Lassativi nel dolce del collega: "Atto criminale" e viene cacciata

Uno scherzo finito nel peggiore dei modi. L'aggiunta di lassativi nel dolce del collega è costato il posto a una 47enne

Uno scherzo sciocco. Un dispetto che tutti hanno visto fare in tv o che addirittura hanno portato a compimento verso amici e colleghi. Peccato che nel Michigan, Stati Uniti, sia costato il posto di lavoro a un dipendente di uno studio di ingegneria.

La vicenda

In occasione di una festa di fine lavoro del collega, una donna 47enne ha cucinato dei brownies, noto dolce al gusto di cioccolato. Peccato che gli avesse correti con del lassativo. Fortunatamente nessuno gli ha ingeriti. Peccato che sia stata scoperta. Il licenziamento è scattato immediatamente con l'accusa di aver tentato di avvelenare un collega.

La protagonista della sabotaggio - come riferisco da Ann Arbor News - ha ammesso alla polizia di aver inserito lassativi all'interno della ricetta del dolce. Jerrod Hart - capo della polizia - ha sottolineato la gravità del fatto: "Un sacco di volte lo vedi in film o programmi TV in cui qualcuno cerca di farlo o fa uno scherzo, ma è un episodio molto serio". E chiosa: "È un atto criminale", come riporta Leggo.

Commenti

cgf

Mer, 16/05/2018 - 14:03

**Peccato che gli avesse correti con del lassativo. Fortunatamente nessuno gli ha ingeriti. Peccato che sia stata scoperta** Errori di ortografia, grammatica base, analisi del periodo. Rileggere, no?

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 17/05/2018 - 09:03

Cgf, non capisci e giornalismo moderno di inchiesta ...