L'aeroporto di Torino apre un centro per la preghiera islamica

Lo scalo di Caselle avrà un centro di preghiera per i musulmani. La presentazione in occasione della nuova rotta Torino-Casablanca

Aeroporto muslim friendly a Torino. Lo scalo di Caselle si doterà di una sala per il culto islamico. A darne notizia Roberto Barbieri, ad della Sagat che gestisce lo scalo piemontese. L'apertura della sala avviene contemporaneamente all'inaugurazione della nuova tratta Torino-Casablanca.

Dal 27 ottobre la Royal Air Maroc proporrà ogni martedì, giovedì e sabato collegamenti tra Italia e Marocco. "Per noi - spiega Barbieri - è un ulteriore segnale di attenzione e di integrazione offerti dalla nostra città". La scelta di aggiungere anche un'area di preghiera deriva dal fatto che in Piemonte la comunità marocchina è la seconda enclave straniera per numero di persone. "Il nuovo volo - conclude Barbieri - permetterà di rafforzare ulteriormente le nostre relazioni con un Paese strategico".

Soddisfatto anche il sindaco della città, Piero Fassino, contento soprattutto per il centro di preghiera: "Un gran numero di musulmani passa dal nostro aeroporto ed è giusto offrire questa possibilità, come viene fatto in tutti i grandi scali internazionali".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 25/09/2015 - 17:45

C'è da meravigliarsi di come abbiano potuto finora farne a meno,Fassino e Chiamparino!!!lol lol Pace e bene dal Nicaragua FELIZ

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 25/09/2015 - 17:51

Haha insomma, gli si serve l'attentato su un piatto d'argento no? Poveri Itaglioti, che differenza coi romani.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 25/09/2015 - 17:57

...come dire che se a qualcuno scappa con urgenza... avranno un posticino tranquillo per espletare i loro bisogni spirituali.

alby118

Ven, 25/09/2015 - 18:08

Mi sembra che anche a Riyadh abbiano consacrato una Chiesa in aeroporto per permettere ai Cristiani di pregare Dio. Siamo un popolo, almeno una sua parte, di emeriti cxxxxxxi.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 25/09/2015 - 18:08

Vorrei sapere quante sale di culto per i Cristiani ci sono negli aeroporti del Marocco ed in generale in Medio Oriente:così, giusto per saperlo.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 25/09/2015 - 18:10

Alla stazione 'Piramide' della metropolitana di Roma, c'era (in un angoletto piuttosto fuori mano, ma c'era) una cappelletta dedicata a S. Filippo Neri. A giudicare dalla porticina sembrava un ambiente di servizio, ma era una cappelletta a tutti gli effetti. Adesso è chiusa da anni. Davanti all'ingresso una statua del Sacro Cuore saluta, comunque, desolata e trascurata, pur se con qualche fiore, il traffico giornaliero della Metro.

RobertRolla

Ven, 25/09/2015 - 18:13

Cos'è, la tresta di ponte per l'invasione criminal-terroristica?

ziobeppe1951

Ven, 25/09/2015 - 18:22

Scusa Fassino,tu dici che in tutti gli scali internazionali c'è un luogo di preghiera x i musulmani ma a Dubai (scalo internazionale) c'è un luogo di preghiera x i Cristiani?

mare_vostrum

Ven, 25/09/2015 - 18:43

mi raccomando il prossimo luogo di preghiera islamico nella cripta del duomo di milano, oppure in piazza san pietro

macchiapam

Ven, 25/09/2015 - 18:50

Ma perchè no? ci sono in tutti gli aeroporti. Niente di male.

heidiforking

Ven, 25/09/2015 - 18:53

Ovviamente nello scalo di Casablanca verrà aperto un centro per la preghiera dei critiani....do ut des....o no ? Siamo proprio stupidi!

giovaneitalia

Ven, 25/09/2015 - 18:55

Come possiamo assistere, il business scavalca ogni ragione e volontá. Povera Italia.