L'assalto e i pugni al poliziotto Il NoTav incastrato da un video

Andrea Bonadonna fermato dopo gli scontri al G7 alla Reggia di Venaria. Un video lo incastra. E sulla pagina social del consigliere grillino insulti alla polizia

Per evitare l'arresto di un "compagno", Andrea Bonadonna, leader del centro sociale torinese Askatasuna, colpisce con un pugno un poliziotto. Sono due agenti contro tre antagonisti ma il colpo sferrato da Bonadonna è chiaro, evidente. Per questo è stato arrestato ieri dalla Digos con l'accusa di aggressione a pubblico ufficiale durante i tafferugli al G7 di Torino (guarda il video).

"Abbiamo messo in piedi tre giorni di preoteste senza sporcare un muro - ha detto Bonadonna poco prima di essere fermato - il nostro stile è sabaudo, ma radicale". A giudicare del video pubblicato da Repubblica, si direbbe più radicale che sabaudo. Il pugno contro il poliziotto si vede chiaramente ed è stato proprio il filmato, con ogni probabilità, a far scattare il fermo differito. Bonadonna infatti è stato bloccato una volta tornato a Bussoleno dopo la conclusione della guerriglia di Venaria.

Quaranta anni e una vita passata nel centro sociale torinese Askatasuna, da qualche tempo Bonadonna si è trasferito in Val di Susa per protestare contro la Tav e aprirsi una birreria. Ieri ha incassato l'appoggio del Movimento Cinque Stelle con la consigliera del Movimento 5 Stelle in Regione Piemonte, Francesca Frediani, che su Twitter ha scritto: "Sembra impossibile. Andrea libero subito". Grillini e antagonisti, che bella accoppiata. L'uscita della consigliera ha scatenato ovviamente la condanna della politica. Matteo Renzi su Facebook ha attaccato quegli "squallidi amministratori comunali che non hanno avuto la forza, o la voglia, di spendere una parola per prendere le distanze da certe formazioni anarchiche o presunti tali, da centri sociali, da persone abituate a vivere di violenza quantomeno verbale".

E la rissa del G7 di Venaria si ripete, in perfetto stile grillino, anche sulla pagina social della Frediani. Il Segretario Nazionale del Sindacato di Polizia Coisp, Guseppe Brugnano, lascia un commento all'esponente dei 5 Stelle chiedendole di "vergognarsi" e di "dimettersi subito". Nemmeno qualche secondo e sul poliziotto si riversano decine di insulti. "Siete il braccio armato contro i cittadini", scrive Patrza Monica. E Armando non usa mezzi termini: "Poliziotti burattini dei governi ladri infami traditori sionisti massono banchieri di merda. Vergognatevi voi schiavi dei delinquenti mafiosi e gli fate pure il saluto". Per firmare poi con le consuete Cinque Stelle.

Commenti

Demy

Lun, 02/10/2017 - 09:38

Offendere o, ancora peggio, aggredire la Polizia è mancanza di rispetto verso le Istituzioni che rappresentano e, in questi casi, alla violenza si deve rispondere con la forza della Legge. In galera fino a pena espiata, salvo concedere la libertà "democratica" dei giudici sinistrosi.

ziobeppe1951

Lun, 02/10/2017 - 10:09

Dalle stelle a cinque punte... alle cinque stelle

cecco61

Lun, 02/10/2017 - 10:58

Buffo vedere i PDioti che, pur di dar contro ai 5 Stelle, condannano i delinquenti dei centri sociali che, fino a ieri, hanno sempre difeso a spada tratta, soprattutto se attaccano Salvini o altri esponenti di destra. Se domani accadesse la stessa cosa a Bologna, sarebbero loro i primi ad attaccare le Forze dell'Ordine.

Reip

Lun, 02/10/2017 - 11:19

Non c'è problema a proteggere il no tav ci penserà la magistratura...

Marcello.508

Lun, 02/10/2017 - 11:20

Ah come certo mondo politico cambia con "chiari" aspetti camaleontici!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 02/10/2017 - 11:57

Che fine ingloriosa hanno fatto le ex forze dell'ordine italiane la cui funzione è stata così sfacciatamente svilita fino a umiliare migliaia di uomini e donne in divisa. Non potendo più usare adeguata forza e per avere un po' di giustizia per presunti torti subiti, si sono ridotte a ricorrere ai filmati improvvisati per denunciare che un cattivone ha picchiato un poliziotto procurando a costui la bua. Poverino... Così facendo si spera di suscitare sdegno e ricevere solidarietà da politici e opinione pubblica. Senza contare l'illusione di 'intenerire' il magistrato di turno e magari l'eventuale giudice, a suo tempo giudicante, (1)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 02/10/2017 - 11:58

(2) affinché si possa rilevare e poi possibilmente condannare il reato commesso dal cattivone che ha fatto la bua al poliziotto. Che ridicoli, che pena. Questo atteggiamento risibilmente vittimistico, indegno di forze di polizia, si concilia benissimo con la sparata da mentecatto di un questore che ha detto che, negli ultimi tre giorni, a Torino, le forze dell'ordine si sono comportate bene semplicemente perché hanno subito come martiri nonostante le provocazioni sempre più violente dei facinorosi. Che ridicoli, che pena.

akrancic

Lun, 02/10/2017 - 11:59

Il suo era un pugno sabaudo.

madrud

Lun, 02/10/2017 - 12:09

Ma consigliera, sindaca, assessora, presidenta non sono boldrinate indegne della lingua italiana? Possibile che tutti i giornalisti si siano votati alla nuova moda come lobotomizzati?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 02/10/2017 - 12:24

@Reip - Senz'altro.Saluti.

unz

Lun, 02/10/2017 - 12:29

Pasolini docet.

Ritratto di Fabrizio Bulleri

Fabrizio Bulleri

Lun, 02/10/2017 - 12:41

@alsikar addirittura hai postato 2 commenti per farci sapere come la pensi ? E' palese che sei uno di loro e Non hai rispetto per le forse dell'ordine con i quattro spiccioli che prendono il mese, ma se solo potessero scioperare per quello che subiscono, ne vedremo delle belle.....

Trinky

Lun, 02/10/2017 - 13:17

Tanto non gli faranno niente, mica ha rubato una mela al supermercato perchè aveva fame........

Ritratto di pascariello

pascariello

Lun, 02/10/2017 - 13:27

Il giullare Matteo Renzi che su Facebook ha attaccato quegli "squallidi amministratori comunali che non hanno avuto la forza, o la voglia, di spendere una parola per prendere le distanze da certe formazioni anarchiche o presunti tali, da centri sociali, da persone abituate a vivere di violenza quantomeno verbale non dovrebbe far finta di ignorare che Askatasuna, come altri centri sociali torinesi quali il Gabrio, il Barocchio e l' Asilo di via Alessandria sono coccolati da 30 anni dalle varie amministrazioni sinistronze che si sono succedute da Castellani a Chiamparino e Fassino che mai hanno chiesto lo sgombero dei locali comunali illegalmente occupati, anzi hanno provveduto a pagare le utenze concedendo a questi farabutti lo status di "Associazioni sucialmente utili, forse anche perché in alcune hanno bazzicato in alcuni periodi i familiari di alcuni politicanti

carpa1

Lun, 02/10/2017 - 13:37

Andrea? Pensavo si chiamasse Figlio di?

Malacappa

Lun, 02/10/2017 - 13:51

Il cosigliere grillino va sbattuto in galera insieme all'altro farabutto,vogliamo far rispettare le leggi

massmil

Lun, 02/10/2017 - 14:17

Troverà un giudice che con una mano sulla sua spalla gli dirà di fare il bravo la prossima volta...

guardiano

Lun, 02/10/2017 - 14:21

Bonadonna, un nome una promessa.

Libertà75

Lun, 02/10/2017 - 14:55

l'amico del nostro "elkid" agisce da grande eroe, sferra il pugno e poi scappa... e questi sarebbero gli onesti moralizzatori?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/10/2017 - 15:06

@cecco61 - concordo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/10/2017 - 15:09

@cecco61 - sono da condannare entrambi. Entrambi hanno sempre difeso i centri sociali. Dubbi non ce ne sono. Sono la stessa cosa, da mandare a casa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/10/2017 - 15:15

Però tra comunicsti e grillini, in quanto a difesa dei cenrti sociali, nessuno deve gridare all'altro, li hanno difesi sempre equamente. La colpa va ad entrambe.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 02/10/2017 - 15:17

Certo che i grillini senso delle istituzioni, delle leggi e dello stato non ne hanno proprio per niente. Prendere le defese di un baluba simile é come autoevirarsi.

cgf

Lun, 02/10/2017 - 16:07

chissà se dare un pugno a Grillo avrò qualcuno che griderà LIBERO SUBITO!

Giacinto49

Lun, 02/10/2017 - 16:16

Colpisce e scappa. Proprio un figlio di "bonadonna".

dallebandenere

Lun, 02/10/2017 - 17:13

Mira all'orecchio dell'agente che neanche lo ha visto,colpisce e scappa.Vigliacco lui e chi ancora prende le parti di queste schiume umane.La Consigliera grilliota cosa ha da dire adesso?

frabelli1

Lun, 02/10/2017 - 17:51

D'ora in poi, la polizia ed i Carabinieri, quando ci sono le manifestazioni dovrebbero sempre girare dei video, in modo da dimostrare che sono sempre attaccati e, giustamente, reagiscono per difendere ciò che devono difendere e difendono anche la loro persona.

pier1960

Lun, 02/10/2017 - 18:25

poliziotti ricordatevi di questo e di tanti altri fatti e votate bene, se mai riusciremo a tornare alle urne....

pier1960

Lun, 02/10/2017 - 18:27

il rosso perde il peso ma non il vizio...sono decenni che sputano sulla polizia ed è grave, ma ancora più grave è che ci sono poliziotti pdiessini!

sparviero51

Lun, 02/10/2017 - 19:00

GRILLO HA RAMAZZATO DI TUTTO DI PIÙ !!!