L'Audi gialla ricompare in serata. Sfrecciava a tutta velocità

L'auto è ricomparsa alle 18 di questa sera all'altezza dell'ipermercato Battocchio, in località Spin di fronte al municipio di Romano d'Ezzelino

Una folle corsa a 150 km/h contromano lungo il Passante di Mestre. Le forze dell'ordine di Veneto e Friuli Venezia Giulia stanno dando la caccia a un'Audi gialla RS4 da 300 Cv che a bordo avrebbe un gruppo di malviventi che ieri sera hanno percorso cinque chilometri contromano sul Passante di Mestre alla velocità di 150 Km/h. L'auto, rubata il 26 dicembre scorso a Malpensa (Milano), era stata intercettata per la prima volta dai carabinieri nella zona di Abano Terme, dopo un tentato furto in una abitazione nei giorni scorsi. L'Audi gialla aveva fatto perdere le proprie tracce, ma è stata poi stata avvistata in serata anche nel veneziano e nel vicentino, prima a Noventa di Piave e poi a Montebello. Quindi, l'Audi ricompare sul Passante di Mestre prima dell'una, è registrata dalle telecamere all'altezza di Preganziol in direzione ovest verso Padova, nel giro di pochissimi minuti l'auto viene ripresa all'inizio del sottopasso San Silvestro in direzione di marcia corretta percorrendo in 7 minuti 25 km con una velocità di 220 km/h. Trovando, all'uscita del sottopasso, il blocco dovuto ad un incidente, l'auto imbocca lo svincolo per l'A57 in direzione Venezia. A quel punto, effettua un'inversione di marcia nel sottopasso dello svincolo stesso e ripercorre lo stesso tragitto contromano a cavallo fra la corsia di emergenza e la corsia di marcia lenta ad oltre 150 km orari. L'Audi imbocca contromano il sottopasso di San Silvestro un paio di minuti dopo l'una. Nello stesso punto transitano subito dopo in direzione opposta un furgoncino Mercedes Sprinter e un'Opel Astra guidata da una donna. Dopo pochi secondi, all'uscita del sottopasso in direzione ovest e in corrispondenza dello svincolo per l'A57 in direzione Venezia, l'Opel Astra piomba sullo Sprinter che è fermo a causa della coda legata all primo incidente fra un' autocisterna e spargisale. Nonostante l'intervento immediato dei soccorsi, la donna alla guida della Opel Astra, muore sul colpo. Pochi minuti dopo, l'Audi in contromano, imbocca lo svincolo di Spinea ovest abbattendo una delle sbarre del casello per scomparire. Tecnici e gli esperti di monitoraggio di Cav stanno collaborando strettamente, con gli uomini della Polizia Stradale di Venezia per ricostruire le dinamiche dei due incidenti e per fornire alle forze dell'ordine ogni informazione utile.

Secondo quanto scrive il Gazzettino, l'auto è ricomparsa alle 18 di questa sera all'altezza dell'ipermercato Battocchio, in località Spin di fronte al municipio di Romano d'Ezzelino. Sfrecciava a tutta velocità in direzione Mussolente-San Zenone degli Ezzelini (Tv). A vederla è stato un passante che ha chiamato le forze dell'ordine. Quattro elicotteri si sono alzati in volo ma non sono riusciti a trovare la vettura. L'auto è stata rubata da tre banditi armati e molto pericolosi. Nella serata di ieri l'Audi viene vista sulla A4 in direzione di Milano. Sul passante di Mestre fa inversione a U, manovra che ha costretto una vettura a tentare di evitare la collisione. L'auto si è schiantata e una donna è morta sul colpo. La vittima è la 58enne Elena Alexadrova Belova che era alla guida della sua Opel Astra: per schivare l'Audi dei banditi ha tamponato un furgone ed è rimasta incastrata nell'abitacolo.

Il Mattino di Padova ha invece pubblicato una foto che ritrae i malviventi intenti a fare benzina. Sono giovani e hanno i capelli corti neri.

Commenti
Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 22/01/2016 - 22:27

Grandissime risorse balcaniche! Fanno quello che vogliono e sfrecciano per giorni avanti e indietro tra una rapina, una razzia e l'altra sull'auto gialla. Siamo oltre le comiche, siamo ormai un paese nel delirio.

Dako

Ven, 22/01/2016 - 22:43

Che strano normalmente il giallo è un colore che non si nota "subito" e nessuno ha notato/visto niente ha.ha.ha!

VittorioMar

Ven, 22/01/2016 - 22:47

...mi pare una BUFALA DI CARNEVALE!!...non riuscire a fermarla con incidenti e vittima...con rilievi del caso..

maurizio50

Sab, 23/01/2016 - 08:03

La stupidità congenita degli attuali governanti e l'incapacità dei burocrati che comandano le Forze dell'Ordine hanno trasformato il Paese in una prateria di caccia dove tutti i delinquenti di tutti i paesi "pascolano" a piacimento: ricorrere a sistemi forti mai, vero?? Meglio mandare la Marina a raccattare beduini fin sotto le coste della Libia!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 23/01/2016 - 08:39

Mi auguro che a folle velocità l'autista perda il controllo della macchina e si schianti contro un albero......senza superstiti.Questi tre oltre che delinquenti sono INUTILI.

umberto nordio

Sab, 23/01/2016 - 09:22

Targa camuffata.Anche i rapinatori hanno diritto alla privacy?

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 24/01/2016 - 08:13

niente sparatorie, niente qua, niente la non possiamo qui non possiamo la..da cio si capisce che le nostre forze dell ordine sono dei debosciati, punto(al netto dei giudici) e si capisce perche' mezzo mondo qui fa quello che vuole, schifo e pena

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 24/01/2016 - 09:15

il problema e' che queste bestiacce sono pure stupide, sempre

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Dom, 24/01/2016 - 18:23

Nessuno deve ingaggiare una gara di velocità, basta predisporre con cura i posti di blocco e magari dotarsi, come in tutti i paesi civili, di bande chiodate, strumenti economici, capaci di rendere invalicabili i posti di blocco. In Italia fin dai tempi delle brigate rosse, c’è il problema che la polizia non dispone di tale elementare dotazione.

al59ma63

Lun, 25/01/2016 - 01:33

Finitela di raccontar balle ogni casello autostradale ha le pattuglie della polizia, serve soloun bazooka... e finiamola li, vedrete come si fermano SUBITO e consegnano le chiavi!

Marc666

Lun, 25/01/2016 - 22:36

È il gregge di pecoreeeeee