Lara Casalotti trova un donatore sul web. Ora potrà battere la leucemia

La famiglia si era rivolta alla rete per trovare un donatore compatibile. La ricerca sembra aver dato i suoi frutti

Alla fine la sua famiglia si era rivolta alla rete, perché trovare un donatore compatibile con Lara non era un'impresa semplice. Figlia di un uomo italiano e di una madre di origini cinesi e tailandesi, Lara Casalotti soffre di una rara forma di leucemia, e aveva bisogno di qualcuno che la aiutasse entro pochi mesi.

L'appello era partito da una pagina facebook, Match4Lara ("Una persona compatibile per Lara"). Da lì i genitori e il fratello avevano chiesto a tutti di attivarsi per trovare "un donatore di cellule staminali idealmente di etnia mista", perché "solo il 3% dei donatori nei registri pubblici è di origine mista" e per le persone come Lara Casalotti questo può essere un problema serio.

Laura, 24 anni, studentessa a Londra dove vive con la sua famiglia, ora sarebbe riuscita a trovare un donatore, la cui identità non è stata svelata per ragioni di privacy. La speranza è che già a marzo 206 possa donare alcune cellule staminali e aiutare così la ragazza.

"Questi ultimi mesi, per me sono stati un vero vortice infernale", ha raccontato la giovane malata, spiegando di essere "rimasta fiduciosa che avrei trovato un donatore: sono stata davvero molto fortunata a trovarlo". E giura che la sua battaglia non si chiude qui: "Voglio continuare a spingere le persone a firmare nei registri dei donatori così tutte le persone bisognose potranno avere la possibilità di trovare le cellule staminali corrispondenti".

Commenti
Ritratto di mario.leone

mario.leone

Mar, 09/02/2016 - 15:38

Questa si che è una bella notizia. In bocca al lupo, Lara!!!!!

yulbrynner

Mar, 09/02/2016 - 17:10

FORZA E CORAGGIO UN ABBRACCI ODI CUORE

Accademico

Mer, 10/02/2016 - 13:22

Grande e bella notizia. Ce la fai Lara. Fidati!

titina

Mer, 10/02/2016 - 13:32

Le auguro di guarire e un grazie al donatore per la sua generosità.