La lezione americana sui Modigliani

Dunque il tribunale americano ha azzerato la questione. Non ci sono, per gli americani, falsi Modigliani sull'autorità indiziaria di un tribunale italiano. Il giudice federale ha stabilito una perizia sui periti e, allo stato della questione, i noti esperti americani hanno comunicato di ignorare completamente i nomi delle perite scelte dai carabinieri e dalla procura di Genova (che ha attinto dall'«albo» una sicura incompetente di Modigliani). I Modigliani, dunque, nel mondo del grande mercato dell'arte risultano autentici, e gli pseudo competenti italiani provinciali hanno comunque espresso pareri discordi: tredici falsi per Pepi (che non li riconobbe tali a Pisa, due anni prima, chissà perché), ventuno per la Quattrocchi (di cui nessuno nel mondo dell'arte conosce l'esistenza e la competenza). Ci si chiede allora perché i pm genovesi l'abbiano scelta. Occorrerà riconoscere, in un campo difficile come quello dell'arte le varie specialità, mai generaliste, con la stessa responsabilità che si ha nella medicina. Vi fareste curare il fegato da un dentista? Questo è accaduto a Genova, questo hanno fatto i magistrati Michele Stagno e Paolo d'Ovidio. Su quale base hanno scelto i periti? Avrebbero fatto la stessa cosa se un loro congiunto avesse avuto un problema di cuore, affidandolo a un ortopedico? Dall'America ci viene una lezione di serietà. L'arte e la sua autenticità non sono un divertimento per incompetenti.

Commenti

gianni59

Gio, 22/02/2018 - 16:16

Peccato caro Sgarbi, che hai asserito che una Santa Rosalia pervenuta in Sicilia per vie tortuose fosse di Modigliani e quando si è dimostrata una ridicola falsità ti sei giustificato dicendo che l'arte del Novecento non è tuo campo!!!....(intanto soldi e visibilità mediatica te li eri presi...)

sparviero51

Gio, 22/02/2018 - 18:04

SICURAMENTE I COSIDDETTI "periti" SARANNO I SOLITI CATTOCOMUNISTI " AKKULTURATI " FACENTI PARTE DEL CIRCO ROSSO !!!

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 22/02/2018 - 23:35

Lei deve avere una ossessione: non ho trovato traccia di quanto da lei asserito, nel sul web ne, tanto meno, nelle pubblicazioni specializzate.E.A.

dagoleo

Ven, 23/02/2018 - 11:02

IL problema è anche un altro. Per i danni causati da simili magistrati incompetenti, poco capaci e poco preparati chi paga? Io penso che dovrebbero pagare loro. Se pagassero loro per grave colpa, in futuro starebbero più attenti a compiere simili corbellerie. Trasferiteli entrambi alla procura di Calascibetta, a rifare un pò di buona gavetta, che forse ne hanno bisogno. Altro cghe stare a Genova e godersi una bella città, un bel mare ed una città piena di servizi.

MirkoMarinelli1975

Ven, 23/02/2018 - 16:45

Caro Sgarbi, si ricorda quell'estate del 1984? Dopo 4 anni, nel 1988, continuava a dire che le teste erano autentiche (sua la prefazione in 'teste a sorpresa' di Pozzo); nel 1991 fu lei a presentare una mostra (74 disegni giovani attribuiti a Modigliani) insieme a Patani, dichiarati falsi da Carlo Pepi e infatti lo erano: tutti sequestrati; il ritratto di Sant'Agata presentato a Catania? falso anche quello e lei era all'inaugurazione insieme a Christian Parisot (informatevi sul personaggio). Non le è bastata neanche la lezione di Daniele Benati e sbaglia di nuovo, ancora su Modigliani, con il caso di Genova. Lei non è Zeri, si metta l'anima in pace. Con questo articolo chi ci esce male sono i Carabinieri e la magistratura italiana, spero se ne renda conto.

gianni59

Sab, 24/02/2018 - 11:55

MirkoMarinelli1975...sottoscrivo...