Lava il pavimento e il nipote si ferisce cadendo, nonna condannata

A Pisa il giudice di pace ha dato ragione a un padre che chiedeva la punizione della suocera che aveva pulito il pavimento su cui il figlio è scivolato ferendosi

Oltre tremila euro per aver lavato il pavimento con troppa solerzia, provocando così la caduta dell'ignaro nipotino che nell'impatto a scuola si è rotto due denti.

A tanto ammonta la multa comminata a una nonna di Pisa, denunciata dal genero dopo che un bimbo - figlio di lui e nipote di lei - era caduto, ferendosi, sul pavimento appena lavato. I fatti, racconta il quotidiano fiorentino La Nazione, risalgono al 2013, quando un bimbo minorenne si ferì contro un termosifone dopo essere scivolato sul pavimento lavato, forse con troppo sapone, appena dopo pranzo.

Il padre del piccolo però, ritenendo che la suocera avesse peccato di negligenza, si rivolse al giudice di pace per ottenere il risarcimento del danno. Il magistrato, valutati tutti gli elementi del caso, ha emesso una sentenza che sostanzialmente dà ragione al padre del bimbo: secondo la dottoressa Paola Ronchi, il cui parere è stato tenuto in conto dal giudice, la suocera pulendo il pavimento avrebbe "generato una condizione insidiosa e di pericolo per l’incolumità dei soggetti presenti all’interno della propria abitazione e, in particolare, per il minore".

Il giudice di pace ha così ha condannato la donna a pagare oltre 2.550 euro più gli interessi, oltre le spese di lite oltre 1.300 euro.

Commenti

giosafat

Mer, 14/03/2018 - 11:44

A casa dei miei nonni ho fatto i più dolorosi capitomboli della mia vita segnando col mio sangue tutte la varie stanze della casa ma nessuno ha mai osato imputare loro le mie ammaccature. La signora sbarri la porta al genero e, pur a malincuore, al nipote, provveda a lascito testamentario dei suoi beni a favore di un cane qualsiasi e si goda in santa pace il resto dei suoi giorni.

titina

Mer, 14/03/2018 - 12:01

Assurdo e vergognoso. Spero che la suocera non faccia entrare in casa sua genero e nipote. P.S. la suocera poteva denunciare il nipote perchè era passato su un pavimento appena lavato vanificando il suo lavoro. :-).

cgf

Mer, 14/03/2018 - 12:07

io al genero chiederei il pagamento di tutte le ore, anche i relativi contributi, per aver tenuto il suo pargolo mentre lui non poteva.

OttavioM.

Mer, 14/03/2018 - 12:25

Siamo alla follia.

rmazzol

Mer, 14/03/2018 - 12:39

la dottoressa Paola Ronchi non lava mai i pavimenti a casa sua?? Quando lava i pavimenti perché non si autodenuncia per aver messo in pericolo i suoi familiari?? Siamo alla follia!!! Mi auguro che la nonna tronchi i rapporti con questi familiari e che si arrangino!!!!

ilbelga

Mer, 14/03/2018 - 12:51

mi sento proprio al sicuro...

cgf

Mer, 14/03/2018 - 12:54

se fossi la figlia di quell'uomo, divorzierei subito.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 14/03/2018 - 13:05

Non ho capito chi sia più fuori di testa fra nipote, madre, marito e giudice, quanto a alla "suocera" si goda la vita e stia lontana da tutti e tre.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 14/03/2018 - 13:15

Questi giudici vanno cacciati.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 14/03/2018 - 13:43

La magistrata in questione ovviamente il pavimento lo fa lavare ed asciugare ad altri.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 14/03/2018 - 14:18

Una perla: "bimbo minorenne", perché ci sono anche bimbi maggiorenni?

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 14/03/2018 - 14:22

E la ditta che ha prodotto il detersivo non è sotto inchiesta? Strano, ma forse ci stanno pensando. Lo sto scrivendo da anni e non è una battuta: il mondo sta impazzendo, ma non se ne rende conto.

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Mer, 14/03/2018 - 15:24

Il "furbo" genero (a parte che mi pare scandaloso denunciare la suocera per un fatto del genere), ha così perso un sostegno fondamentale che è quello della nonna che, ovviamente, si guarderà bene in futuro di gestire il nipotino. Il problema vero è che l'affetto (vero) della nonna prevarrà su tutto e tutti e alla fine cederà. Il genero dovrà poi vedersela con la mogli e per lui saranno c...i amarissimi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/03/2018 - 15:45

Questa è grossa. Ma l'avrà mica fatto apposta? Sarà dispiaciuta anche lei. Magari si offre per pagare le cure dal dentista. La multa è un furto legalizzato, come tanti.

01Claude45

Mer, 14/03/2018 - 17:09

Sono anziano e ne ho viste tante, ma un'idiozia come questa, avallata da una magistratura, come si può dire.... troppo solerte anche con la multa ed il pagamento delle spese processuale (dal giudice di pace pure che dovrebbe essere colui che "concilia" le parti) è semplicemente pazzesco. E qui mi fermo per non finire in gattabuia.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/03/2018 - 18:14

---per capire quanto è realmente disgraziata questa famiglia occorrerebbe conoscere il parere della madre del bambino ed a chi costei dia ragione--se alla madre oppure al marito---

corivorivo

Mer, 14/03/2018 - 19:05

da bambino elkid aveva una famiglia altrettanto disgraziata...solo che se la prendevano con lui: ogni caduta due schiaffoni. ecco perché ora vota 5stalle. da compatire...

corivorivo

Mer, 14/03/2018 - 19:05

da bambino elkid aveva una famiglia altrettanto disgraziata...solo che se la prendevano con lui: ogni caduta due schiaffoni. ecco perché ora vota 5stalle. da compatire...

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/03/2018 - 19:31

--taci corivorivo--che se ti becca mia nonna materna -diretta discendente dei cosacchi del Dnepr---ti spezza la noce del capocollo come fosse un grissino---è ancora maledettamente in gamba la nonnina--da ragazza aveva un orso come animale domestico-proprio come masha--e si arrabbiava quando non rompevo nulla in casa--desiderava che rompessi tutto prima della sauna serale---lol

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 15/03/2018 - 00:44

@Elkid - allora avevi proprio una famiglia disgraziata, con l'orso in casa.