Lazio, sciolto il Consiglio regionale

Dopo le dimissioni di Renata Polverini, il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, ha firmato il decreto di scioglimento dell'assemblea

Dopo le dimissioni di Renata Polverini, il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, ha firmato il decreto di scioglimento dell'assemblea "in ottemperanza all’articolo 126, comma 3 della Costituzione e agli articoli 19 e 44 dello Statuto regionale".

Da oggi, quindi, il Consiglio potrà esaminare solo "atti dovuti, urgenti e indifferibili" e garantire l'ordinaria amministrazione. Entro 90 giorni il presidente della Giunta dovrà indire nuove elezioni.

Commenti

flavgiord.80

Ven, 28/09/2012 - 15:26

Brava Renata... un giorno più o un giorno in meno, il gesto rimane importante

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 28/09/2012 - 19:08

titolo ineccepibile!e' la mera realtà, però nel palazzo della regione Lazio,ci stava proprio un "consiglio regionale"? Dalle recenti notzie pare ci fosse una associazione di dubbia fede! Mò che fate, la riciclate fidando nel dimenticatoio dei "buoni"?

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 29/09/2012 - 13:09

M'interessa solo sapere se i consiglieri si siano guadagnati l'assegno vitalizio o meno.