Lascia le lenti a contatto vicino al lavandino: diventa cieca

Un parassita nella cornea la rende quasi cieca

C'è un parassita della cornea che può rendere cieco chiunque. Lo sa bene Jessica Greaney, studentessa 26enne dell'Università di Nottingham che è stata costretta a rimanere sveglia e con gli occhi spalancati per ventiquattr'ore consecutive. Se non lo avesse fatto, il parassita le avrebbe "divorato" la vista.

Come ogni sera, la giovane aveva riposto le lenti a contatto nella soluzione accanto al lavandino del bagno. Si era, però, dimenticata di chiuderle esponendole così a elementi estranei. L'indomani, dopo aver messo le lenti a contatto, Jessica è stata subito sopraffatta da un violentissimo dolore all'occhio. Dal momento che le palpebre si erano gonfiate a dismisura, i medici hanno deciso di fare ulteriori analisi per capire di cosa si trattava. Solo così hanno potuto a stabilire che nel bulbo oculare della 26enne si era insinuata la acanthamoeba, un microscopico vermicello che si nutre della cornea.

Commenti

leo_polemico

Gio, 21/05/2015 - 17:44

Le "istruzioni" che accompagnano le lenti parlano di questo od altri pericoli? Se queste indicazioni c'erano e, in ogni caso, lasciare le lenti "aperte" non depone certamente a favore del buon senso della donna che ha rischiato la vista.