Lezione del marocchino al connazionale che ruba: "Ecco perché ci odiano"

I primi a condannare gli effetti nefasti di un'immigrazione incontrollata sono spesso gli stessi immigrati. Quelli che magari sono arrivati in Italia decine e decine di anni fa e che ora si chiedono perché e, soprattutto, come mai, chiunque possa arrivare indisturbato nel Belpaese. Ed è quello che è successo a Torino, quando un marocchino ha rubato un telefonino a una donna nei giardini Alimonda ed è poi scappato.

Fortunatamente, è intervenuto un connazionale, bloccando il ladro e rimproverandolo: "Devi vergognarti. Per colpa tua, per quello che fanno quelli come te, siamo guardati male da tutti". Una vera e propria lezione che dimostra anche la preoccupazione degli stessi immigrati nei confronti dei nuovi arrivati. I dati del Viminale, infatti, parlano chiaro: nei primi sei mesi dell'anno "sono state denunciate e/o arrestate 429.506 persone, di cui 136.876 stranieri (il 31,9% del totale). E già questo potrebbe portare ad una prima riflessione: secondo l'Istat la popolazione straniera nel Belpaese si aggira intorno all'8%. Ma tra i criminali la percentuale sale fin quasi al 32%". Ma non solo. Se si paragonano questi dati a quelli dell'anno scorso, si scopre che i reati compiuti dai migranti sono aumentati del 4.5%.

Commenti

Libertà75

Ven, 12/10/2018 - 12:21

ma difatti, la volontà politica della sinistra è stata quella di favorire il razzismo e non di combatterlo... altrimenti non si spiegherebbero fenomeni come i 2 anni per una pratica di asilo o le scarcerazioni facili o la depenalizzazione dei reati, ecc...

Aegnor

Ven, 12/10/2018 - 13:40

Ma no, è solo percezione sbagliata indotta dal rassismo e dal fassismo

cecco61

Ven, 12/10/2018 - 13:49

Notizia che lascia il tempo che trova visto che, se qualcuno conosce immigrati di vecchia data (di 30 o anche 40 anni fa), già lo sapeva. Ne conosco diversi che, fin da subito, si lamentarono dell'immigrazione selvaggia e notando come, l'approccio degli autoctoni, improntato più che altro alla curiosità, si trasformò ben presto in antipatia scambiandoli automaticamente per vu cumprà, spacciatori e delinquenti. Senza mezze parole accusarono il popolo italiano di ingratitudine verso di loro che qui erano giunti per lavorare, rispettando Leggi, cultura e tradizioni, e tutto per favorire delinquenti e ottenere consenso politico.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 12/10/2018 - 13:56

un po' come per gli Italiani quando andavano o vanno all'estero.... Italiano ? Si. Ahh allora sei MAFIOSO ! Essendo nato sopra Bologna il fastidio c'è per colpa certamente non mia o del nord italia. Tanto per dirne una......con questo non si vuole colpevolizzare chi è nato nelle terre di MAFIA/CAMORRA/ANDRANGHETA ecc.... però diciamo non è un prodotto "nostro o delle nostre terre". saluti

Geegrobot

Ven, 12/10/2018 - 15:43

Uno su mille c'è la favara, ma quanta e Ceca la sinisstraaa

titina

Ven, 12/10/2018 - 16:03

C'è qualcuno che lo ha capito. Che ci importa se sono neri? Noi vogliamo gente che rispetta la legge, allora diamo il benvenuto. Non siamo razzisti.

Cheyenne

Ven, 12/10/2018 - 16:16

La mia colf ghanese quando l'Italia è stata eliminata dal campionato del mondo si è messa a piangere e quando sente che suoi connazionali commettono reati si incazza e dice che non sono suoi connazionali ma m...a. Poi i sinistri parlano a vanvera su fascismo e razzismo.

Marzio00

Ven, 12/10/2018 - 17:28

@Libertà75: condivido al 100%!!!

baronemanfredri...

Ven, 12/10/2018 - 17:30

LEZIONE DI DIRITTO DAL MAROCCHINO SENZA CHE AVERE LAUREA IN LEGGE AD ALTRO MAROCCHINO, LEX DURA SED LEX. QUESTO MAROCCHINO E' UNO CHE E' INTELLIGENTE HA CAPITO CHE I TEMPI SONO CAMBIATI, AL CONTRARIO DI QUEL BEDUINO PORCO. I RESIDENTE DA ANNI HANNO CAPITO COME RAGIONANO GLI ITALIANI. SENTONO DICONO SOPPORTANO SPECIE SE SONO SINISTRI O DI SACRESTIA, MA POI SONO SEMPRE COME SI SUOL DIRE ITALIANI. GLI POTETE DIRE TERRONI POLENTONI, MA SE GLI TOCCANTE SOLDI, BENI, OROLOGI E ONORE ESEMPIO INSULTANDOLI ALLORA DIVENTANO MICIDIALI. ECCO PERCHE' ANCHE I SINISTRI HANNO VOTATO SALVINI. QUESTO MAROCCHINO HA CAPITO TUTTO ED HA CAPITO CHE IL VENTO E' CAMBIATO E IL TERRENO STA FRANANDO SOTTO I LORO PIEDI.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Ven, 12/10/2018 - 19:33

Ma se amate tanto i migranti perchè siete felici quando non riescono ad arrivare qui? Siete bipolari o mentite...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/10/2018 - 19:52

Ha ragione il connazionale. proprio questi furti e non solo fomentano il razzismo. Ma è da dire che loro ci rubano già perchè ci odiano. Quindi è inutile pretendere di raddrizzarli. occorre cacciarli.

Divoll

Ven, 12/10/2018 - 21:40

Gia', hanno solo paura di venir sbattuti fuori anche loro. Ma se non provengono da paesi europei o da zone di guerra, non hanno alcuna ragione di restare in Italia, onesti o disonesti che siano.