Latorre: "Esattamente quattro anni fa ci portarono in carcere"

Massimiliano Latorre ha voluto ricordare il triste anniversario. Lo ha fatto con un video pubblicato sul proprio profilo Facebook

"Ricorrono i quattro anni dall'inizio dell'angoscioso caso internazionale che vede protagonisti, nonostante l'innocenza, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone accusati ingiustamente di omicidio mentre svolgevano per conto dello Stato italiano un'attività di antipirateria in Oceano Indiano a tutela degli interessi nazionali. Nessuna parola sulla vicenda. Solo il ricordo, la preoccupazione per due italiani a lungo sottratti dalle loro famiglie e dal proprio Paese e la richiesta che in questo assordante silenzio tutti facciano il proprio dovere per risolvere al più presto questa intricata e sconcertante vicenda". A scriverlo, in una nota, è il Cocer della Marina militare.

Anche Massimiliano Latorre ha voluto ricordare il triste anniversario. Lo ha fatto con un video pubblicato sul proprio profilo Facebook.

Questo accadeva il 19 Febbraio 2012, 4 anni fa, cioè quando ci portarono in CARCERE

Pubblicato da Latorre Massimiliano su Giovedì 18 febbraio 2016

"Renzi parla alla Camera all vigilia del consiglio europeo, ma non dice una parola sui marò, dopo quattro anni di ingiusta detenzione e quando è prossima la decisione del Tribunale dell'Aia", ha tuonato su Twitter Elio Vito, deputato di Forza Italia e membro della commissione Difesa della Camera dei deputati.

Annunci

Commenti

dopehopes

Ven, 19/02/2016 - 08:54

ma non erano su un mercantile privato che li aveva affittati dallo Stato come guardie armate a propria difesa?

elalca

Ven, 19/02/2016 - 08:59

Gent.mo Sig. Latorre lasci perdere i magliari che si sono succeduti ai posti di comando e i cialtroni attuali, provi a chiedere a colui che tutto vede e tutto sa, l'epurato raul

linoalo1

Ven, 19/02/2016 - 09:10

Giornalisti!!Piantatela di dire cxxxxxe ed a voler,a tutti i costi,essere sensazionalisti!!!Un URLO SILENZIOSO,così come il SILENZIO ASSORDANTE,non esistono e non sono mai esistitI in nessuna parte del Mondo!!!Quindi,a cuccia!!!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 19/02/2016 - 09:13

Ragazzi.....SOLDATI ITALIANI......l'ITALIANO è con voi. Più di questo non so aggiungere, le Istituzioni......i GENERALI......beh.....lasciamo perdere. E' una vicenda ASSURDA per gli aspetti a prescindere dalla colpevolezza o meno. NULLA, ad oggi, è stato dimostrato. Solo parole parole e rinvii. La verità agli occhi di TUTTI è che i GOVERNI (tre) vi hanno ABBANDONATO. E dire che siete SERVITORI DELLO STATO, lo stesso Stato che vi ha CONSEGNATO spudoratamente ad altro PAESE. Per voi, purtroppo, NON ci sono 12 MILIONI DI EURO, sembra che NON valete come le due ragazzine. Il MONTI sa la verità.....lui sa....parliamo di Elicotteri NON consegnati all'India????? VI ABBRACCIO. Un Italiano!!

canaletto

Ven, 19/02/2016 - 09:23

ABBIAMO DEI POLITICANTI LADRI E ACCATTONI CHE OGNI TANTO SI RICORDANO DI LORO MA SONO TUTTI INTERESSATI ALL'AGRICOLTURA CIOE' ALLA CURA DEI FINOCCHI. ANDATE A CASA CIALTRONI E MENTECATTI OLTRE CHE LADRI E FARABUTTI. ANCHE MATTARELLA INVECE DI PREDICARE A FAVORE DEI MIGRANTI DOVREBBE RIPORTARE IN ITALIA I MARO' MA NON A PAROLE, A FATTI. BERLUSCONI AVREBBE GIA RISOLTO IL PROBLEMA. E' PROPRIO VERO CHE CONTIAMO NULLA IN UE, FIGURIAMOCI IN INDIA

tonipier

Ven, 19/02/2016 - 09:23

" LE CONNOTAZIONI SOCIALMENTE NEGATIVE DELLA DEMOCRAZIA POLITICA ITALIANA" Se si dovesse ritenere fondata l'affermazione di Renan, che un popolo che tollera per più di dieci anni le angherie dei suoi sopraffattori, è un popolo finito, si dovrebbe concludere che da più decenni, il popolo italiano è diventato "polvere di uomini" secondo la triste immagine di Alfonso Lamartine. Nessun popolo al mondo ha patito come quello italiano le umiliazioni e i dileggi delle degenerazioni politiche.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 19/02/2016 - 09:38

@dopehoopes cosa ha già ingerito alle 08:54? deve essere roba forte, stia attento alla salute.

FraZa

Ven, 19/02/2016 - 09:42

Carissimi Signori Latorre e Girone, in tutta questa vicenda viene fuori la pochezza dei nostri policanti. Apprendisti allo sbaraglio, incapaci di fare valere le proprie ragioni a livello internazionale, perche' (grazie anche a loro) l'Italia conta praticamente sero a livello internazionale. I commenti di qualcuno, tipo "dopehopes" si commentano da soli. Denota profonda conoscenza dell'accordo internazionale anti pirateria marittima. Coraggio, non mollate!. Siete stati esemplari nel vostro comportamento, e non vi siete mai lasciate andare ad isterie e sceneggiate (come visto tante volte nel parlamento italico!). Un abbraccio caloroso, ed arrivederci presto in Italia. prolpr

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 19/02/2016 - 10:12

Grazie alla supremazia diplomatica dei COMUNISTI ALL`ITALIANA, SCANDALO DEI COMUNISTI E DELLA STESSA DEMOCRAZIA DOVE SI NASCONDONO.

semelor

Ven, 19/02/2016 - 10:19

Se i nostri politici avessero gli attributi a quest'ora i due sarebbero a casa, liberi, invece calma piatta. È una vergogna nazionale, ci vorrebbe uno scatto di orgoglio, un blitz tipo Entebbe e via.

senzasperanza

Ven, 19/02/2016 - 10:20

Generali,comandanti di brigata...non e"una vergogna nazionale. siete da capire, e" dura ad arrivare a fine mese.E poi i nostri generali sono talmente pochi..... Adesso capisco il perche contiamo cosi"poco in giro per il mondo. paese di roba scura......

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/02/2016 - 10:25

#gattofilippo Pensavamo che l'LSD fosse stato abbandonato dai consumatori abituali di sostanze stupefacenti. A causa degli effetti imprevedibili e non sempre piacevoli (talora anticonservativi) indotti dal "bad trip". Evidentemente ci sbagliavamo. E di grosso...

claudioarmc

Ven, 19/02/2016 - 10:25

Tutto bene così perchè Gentiloni è impegnato a fare la voce grossa con l' Egitto e poi la cosa importante, come fa notare il dotto "linoalo 1", è evitatare gli ossimori. DATTI UNA CALMATA LINO

djangounchained

Ven, 19/02/2016 - 10:37

Questo dimostra quanto conti l'Italia nel mondo: anche l'India ci prende a pesci in faccia: il Tribunale del Mare di Amburgo nella sua PRIMA SEDUTA ha stabilito inequivocabilmente che la giurisdizione del caso NON È DI COMPETENZA DELL'INDIA, siamo un paese barzelletta che schifo

i-taglianibravagente

Ven, 19/02/2016 - 10:38

Cari maro', se volete tornare liberi, cambiate nazionalita'.

Ritratto di malatesta

malatesta

Ven, 19/02/2016 - 10:45

Signori Latorre e Girone, visto l'incapacita' della politica di risolvere il problema, io proverei a scrivere a Papa Francesco.Conoscendo tutti l'estrema sensibilita' per i diritti umani e la tortura anche psicologica e non solo cui siete sottoposti,penso che un suo intervento potrebbe smuovere la coscienza (ammesso che ce ne sia ancora una) di qualche politico. Se "tuonasse" per il vostro problema come "tuona" per i migranti, il problema potrebbe essere risolto in una settimana.

adalberto49

Ven, 19/02/2016 - 10:58

Tanto can can per giuglio regeni e silenzio sui marò

Trifus

Ven, 19/02/2016 - 11:11

I due lagunari, con la loro divisa, volenti o nolenti, rappresentano lo stato italiano e il trattamento loro inferto è un'umiliazione allo stato italiano. Del resto questa è un'ulteriore conferma della pochezza della nazione Italia.

Ritratto di tokarev

tokarev

Ven, 19/02/2016 - 11:15

ecco, bravo, urla in silenzio...non amo che gli assassini possano rovinare il mio ascolto...

ilbelga

Ven, 19/02/2016 - 11:16

ripeto il concetto già espresso più volte su questo argomento. l'india aveva rispedito i marò in italia per darci la possibilità di risolvere la questione politicamente (e anche economicamente), il dilettante allo sbaraglio voluto da re giorgio monti, li ha rimandati indietro e poi dice che dove va tutti gli vogliono bene, chieda ai marò se la pensano come lui. poi aggiungo, sono stati mandati in india senza un coro di protesta da parte della sinistra. mi chiedo senza retorica: se lo avesse fatto Berlusconi? apriti cielo...

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 19/02/2016 - 11:18

......il giornalista usa due espressioni nell'articolo--"nonostante l'innocenza"----"accusati ingiustamente di omicidio "----il giornalista sa forse qualcosa che noi non sappiamo? o nella sua testolina ha già celebrato un processo e ne ha fantasticato un verdetto?---questo commento sarà bannato---Peace be with you

Ritratto di tokarev

tokarev

Ven, 19/02/2016 - 11:26

l'omicidio per futili motivi prevede anche l'ergastolo ...e leccare il culo del potere fino al punto di uccidere è un futile motivo. a mio avviso dovevano essere passati per le armi !!!

Ritratto di tokarev

tokarev

Ven, 19/02/2016 - 11:30

quanti commenti non passano perchè i censori considerano i leghisti una massa di idioti incapaci di dare risposte serie ma limitati all'offesa...chi comanda i leghisti sa di che pasta è fatta la sua servitu'...ed è il primo a non fidarsi di eventuali dialoghi tra le capre leghiste e le persone normali...

Lorenzo1508

Ven, 19/02/2016 - 12:13

tokarev guardandoti allo specchio non hai mai avuto conati di vomito? non che interessi, ma se ti facessi tradurre quanto hai scritto magari qualcuno potrebbe anche darti ragione...

scorpione2

Ven, 19/02/2016 - 12:21

siete duri di comprendonio, ve lo ribadisco e ve lo ficco nel cervelletto bacato che avete, L'INDIA NEGLI ULTIMI VENT'ANNI E' DIVENTATA LA QUARTA POTENZA MONDIALE, L'ITALIA SEMPRE NEGLI ULTIMI VENT'ANNI E' DIVENTATA DI QUARTO MONDO. nella faccenda dei maro'e' molto semplice,chiedere ai vertici finmeccanica.

Raoul Pontalti

Ven, 19/02/2016 - 12:37

Ma non hanno mai fatto un giorno in cella quei due e nemmeno una notte, sempre in foresterie, resorts e poi alberghi lussuosi fino all'ottenimento dell'alloggio in ambasciata a Nuova Delhi. Per quanto riguarda il Tribunale del mare di Amburgo va detto che non si è affatto pronunciato sulla giurisdizione (spettando tale pronuncia al Tribunale arbitrale adito dall'Italia) e ha invece, contestualmente al rigetto del ricorso italiano, emesso decisione di sospensione dell'attività giurisdizionale da parte di entrambi i paesi interessati. Sull'innocenza: solo se risulteranno essere stati incapaci di intendere e di volere per ragioni congenite o per colpa altrui.

Fjr

Ven, 19/02/2016 - 12:49

Domanda a chi mi sa' dare una risposta, ma nominarlo diplomatico e dargli il passaporto cosi' da avere l'immunità diplomatica è fattibile per Girone?

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 19/02/2016 - 12:59

----scorpione non ti agitare---nessuno ha detto che è disonorevole fare il manovale---puoi continuare a farlo senza atteggiarti a primo della classe---sappiamo tutto di FINMECCANICA --di AGUSTA--della SELEX--di OTO MELARA---e di ALENIA----il bruco golosone la tua mela l'ha già finita --non sei più neppure bacato-

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 19/02/2016 - 13:06

---esatto---come dice raoul-- i due militi costano al contribuente italiano una fortuna--oltre 5 milioncini di euri già consumati per vitto alloggio-lavatura-stiratura ed affini--viaggio aereo parenti--più due grossi studi legali italiani che li difendono--che la faccenda si chiuda quanto prima o in un senso o nell'altro--l'attesa oltre che essere snervante è anche maledettamente costosa--prosit

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 19/02/2016 - 13:27

Lo stato li manda sulle navi a difende interessi economici italiani,quando gl'americani impiegano i contractor privati,ed alla prima difficoltà il governo dell'avvoltoio montinho,lella lettino e pinocchio renzi-no li abbandona.Soldati mettetevi in malattia se comandati,non siate pecoroni. nopecoroni.it

Raoul Pontalti

Ven, 19/02/2016 - 13:35

Fjr Il passaporto diplomatico non conferisce affatto immunità diplomatica e serve soltanto per ottenere facilitazioni nel transito dei diversi paesi fino a quello di svolgimento dell'attività diplomatica. L'immunità diplomatica è concessa solo al capo della missione diplomatica una volta accreditato: non basta la nomina dello Stato di invio, occorre il gradimento dello Stato ricevente il diplomatico. Va da sé che l'India non concederà mai gradimento e immunità ai marò quali improbabili diplomatici.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 19/02/2016 - 13:46

@tokarev: ma il tuo nick sta per "pistola" o per il film di Cage? Ah, confermi, Cage non c'entra niente. @elkid: ma non ti fai schifo neanche un poco, pirla senza nessuna dignità.Prosit. Raoul, spero che le famiiglie dei due marò ti querelino per diffamazione ripetuta e aggravata. A voi tre, Colleoni fa un baffo. Dalton Russell.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 19/02/2016 - 15:07

« Il mio nome è Dalton Russell. Fate attenzione a quello che dico perché scelgo le mie parole con cura e non mi ripeto mai. » ....mai una scelta di nick fu meno appropriata....la paz sea contigo...

vraie55

Ven, 19/02/2016 - 15:39

Sono morti 2 pescatori che viaggiavano su una bagnarola mentre i nostri Marò scrutavano il mare con le braccia incrociate? .. o invece hanno sparato per difendere dai pirati la bandiera della MM ? .. i 2 pescatori erano morti una settimana prima durante una partita di jockey su prato? .. ah! no .. scusate: i 2 criminali indiani sono morti d'infarto nel vedere quant'era grossa la nostra nave.

Fossil

Ven, 19/02/2016 - 15:40

Poveri marò, vittime di intrighi internazionali in cui l'Italia conta meno di zero. Sempre a 90° con tutti. Governo di impediti,cerebrolesi,mentecatti e cialtroni. Liberateli subito!

External

Ven, 19/02/2016 - 15:45

Ho sperato fino all'ultimo di non trovare un suo commento. Purtroppo non perde occasione.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 19/02/2016 - 15:55

ilbelga 11:16 - Mi sono sempre chiesto per quale motivo non ci sia stato neanche uno dei tanti solerti magistrati che avrebbe potuto far scattare il noto e inflazionato Atto Dovuto mettendo agli arresti domiciliari i ns marò quando erano in Italia impedendo quindi che tornassero in India. Si sarebbe spiegato agli indiani che, come da loro spesso sostenuto, anche "la giustizia italiana è libera, giusta e indipendente". Evidentemente, qualcuno molto in alto (specie in materia di stipendio) ha volutamente non voluto. Non credo che gli indiani avrebbero reagito violentemente ed a lungo; si sarebbero stracciati le vesti, pardon turbanti e sari durante una settimana e sarebbe finita lì, tutti contenti in cuor loro di non aver più tra le mani una matassa che loro stessi avevano reso inestricabile. (e Pontalti nonché elkid non soffrirebbero ora per i costi).

Lugar

Ven, 19/02/2016 - 16:12

L'Italia sta all'europa come i cittadini stanno all'Italia. Semplice equazioncina o proporzione che rende bene le idee.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 19/02/2016 - 17:02

vraie55 la corte internazionale ha acquisito delle prove agl'atti della giustizia indiana:calibro del colpo diverso da quello italiano,posizione della nave greca compatibile con l'accadimento,Ce ne sono altre ma da sole queste 2 valgono il non luogo a procedere.Un governo serio non li avrebbe rimandati in india. nopecoroni.it

Raoul Pontalti

Ven, 19/02/2016 - 17:02

Perché i magistrati italiani non hanno trattenuto nelle patrie galere o ai domiciliari i marò rientrati per le licenze? Innanzitutto perché erano sotto custodia indiana per lo stesso fatto su cui avrebbe dovuto indagare la magistratura italiana e guarda caso la magistratura indiana aveva concesso la libertà vigilata e in secondo luogo perché sarebbero occorsi per l'emanazione di provvedimenti cautelari personali gravità di indizi, pericolo di fuga, pericolo di inquinamento delle prove e infine pericolo di reiterazione del reato tutte circostanze obiettivamente non sussistenti. Da ultimo sull'altra vexata quaestio, ossia sull'estradizione verso un paese in cui vige la pena di morte per i reati contestati: giuridicamente insussistente la questione perché l'India non aveva proposto alcuna richiesta di estradizione dal momento che i marò li aveva in mano lei sin dal giorno della sparatoria.

moshe

Ven, 19/02/2016 - 17:10

Latorre! quanta premura! il nostro illegittimo governo di m...a è impegnato notte e giorno per i culattacchioni, un po' di pazienza !!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/02/2016 - 17:12

Io continuo a domandarmi cosa ci facessero dei pescatori SOTTOBORDO di una petroliera!!!MAH!!! Se vedum.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/02/2016 - 18:32

Che sfortuna Latorre. Finire prigioniero dei trogloditi con i comunisti al governo in itaglia.

alfonso cucitro

Ven, 19/02/2016 - 18:40

Già di per se la vicenda dei 2 marò è vergognosa poiché i nostri politicanti attuali hanno sempre remato contro la loro liberazione e solo per questo dovrebbero essere accusati di tradimento.Che poi la nostra gloriosa e meravigliosa marina militare venga usata per il recupero e il trasporto di centinaia di migliaia di immigrati clandestini è ancora di più oggetto di tradimento della nostra costituzione,poiché si disattende a difendere i nostri confini e la nostra patria.Quindi,incominciando dalle alte sfere della Difesa fino all'ultimo militare,si potrebbe benissimo attuare uno sciopero bianco e i militari sanno benissimo cosa intendo per esso.

Aleramo

Ven, 19/02/2016 - 18:42

I due fucilieri del San Marco sono gli unici in tutta questa vicenda ad avere tenuto alto l'onore del nostro Paese con il loro contegno dignitoso e professionale. Le prove a loro discolpa sono ormai evidenti, molte volte le abbiamo ripetute in questi commenti, e sono di dominio pubblico. Purtroppo non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere. Esiste una parte di anti-italiani che calpesterebbe sua madre pur di denigrare le Forze Armate. Pazienza, ce ne faremo una ragione. Auspico solo che il Governo che si dice italiano faccia per i due fucilieri del San Marco almeno la metà di quello che sta facendo per lo sfortunato e imprudentissimo ricercatore ucciso al Cairo. Certo, il fatto che il San Marco non sia nell'orbita culturale della sinistra non aiuta i due fucilieri...

Ritratto di Rames

Rames

Ven, 19/02/2016 - 19:12

I maro,'ancora con questi due, ma basta,chiudeteli dentro una sonda e spediteli verso galassie ignote, per cortesia.Tutto a spese indiane.

LP

Ven, 19/02/2016 - 20:54

Sono un ex-Ufficiale della M.M. (puntualizzo l'ex), e vi considero come fratelli d'armi. La nostra Marina non è più quella delle M.O.V.M. Borghese, Gazzana Priaroggia, Fecia di Cossato, Durand De La Penne,....è un'accozzaglia di burocrati 'paraculi', con l'obiettivo di ottenere massimi benefici della carriera statale, potrebbero indossare l'uniforme da postino, per loro non fa alcuna differenza. Siete finiti stritolati dall'ingranaggio di queste pseudo Forze Armate senza più onore. Non meritano ragazzi puliti come voi. Congedatevi appena potete.

soldellavvenire

Sab, 20/02/2016 - 09:41

quando conosceremo le VERE ragioni della detenzione di questi due disgraziati potete stare certi che vi piaceranno ancor meno di quelle che ritenete fasulle: finora la più logica delle ipotesi è che i due NON siano stati processati e quindi GIUSTIZIATI secondo legge IN CAMBIO DI QUALCOSA e credo ma è un'opinione che c'entrino quelli nominati da elkid, che anche questo sarebbe un caso, sono la principale industria nazionale e nostri maggiori esportatori LA SOLA che la finanza globale associa al nome Italia