L'ex moglie di Andrea Pirlo: "Per lui ho rinunciato a me stessa"

Dopo anni di silenzio parla l'ex moglie di Andrea Pirlo, Deborah Roversi e rivela alcuni retroscena sul suo rapporto con l'ex marito

Dopo anni di silenzio parla l'ex moglie di Andrea Pirlo, Deborah Roversi. Secondo alcune indiscrezioni in sede di divorzio la donna avrebbe ottenuto dal suo ex marito un assegno mensile di 55mila euro. Una cifra che ha immediatamente scatenato le malelingue a cui adesso Deborah ha deciso di rispondere: "In occasione della recente sentenza della Corte di Cassazione che riguarda gli assegni in favore delle ex mogli, sono stata personalmente coinvolta come se fossi una donna che a dispetto del marito si è arricchita - ha spiegato in un'intervista a Vanity Fair - L'assegno che mi è stato riconosciuto non è un assegno divorzile ma è quello che la legge stabilisce nella separazione dei coniugi. L'importo non è quello indicato dai media. Dedotto l'assegno di mantenimento dei figli e le imposte che verso regolarmente, l'importo è di gran lunga inferiore (di quasi due terzi)". Poi parla del suo matrimonio e di quanto sia stato difficile accettare la separazione: "Il mio matrimonio è stato di vero amore. Eravamo appena sedicenni. Andrea giocava da poco nel Brescia ed entrambi non sapevamo che sarebbe divenuto un campione. Il nostro amore era vigoroso e si irrobustiva ogni giorno, ancora di più con l'arrivo dei figli. Non è stato semplice rinunciare a me stessa. Il mio amore era allo stesso tempo abnegazione e rinuncia. Non era possibile immaginarlo diversamente con un uomo che diventava Campione, al quale era necessario donarsi per non impedirgli il futuro. Ho compreso il mio ruolo con spirito di partecipazione e di sacrificio, ed ho offerto a lui ogni attimo della mia esistenza incondizionatamente per la sua sicurezza, la sua serenità, la sua concentrazione".

Commenti

antonpaco

Sab, 08/07/2017 - 14:07

Ma per favore signora Pirlo, abbia almeno il pudore di tacere, Lei ha avuto l'immensa fortuna di sposare un uomo baciato dalla fortuna, e senza fare nulla percespisce un assgno mensile che la gente normale non vede in un anno. Rinuncia a se stessa? E a cosa ha rinunciato una donna che deve tirare su 3-4 figli con meno di 1000 eur al mese?

giottin

Sab, 08/07/2017 - 16:34

Esatto antonpaco, se il il sig. Pirlo avesse guasdagnato 1300€ al mese sicuramente starebbero ancora insieme. Buffoni.

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 08/07/2017 - 17:48

chissenefrega!

wrights

Sab, 08/07/2017 - 20:08

Nulla da obiettare sulla sentenza e sull'assegno mensile stabilito dal Tribunale, sono fatti personali. Fare anche la vittima mediatica disturba invece non poco.

Luciano2071

Sab, 08/07/2017 - 20:31

18 mila e rotti euro netti al mese , stante quello che scrive la signora , ma taci ,! Non fosse altro per un minimo senso di rispetto verso coloro che vanno a vivere sotto un ponte , se si separano ,ossia circa il 90%