L'ex stella Nba Mutombo sopravvissuto all'attentato

L'ex giocatore Nba si trovava all'aeroporto colpito dalle bombe dell'Isis. Dal suo profilo Facebook tranquillizza i fan: "Sto bene"

Due esplosioni all'interno dell'aeroporto di Zaventem nella capitale belga. Durante l'attentato molto persone si trovano nel secondo scalo di Bruxelles.

Tra i tanti c'era anche Dikemebe Mutomto, famoso Hall of Famer della Nba, la lega di basket americana più famoso al mondo. Il giocatore ha raccontato alla Cnn i tragici avvenimenti di marteì mattina che hanno sconvolto l'Europa e il mondo. "Ho visto molte mamma con i loro bambini. C'erano tanti ragazzini all'aereoporto" ha detto commosso ai microfoni dell'emittente americana. Poi ha aggiunto: "Tutti scappavano e correvano. Scene veramente tristi". Ancora sconvolto Mutombo non ha però dimenticato le vittime: "Il mio cuore va alle famiglie colpite, ai cittadini di Bruxelles". Mutombo ha giocato nel basket professionista per 19 anni. Inoltre è stato inserito nella Naismith Basketball Hall of Fame lo scorso anno.

Nel giro di poche ore dagli attacchi, Mutombo ha postato due foto su Facebook: uno del suo viso, e uno dei asfalto dove la gente in aeroporto sono stati evacuati in seguito alle esplosioni. "Dio è buono", entrambi i posti letto. "Sono in all'aeroporto di Bruxelles con questa follia. Sto bene".