Lecce, dimessa dall’ospedale si suicide

La donna di 63 anni viveva in provincia, a Surbo. Aveva saputo delle sue pessime condizioni di salute. Si è lanciata dal terrazzo di casa

Tragedia su tragedia a Surbo, un Comune in provincia di Lecce. Una donna di 63 anni ha deciso di farla finita dopo aver conosciuto il quadro fortemente compromesso delle sue condizioni di salute. Si è lanciata dal terrazzo della propria abitazione ed è morta sul colpo dopo un volo di cinque metri. Era stata dimessa da poco dall'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce dove le avevano diagnosticato un tumore senza via d'uscita. Ma a lasciare ancor più sgomenti, in questa tragedia, è il fatto che solo pochi giorni fa il fratello della donna si era suicidato. L'uomo aveva deciso di compiere il tragico gesto in un bar di Borgo Pace, un Comune di poco più di cinquecento anime in provincia di Pesaro e Urbino. Era malato di depressione.

Ma non è l'unico caso. Ieri sera, sempre nel Salento, anche un uomo si è suicidato lanciandosi nel vuoto dall'ospedale di Gallipoli.