Lecce, crollato il solaio dell'ambulatorio per le vaccinazioni

Nessun danno alle persone, è accaduto di notte quando gli ambienti erano vuoti

Alla malasanità pugliese e ai tagli che penalizzano i cittadini si aggiunge anche la stabilità dei luoghi di cura. Di notte, infatti, è crollato il soffitto dell'ufficio vaccinazioni della Asl di Lecce. L'azienda sanitaria locale ha tenuto a sottolineare che gli spazi erano già stati sottoposti a ristrutturazione.
L’area è stata isolata e si sta procedendo alla messa in sicurezza e alla valutazione dell’entità del danno. Si tratta della vecchia sede dell'ospedale di Lecce "Vito Fazzi". Per ora gli ambulatori per i vaccini rimangono chiusi.
Certo è stata sfiorata la tragedia. Quel solaio invece di cedere di notte sarebbe potuto crollare di giorno, magari con i bambini lì per effettuare i vaccini.
Per l’Ufficio vaccinazioni, importante servizio per i cittadini, però è stata già trovata un'altra sede. A partire da lunedì 28 maggio, l’attività potrà riprendere normalmente al secondo piano del Poliambulatorio del Distretto Socio Sanitario del capoluogo pugliese, in piazzetta Bottazzi.