Latina, madre e figlia trovate morte a casa. Indiano confessa

Le donne sono state uccise con numerose coltellate e l’arma del delitto non è stata trovata. All'origine del raptus omicida una lite per questione di soldi

Francesca Di Grazia e Martina Incocciati sono state uccise. Ne è certo il colonnello dei carabinieri Giovanni De Chiara, che ha escluso la pista dell’omicidio-suicidio per il delitto di Cisterna di Latina e ha confermato che le indagini si stanno orientando nella direzione del duplice omicidio.

Un delitto particolarmente efferato: le donne sono state uccise con numerose coltellate e l’arma del delitto non è stata trovata. Ma alla fineil cerchio si è chiuso. Ha confessato il 35enne indiano sospettato dai carabinieri dell’omicidio di Francesca Di Grazia di 56 anni e della figlia 19enne Martina Incocciati. L’uomo, che aveva una relazione con la 56enne, avrebbe riferito di essersi recato nell’abitazione delle due - in piazza dei Bonificatori a Borgo Flora, frazione rurale di Cisterna di Latina - in seguito all’ennesima richiesta di denaro da parte della donna. Giunto nell’appartamento sarebbe scoppiata una lite che sarebbe all’origine del raptus che ha portato l’uomo a uccidere madre e figlia.

L’uomo - che sarebbe residente a Nettuno e in Italia con regolare permesso di soggiorno - è stato raggiunto in nottata dai carabinieri che hanno incrociato i tabulati telefonici e ripercorso gli ultimi movimenti dei cellulari della donna e dello straniero. 

Commenti
Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Dom, 07/04/2013 - 16:42

e ci mancava l'indiano..ora , se fosse colpevole monti che farà? lo farà giudicare da un tribunale speciale?

killkoms

Dom, 07/04/2013 - 17:37

pare che il fermato sia un indiano.e se ragionassimo come i keralioti dovremmo appenderlo solo per quello!

gibuizza

Dom, 07/04/2013 - 17:41

Evviva la multiculturalità!! Un altro extrcomunitario che viene in Italia a fare quello che gli italiani non vogliono più fare (uccidere per denaro), gli italiani preferiscono suicidarsi!

Ritratto di enkidu

enkidu

Dom, 07/04/2013 - 18:14

lasciamolo giudicare agli indiani...mi sa che li rischia di più

Altaj

Dom, 07/04/2013 - 18:18

E' andato in casa delle donne con le migliori intenzioni, poi all'improvviso il Raptus. Se qualcuno ci crede gli faccio i miei complimenti, come faccio i miei complimenti alle donne che si fidanzano o si sposano con questi scappati di casa. Lo capisce un bambino che si prestano per soldi, ma a loro va bene lo stesso, allora godeteveli.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 07/04/2013 - 19:08

ora approfittarne per sbattere fuori qualche centinaio di suoi connazionali..

viento2

Dom, 07/04/2013 - 19:20

facciamo cambio ci ridanno i Marò e si prendono il connazionale e risparmiamo

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Dom, 07/04/2013 - 19:24

oh! nemmeno l'ho finito di dire che l'indiano ha confessato..mi dispiace per quelle persone uccise..qui se non ci si da una mossa ad affrontare i problemi reali sprofondiamo definitivamente

Roberto Casnati

Dom, 07/04/2013 - 20:04

Una donna di 56 anni che si mette con un uomo, sia pure indiano, di 35 anni che mai vorrà da lui? Mah! Forse i soloni di sinistra che sanno sempre tutto sapranno dare un'interpretazione tipo: "tragedia del lavoro?", "colpa di Berlusconi?", "colpa della Lega?", "colpa della donna ch'era di destra?", "colpa di Gandi?", "colpa dei Marò?" come si vede la scelta è ampia.

Roberto Casnati

Dom, 07/04/2013 - 20:04

Una donna di 56 anni che si mette con un uomo, sia pure indiano, di 35 anni che mai vorrà da lui? Mah! Forse i soloni di sinistra che sanno sempre tutto sapranno dare un'interpretazione tipo: "tragedia del lavoro?", "colpa di Berlusconi?", "colpa della Lega?", "colpa della donna ch'era di destra?", "colpa di Gandi?", "colpa dei Marò?" come si vede la scelta è ampia.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 07/04/2013 - 20:07

Italia - India 2 - 2. Adesso siamo pari, ce li ridaranno i marò?

previlege

Dom, 07/04/2013 - 20:27

TUTTI I DELINQUENTI DEL MONDO VENGONO IN ITALIA PERCHE SANNO CHE NON SONO PUNITI COME DOVREBBERO ESSERE , SOLO IN ITALIA CI SONO TANTI DELINQUENTI CHE FANNO QUELLO CHE VOGLIONO E QUESTO E SOLO IN L'INIZIO ,FINO A QUANDO NON SARANNO PUNITI DA NOI STESSI

Ilgenerale

Dom, 07/04/2013 - 20:42

Da appassionato di storia vi posso dire che non durerà ancora molto, la misura e' colma e lo è da tempo, gli anticorpi a tutto questo sta volta saranno violentissimi!

moshe

Dom, 07/04/2013 - 20:49

Mandiamo tutti i maiali a casa loro!

levy

Dom, 07/04/2013 - 20:53

I cittadini italiani non hanno il diritto alla legittima difesa e si trovano indifesi e disarmati di fronte ad assassini senza scrupoli che entrano nelle loro case. In questi casi l'uso della forza letale dovrebbe essere legittimo.

Ritratto di stegalas

stegalas

Dom, 07/04/2013 - 21:36

La società multirazziata è IVVINUNCIABILE ma soprattutto IVVEVEVSIBILE! Presto la beatificazione di Genserico...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 07/04/2013 - 22:11

se capiterà con un giudice komunista lo assolverà state tranquilli, le carceri sono piene.

piedilucy

Dom, 07/04/2013 - 22:48

rispeditelo in india con qualche suo connazionale cosi almeno non dobbiamo mantenerlo...

Raoul Pontalti

Lun, 08/04/2013 - 00:59

Caso classico: la carampana che cerca uccelli esotici e se li alleva amorosamente dimenticando che le specie aviarie allogene hanno mentalità diversa da quelle indigene ed esigenze proprie spesso ma non sempre monetizzabili. Quante donne di mezza età insoddisfatte dal marito vanno a cercare fave d'importazione e in molti casi si sottomettono a maschi-padroni che le fanno rigare come il marito non si era mai permesso e poi quando si stufano fanno i conti, spesso amari, con uomini che della volubilità delle femmine occidentali se ne impipano. Qui ci è scappato il duplice "femminicidio", altrove volano ceffoni e anche botte da orbi. Quanto cinicamente affermato ovviamente non offusca la pietà che si deve provare per le povere vittime, ma il problema esiste e non l'ha inventato chi scrive.

killkoms

Lun, 08/04/2013 - 09:23

pontalto,e magari l'india ci starebbe dando una lezione anche qui,vero?

michetta

Lun, 08/04/2013 - 09:58

Ci siamo capiti, perche' questi autentici farabutti vengono in Italia? E gente come Marino, vorrebbe dare la cittadinanza perfino ai rom, quelli che non pagano una lira di tassa e rubano a tutto spiano! Adesso, visto che questo pluriassassino indiano, e' indiano, accettato da gente come....Marino, dovremmo metterlo in galera, per 30 anni, a spese nostre! Ecco perche' questi grandissimi figli di...indiani, vengono in Italia! Col cavolo che vanno in Romania o in Polonia! Finche' ci saranno politici come quelli che abbiamo noi, soprattutto quegli autentici zozzoni di sinistra, l'Italia sara' sempre ritenuta terra di conquista, tanto, anche se delinqueranno, non gli faremo mai nulla, perche' ci saranno sempre i Marino che li salveranno. Anzi, li manderemo in prigione e lì, staranno benissimo, in quanto serviti e riveriti....a spese nostre, per le quali ovviamente ci aumenteranno in continuazione altre tasse! SPEDITELO IN NINDIA CON LE STESSE ACCUSE DI PLURIOMICIDIO, magari scambiandolo con i nostri Sottufficiali, si vedrebbe che fine farebbe ......ma, non c'e' niente da fare, NOI, siamo proprio un popolo di fessi! E quindi, non lo faremo. E quelli, continueranno a sbarcare sulle nostre coste indisturbati ed anche aiutati dalla nostra Marina Militare......

killkoms

Lun, 08/04/2013 - 10:14

@michetta,se un italiano in india avesse ucciso la propria moglie indù e la(solo) di lei figlia,stavano già insaponando la corda!

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 10:19

rapax dimmi e quando un caso analogo succedesse in Francia o Belgio da un italiano dovrebbero sbattere fuori qualche centinaio di Italiani? Mandarli in Italia a morire di fame?Pontalti allora cercate di soddifarle cosi si sposeranno con italiani ma a quanto pare avete perso il primato mondiale dei Casanovisti ormai gli spagnoli battono gli italiani così dicono le statistiche siete diventati dei ramolliti,non per niente i matrimoni fra gayes sono in aumento.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 08/04/2013 - 10:28

Raoul Pontalti accidenti...Raoul Pontalti e che è?? mi trovi d'accordo è indubbiamente così

antonioamelio

Lun, 08/04/2013 - 10:56

E adesso quell'inetto di monti cosa farà lo manderà in india ?

killkoms

Lun, 08/04/2013 - 11:20

@no!le vittime sono italiane,e l'india potrebbe solo fargli un monumento(all'assassino)! p.s.,se in Italia fosse arrivato(illegalmente)uno degli assassini stupratrori indù delle recenti cronache,e lo stesso fosse stato acciuffato ed identificato come tale dalle nostre forze dell'ordine,ma lo sai quanti idealisti,verdolini, radicali,comunisti,pseudocattolici,italiani e non,stavano già ad urlare che non si può estradare una persona in un paese in cui vige la pena di morte!

chiara2012

Lun, 08/04/2013 - 12:20

pontalti,per favore,ma possibile che debba sempre vergognarmi della ridicola misoginia dei miei camerati.o excamerati ce dir si voglia.una volubile femmina occidentale ti saluta,ma mi chiedo come facciamo,noi missine ,a sopportarvi.a noi,pontalti.

chiara2012

Lun, 08/04/2013 - 12:26

Pontalti,possibile che debba sempre vergognarmi della ridicola misoginia dei miei camerati?una volubile femmina occidentale ti saluta,la speranza è l'ultima a morire e forse smetterete di odiare le donne.ciao,a noi.

omarjet

Lun, 08/04/2013 - 15:18

pena di morte ,e finito il problema,parola di un extracomunitario.chi uccide li mettono solo la corda al collo.

killkoms

Mar, 09/04/2013 - 18:41

@chiara2012,per tranquillizzare"quel"personaggio,le dirò che a sentire la cronaca locale,visto che vivo non lontano da lì,pare che il matrimonio con l'indiano,contratto in india,fosse di copertura per far venire il predetto in Italia!pare che la signora avesse parte,da definire,in un giro di ingressi di stranieri in Italia,e che l'ex(di comodo)marito esotico abbia ucciso lei perchè le doveva molti soldi,e la di lei figlia perchè scomoda testimone!ma era un dilettante e ha lasciato molte tracce!