTARDELLIS

Mar, 08/08/2017 - 16:01

Eh si, ha ragione makko55, è completamente fatto da droga e alcol, e questi sono i risultati. Pensate che questo tizio mira anche a dirigere la FIFA...

beppechi

Mar, 08/08/2017 - 16:14

levategli il vino. Certo che i napoletani i modelli se li sanno scegliere...

Trinky

Mar, 08/08/2017 - 16:25

Speriamo che sia la volta definitiva che ce lo togliamo di torno...Coltiverà i campi?

macommmestiamo

Mar, 08/08/2017 - 16:46

che fosse un idiota era certo. adesso ha dato un'altra prova. sto nano evasore

roberto.morici

Mar, 08/08/2017 - 16:48

Mi piacerebbe vederlo, sto botolo, in divisa da guerrigliero...

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 08/08/2017 - 16:53

Il comportamento del capitalismo mafioso meridionale italiano, lo ha contagiato, oppure gli è stata offerta una montagna di COCAINA!!!

Ritratto di robergug

robergug

Mar, 08/08/2017 - 17:12

Il Pibe Pietoso non si smentisce mai. A sua parziale scusante, dobbiamo ricordarci che è sempre fatto come un cavallo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 08/08/2017 - 17:15

Un altro "radical scit"!!!

Ritratto di giordano

giordano

Mar, 08/08/2017 - 17:18

poveretto

ghorio

Mar, 08/08/2017 - 17:37

La dichiarazione di Maradona offende la stragrande maggioranza del popolo venezuelano. Maradona ignora evidentemente le regole della democrazia, anche se con i troppi soldi guadagnati con il calcio pontifica girando il mondo.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 08/08/2017 - 17:43

Perché non va al diavolo questo drogato fuori di testa??

Beaufou

Mar, 08/08/2017 - 17:47

"Diego Armando Maradona...non ha dubbi da quale parte schierarsi." Sempre dalla partre sbagliata, non imbrocca mai la parte giusta neanche per caso. Ahahah. Un genio.

PaoloPan

Mar, 08/08/2017 - 23:41

Diego se vai in Venezuela, portaci pure Bergolio ... e non tornate più in Italia. Grazie Armando!!!

papik40

Mer, 09/08/2017 - 04:35

Bravo ma non tornare piu' in Italia!

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 09/08/2017 - 07:28

patetico. Tanto lui se vuole se ne torna a casa e mangia e beve quanto vuole. Fare la rivoluzione in questo modo e facile ...

cicerino

Mer, 09/08/2017 - 08:56

Maduro il duro. Maradona el pibe de oro. Nella sua vita da calciatore ha incassato milionate di soldi e adesso é contro l’imperialismo. Vai a combattere per Maduro vai. E tanto per farti più coraggio, prima di partire fatti una puntura di Cocaina.

Norberth

Mer, 09/08/2017 - 12:33

Sono tutt'altro che comunista e Maradona non mi è mai stato simpatico. Ciò premesso bisogna però anche contestualizzare le sue dichiarazioni che in questo caso trovo condivisibili. IL fuoco del problema è l'"imperialismo" americancro, ovvero il nemico globale comune a tutto il Mondo. Giustamente quello in gioco, in questa Terza Guerra Mondiale mai dichiarata, sono la bandiera e la sovranità di tutti gli Stati del Mondo. Vista da questa prospettiva la questione assume tutta un'altra valenza, perciò parlare di comunismo-anticomunismo perde di ogni significato. Contro la globalizzazione delle multinazionali e delle èlite che ci vogliono tutti schiavi indistinti e senza diritti, torna utile persino Kim Jong-Un. Perchè il nemico è comune.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 09/08/2017 - 16:39

Non amare l'America non vuol dire sposare a priori un progetto antidemocratico e fallimentare come quello di Maduro e Chavez ... E intanto il popolo venezuelano muore di fame e la democrazia si spegne in quel paese sudamericano ....