Latina, nigeriano sorpreso a far foto a una minorenne in piena notte

Secondo quanto riferito dalla cooperativa “Karibu”, l’uomo non sarebbe un pericolo, semplicemente si tratterebbe di individuo con problemi mentali. Pronto comunque il rimpatrio

Panico a Sezze, in provincia di Latina, dove la proprietà di una famiglia è stata violata da uno straniero, colto mentre scattava delle fotografie ad una minorenne.

Il fatto è avvenuto nella notte di giovedì scorso e ad accorgersi dell’intruso sarebbe stata la stessa madre della ragazzina. La donna si è resa conto della presenza nei pressi della sua abitazione di un uomo di colore, che stava tranquillamente facendo delle foto alla figlia. Ovviamente allarmata per la scena che le si era presentata davanti agli occhi, la donna ha subito contattato le forze dell’ordine.

Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Sezze ed i militari del Norm di Latina. L’extracomunitario è stato fermato ed ammanettato, infine scortato in caserma, dove il cellulare è stato sottoposto a sequestro e sono state avviate le pratiche di identificazione. Si tratta di un richiedente asilo nigeriano di 30 anni, ospite in una struttura d’accoglienza di Roccagorga, gestita dalla cooperativa “Karibu”, che si occupa di una grande parte degli stranieri distribuiti nella provincia di Latina. Il nigeriano è stato denunciato a piede libero per i reati di violazione di domicilio ed interferenza illecita nella vita privata.

Successivamente gli inquirenti hanno scoperto trattarsi di un individuo con problemi di natura psichiatrica, questo almeno secondo quanto riferito dalla stessa “Karibu”.

La cooperativa ha inoltre fatto sapere di avere già espletato le pratiche previste per rimpatriare l’africano, pur avendo ribadito la totale non pericolosità dell’individuo.

In ogni caso l’episodio ha scosso fortemente gli animi dei residenti del quartiere Colli di Suso, e nessuno può comunque dire cosa sarebbe potuto accadere se la madre della ragazzina non si fosse accorta in tempo della presenza dell’intruso nella sua abitazione.

Commenti

killkoms

Dom, 09/09/2018 - 23:02

un africano su 3,di quelli arrivati clandestinamente,ha problem di zucca!