L'autocomplotto

La tesi del complotto dei poteri forti si sgonfia alla prova dei fatti. Cinquestelle e Lega rinviano ad aprile - ma meglio sarebbe dire a data da destinarsi - l'introduzione del reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni, mentre la flat tax è addirittura scomparsa dai radar. Il motivo è semplice: non hanno i soldi sufficienti per mantenere le promesse. La «manovra del popolo» che doveva «cancellare la povertà» è una bufala che non supererebbe l'esame non dico dell'Europa o del Fondo monetario internazionale, ma di un neo diplomato in ragioneria. Con questo rinvio il governo pensa e spera di evitare una clamorosa bocciatura a cui seguirebbe inevitabilmente un drammatico declassamento delle agenzie di rating, che porterebbe l'Italia sull'orlo del fallimento.

Tanto fumo, quindi, ma zero arrosto. E non si capisce che cosa potrebbe o dovrebbe succedere da qui ad aprile per rendere possibile ciò che oggi è impossibile. Di Maio e Salvini stanno solo comperando tempo, quello necessario per risolvere non i nostri problemi, ma i loro. Cioè rimanere sull'onda (e a Palazzo Chigi) fino alle elezioni europee e poi, in base ai risultati, decidere se mettere fine al loro incestuoso matrimonio oppure tornare a forzare la mano.

Tutto sommato questo stallo potrebbe essere la soluzione meno peggiore, non esistendo alternative politiche a questo governo e a questa maggioranza, né ritenendo percorribile la via di un immediato ritorno alle urne. Meglio tirare a campare qualche mese, arte in cui l'Italia è maestra, che finire a gambe all'aria o nelle mani - come insegna l'esperienza Monti - di qualche governo tecnico di emergenza. Di solito il tempo spegne gli ardori e genera buonsenso. Quel buonsenso che fino ad ora non c'è stato e che, a una prima lettura, è assente anche in quei pochi provvedimenti di immediata esecuzione presenti nel decreto finanza approvato ieri dal Senato.

Spiace che Matteo Salvini abbia accettato una soluzione così al ribasso in materia fiscale. Più tasse subito, premi forse poi non è esattamente l'impegno che lui e il centrodestra avevano preso con gli elettori.

Commenti

gedeone@libero.it

Ven, 12/10/2018 - 15:32

Mi scusi Direttore, sta affermando che sullo spread non c'è complotto? Allora è come dicesse che anche nel 2011 non c'era il complotto, o no?

INGVDI

Ven, 12/10/2018 - 15:35

Stanno comperando tempo, visto che non riescono a pagare le cambiali con le quali hanno comperato il consenso. Pagliacci al cubo i due Salvini e Di Maio sono osannati ancora da tanti babbei.

ghichi54

Ven, 12/10/2018 - 15:42

Quando si dice voler fare le nozze coi fichi secchi.

Ritratto di pensatoreindipendente

pensatoreindipe...

Ven, 12/10/2018 - 15:58

No so fine a che punto il tempo è amico, perchè anche se la tesi dell'autocomplotto è validissima, perchè aspettare ad aprile???cosa cambia? (fai domani quello che potresti fare oggi, direbbe un zuzurellone), ma dicevo appunto aspettare sarà la soluzione migliore? il tempo produrrà più debito, le linee economiche sono idirixzzate lì e il signor mercato intravvede recessione.Ergo più passa il tepo e più peggioriamo. Sarebbe meglio ammettere che i propri presuntuosi obiettivi sono irraggiungibili, ridurli e marciare verso la crescita.

curatola

Ven, 12/10/2018 - 16:47

Non sarà un vero complotto ma i vari soggetti che si sentono in dovere di frenare l azione di un governo eletto e popolare (60%) vanno smascherati e posti alla gogna mediatica perché é gente che tira il sasso e nasconde la mano. Ci sono anche all interno dei ministeri e degli enti pubblici. Sembrano carbonari ma vanno snidati con le talpe e posti di fronte alle loro responsabilità.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Ven, 12/10/2018 - 16:55

E SI CERTO VOI DI FORZA ITALIA DI IMPEGNI NON MANTENUTI SIETE DEGLI ESPERTI !!!!

Lorenzi

Ven, 12/10/2018 - 16:57

Non ho mai mangiato uno spiedo corvi. A tempo debito vi dirò come ho trovato il suo sapore.

Dordolio

Ven, 12/10/2018 - 17:01

Sallusti, ma lei sta sbarellando sul serio? Il suo padrone Berlusconi fu CERTAMENTE abbattuto con un complotto finanziario a suo tempo. La Deutsche Bank vendette senza alcuna ragione economica nostri titoli in quantità rilevante, causando un aumento dello spread che portò alle dimissioni del Cav. Oggi ci si muove con gli stessi mezzi. E - mi consenta - questo l'hanno compreso tutti ma proprio tutti ed è ovunque riportato senza virgolette. Poi c'è a chi piace la cosa, e la trova anzi positiva ma allora è un altro discorso....

Dordolio

Ven, 12/10/2018 - 17:06

"Dire che uno Stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri." Ezra Pound

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 12/10/2018 - 17:32

@INGVDI... Egregio, le cambiali sono di due tipi: i pagherò e le tratte. Lasciando perdere il secondo tipo, i pagherò (che non sono mai stati estinti del tutto) sono degli effetti che basano sul principio della dilazione del pagamento i rate sulla base della fiducia che il creditore stima di avere nei riguardi del debitore. Ora, in tutta onestà, quale fiducia è possibile avere su codesti improvvidi e arroganti? Su quale pase è ipotizzabile una crescita, quella crescita che dovrebbe ripagare lo sforamento proposto? Gli indicatori economici e politici sono tutti negativi. Loro sono convinti che a maggio 2019 ci sarà l'apocalisse europea... ma anche qui la tendenza è quella contraria, basta leggere le previsioni e le stime. Quindi su che si basa il loro convincimento? Loro die sono due cialtroni e incapaci, ma Tria, Savona, Giorgetti no. Oppure anche questi si sono inebriati del profumo del potere?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 12/10/2018 - 17:36

@curatola... egregio, il 60 per cento che lei cita... si sentono in dovere di frenare l azione di un governo eletto e popolare (60%), è un valore errato in quanto si tratta della somma di due valori prossimi al 30% ma di segno opposto, non cumulativi. Le faccio una formuletta: ((+30)+(-30)) quanto fa? Quindi il mantra del 60% che sbandierate sempre, è una cretinata che va bene solo per i gonzi come voi. Vedete nemici e complottisti da per tutto in quanto siete i primi a sapere i vostri limiti, vi ci rode e altro non sapete o potete fare che gridare al Komboddo!!!

sparviero51

Ven, 12/10/2018 - 20:32

SIAMO CADUTI DALLA PADELLA ...AL POZZO NERO !!!

Ritratto di etasrl

etasrl

Ven, 12/10/2018 - 20:35

mettiamoci bene in testa TUTTI che ogni regno diviso in se stesso va in rovina. abbiamo sentito solamente violente critiche ,per una settimana, al DEF, sarebbe ora di dire qualcosa di propositivo ovviamente con toni e contenuti che si avvicinino alle promesse fatte dal governo tenuto nel dovuto conto l'entità della loro maggioranza ma che contengano quanto basta dei desiderata dell'opposizione nella misura ,più o meno, del suo consenso elettorale. sono fermamente convinto che se nei prossimi sette giorni sapremo gestire il dibattito in modo intelligente,civile, costruttivo e mirante ad un accordo UNANIME vedremmo lo spread per lo meno dimezzato.

Ritratto di etasrl

etasrl

Ven, 12/10/2018 - 20:39

Dordolio,molte grazie di questa citazione ,veramente splendida e mai offertami alla mente sino ad ora !

necken

Ven, 12/10/2018 - 20:41

Meglio una ritirata strategica che compiere passi più lunghi della gamba, in caso di congiunture economiche più favorevili si può sempre ritentare, meglio piccoli passi ma stabili, perche il destino globale dell'Italia conta più delle promesse elettorali che posso essere rinviate e riproposte, in bocca al lupo al governo e soprattuto all'Italia

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 12/10/2018 - 23:25

Se il duopolio ha messo sul piatto della bilancia elettorale le arcinote proposte perché non l'ha fatto la controparte politica anzitempo? D'altronde per rimuovere le macerie lasciate dai precedenti governi "arlecchini" ci vuole tempo e allora la strada si farà più agevole.

asalvadore@gmail.com

Sab, 13/10/2018 - 04:40

Il programma non era realizzabile per cui non meraviglia la ritireta. Impossibilium nulla obligatio, i Romani lo sapevano 2000 anni fa.

Ritratto di LongJohn

LongJohn

Sab, 13/10/2018 - 07:28

E continuo a leggere commenti di chi sostiene che questo sia un governo legittimato dal voto.... ma siete fuori di testa? A voi della lega ricordo poi che i 5stalle avevano cercato prima di fare un governo con il pd, poi con la lega.... per trovare l’ultimo governo veramente eletto bisogna tornare al 2010. Infine, qui si parla di incapacità e di slogan elettorali che non sono in grado di poter sostenere, non di complotti. É diversa la situazione.

Duka

Sab, 13/10/2018 - 10:14

Per dirla alla milanese, questi sono due BAUSCIA

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 13/10/2018 - 11:10

Governare in base ad un impegno scritto è da amministratori di condominio. Il governo ha fatto scelte in base a quel che urlano gli italiani . Gli italiani credono che la politica sia corrotta e, a maggioranza bulgara, hanno dato il paese in mano a dei webbari scamiciati. Così dice la democrazia, purtroppo. Passerà anche questa.

akamai66

Sab, 13/10/2018 - 11:25

La Repubblica di Weimar nella sua fase finale e con le dovute temperanze situazionali temporali, presenta dei fondamentali simili agli attuali:una crescita molto debole,un debito pubblico elevato e una evidente generale incapacità dei governanti . Tutto il pacchetto 5* è composto di dilettanti allo sbaraglio con l'idea fissa di Casaleggio che vede nel modello OLIVETTI IVREA il futuro del Paese tra cui il famoso "ozio creativo" per cui tutti avranno solo il problema di come ingannare il tempo.Comprendo perfettamente che purtroppo al momento non ci siano alternative ma questa sottile eutanasia non mi rende entusiasta.Del resto in un Paese con il 50% di analfabeti di ritorno ed una classe politica di bravacci c'era da aspettarselo.

Emigrante75

Sab, 13/10/2018 - 12:53

Mi stupisce che ci si possa stupire: due partiti incompatibili per programmi ed elettorato, si sono messi insieme per pura voglia di governare. Le decisioni che ne sono scaturite sono assurde e senza senso come del resto lo è l'alleanza che le ha partorite. I due galletti ora starnazzano perchè non sanno cosa altro fare. Meno male che, malgrado le tesi complottistiche dell'armata brancaleone, a nessuno conviene far fallire l'Italia e quindi, l'UE, la BCE, l'FMI ed i mercati, continuano a darci tempo. Ma questa generosità è diretta al popolo italiano, non agli incompetenti che oggi lo governano. La batosta che gli anti-europeisti prenderanno a maggio spero serva a dare la spallata finale a questo scherzo chiamato governo Conte

ex d.c.

Sab, 13/10/2018 - 14:22

La colpa è solo degli italiani. la responsabilità è di chi ha votato senza nessuna nozione politica. La capacità e la responsabilità di un Popolo si vede dalle scelte dei cittadini

sibieski

Sab, 13/10/2018 - 14:39

ormai legrere salluistri è come leggere repubblica...li salto entrambi

stefano_

Sab, 13/10/2018 - 18:24

parte prima/2 A sentire i due consoli loro intendono "tirare dritto" senza nessuna retromarcia...a sentire sallusti, invece, avrebbero fatto almeno una parziale retromarcia quanto meno rinviando ad aprile 2019 i due principali provvedimenti: rdc e riforma della fornero. Secondo me di maio non rinuncerà mai e poi mai al suo rdc pena la sua fine politica costruita tutta proprio su quel provvedimento demagogico.

stefano_

Sab, 13/10/2018 - 18:25

parte seconda/2 Il rinvio (se rinvio c'è stato davvero) non è il segno della loro debolezza ma della loro furbizia e forse anche di fattori tecnici (organizzazione dei centri d'impiego) ...per il momento il rinvio serve ad addolcire i malumori della Ue e le minacce di declassamento, poi quando saranno sotto elezioni europee l'introduzione dei due provvedimenti avrà un impatto propagandistico ancora maggiore di quello che avrebbe adesso perché se lo introducono adesso, c'è il rischio che emergano tutte le contraddizioni del provvedimento sul rdc e forse anche sulla riforma fornero con grave pregiudizio proprio per le elezioni europee...mentre è improbabile che lo stesso succeda se introdurranno i loro provvedimenti ad aprile, cioè a un mese o meno dalle elezioni.

stefano_

Sab, 13/10/2018 - 18:28

@Atomix, mi sembra però che purtroppo quel -30 che lei cita in realtà salvini l'ha trasformato in +30. Per il momento c'è una somma e non una sottrazione...lo dice il "contratto" e purtroppo non mi sembra che salvini sia intenzionato a stracciarlo!