"Lecito non pagare il canone Rai se non si riceve il segnale"

Il garante del Friuli: "È immorale esigere il pagamento per un servizio che non si riesce a garantire"

Se in casa vostra non ricevete il segnale Rai, avete diritto a non pagare il canone alla tv pubblica.

A stabilirlo è il garante del contribuente del Friuli Venezia-Giulia, che ha replicato a un parere contrario della direzione torinese dell'Agenzia delle Entrate. Il pronunciamento del garante, racconta il quotidiano triestino Il Piccolo, è stato provocato dall'esposto del tributarista friulano Alessandro Perusin, rimasto vittima di una variazione della trasmissione che lo ha lasciato senza i programmi della Rai.

Il disservizio, sostiene Perusin, riguarderebbe molti cittadini nelle province di Udine e Pordenone. Che, per ovviare al problema, sono costretti a sostenere spese impreviste di antennista e di adeguamento.

Il tributarista, dunque, ha valutato l'opzione di sospendere il pagamento del canone, interpellando il garante regionale Carlo Dalpelo, che a sua volta ha domandato un parere all'Agenzia delle entrate di Torino.

La risposta del fisco è stata netta: il pagamento del canone è dovuto da chiunque possegga un apparecchio, "che la ricezione sia possibile o meno". Si dovrebbe insomma pagare la possibilità di ricevere, non la ricezione stessa. Ieri però, il garante ha controreplicato, esprimendo la propria contrarietà alla posizione espressa dall'Agenzia: "L'assunto dell'Agenzia delle entrate - scrive Dapelo - secondo cui il presupposto dell'obbligo tributario di corrispondere il canone di abbonamento radiotelevisivo risiede nella semplice detenzione di un apparecchio atto alla ricezione delle trasmissioni a prescindere dalla circostanza che non sia possibile, per carenza di segnali, ricevere i programmi della concessionaria del servizio pubblico non può essere condiviso".

In termini giuridici, il garante fa appello al principio del "inademplenti non est adimplendum", per cui una delle due parti di un contratto può non adempiere la propria obbligazione ove l'altra parte si rifiuti di adempiere la propria.

Sarebbe insomma immorale esigere il pagamento per un servizio che non si riesce ad erogare.

Commenti
Ritratto di sognoitag£iano.

sognoitag£iano.

Sab, 07/03/2015 - 13:15

il pizzocanone

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 07/03/2015 - 13:20

Loro l'agenzia delle ENTRATE non delle USCITE.Se cercate rispetto dal padrone,lo stato, o siete pirla ,o siete illusi.

moshe

Sab, 07/03/2015 - 13:31

Peccato che in questo stato di regime rosso, la tassa sia sul possesso del televisore e non sul servizio!

il_viaggiatore

Sab, 07/03/2015 - 13:46

Il canone non riguarda le trasmissioni della RAI ma tutte. E' un'immoralità perché è una tassa sul campo elettromagnetico creato dal Padreterno. Quindi il garante sbaglia, ma la legge è da cancellare.

luigi.muzzi

Sab, 07/03/2015 - 14:19

Almeno si abbia la decenza di non chiamarlo più "Canone Rai".

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 07/03/2015 - 15:07

Ancora più IMMORALE, anzi TRUFFALDINO, pretendere il "pizzo" dai contribuenti solo per il possesso di un comunissimo elettrodomestico. Aspettiamo che il Bullo Fonzie Renzi estenda la vergognosa tassa anche per i possessori del "tostapane".

SanSilvioDaArcore

Sab, 07/03/2015 - 16:28

Mi ricordo che quando ero piccolo si pagavano le tasse radio per ogni autovettura... poi, siccome nessuno le pagava, le hanno tolte e inglobate nel bollo auto... quindi io pago 2 tasse radio (e forse anche sulla moto ma non ne sono sicuro). Per quel che mi riguarda le tasse radio le pago, quindi col canone sono a posto

umby69

Sab, 07/03/2015 - 21:56

Abbiamo "lAgenzia delle Entrate" e a buon contribuente PROPONGO,ESIGO E PRETENDO che sia istituita immediatamente L'AGENZIA DELLE USCITE! Per bloccare le emorragie di denaro pubblico. Caro SIG.Renzi questa è la miglio sfida che possa affrontare vediamo se accetta....

pilandi

Dom, 08/03/2015 - 01:33

vedete che pagate la tassa sulla proprietà di un apparecchio radiotelevisivo che non é subordinata al suo utilizzo...se non usi l'auto il bollo lo devi pagare comunque...

pilandi

Dom, 08/03/2015 - 01:35

umby69 cos'é che esigi? cos'é che pretendi? La sai quella di "io so io e voi nun siete un cxxxo"? ecco appunto...

st.it

Dom, 08/03/2015 - 08:21

non è immorale, una pretesa del genere è ILLEGALE.