Lezioni anti-stupro per migranti con le immagni di donne sexy

In Norvegia vengono realizzati corsi di educazione sessuale per richiedenti asilo e migranti per evitare stupri e violenze di gruppo

In Norvegia, durante le lezioni dedicate ai migranti per educarli al rispetto delle donne occidentali, vengono usate foto "provocatorie" per spiegare che l'abbigliamento non è un invito allo stupro (guarda la foto). A rivelare le foto utilizzate nei corsi anti-stupro per immigrati è stato il Daily Mail. Non è la prima volta che si parla delle classi di prevenzione della violenza sessuale, in cui alcune donne spiegano ai richiedenti asilo il comportamento sessuale adeguato all'Occidente.

Il messaggio è semplice: una minigonna non è un invito alla violenza sessuale. Secondo quanto scrive il Mail, le lezioni per migranti sarebbero state le violenze di gruppo perpetrate da un gruppo di immigrati a Colonia. Linda Hagen, insegnante norvegese del corso di educazione sessuale per migranti, ha spiegato quali sono le sfide che affronta nel tentativo di cambiare la mentalità degli immigrati. "Io uso spesso una foto per spiegare quello che facciamo", ha detto. "

"I richiedenti asilo devono stare insieme a noi nella lotta contro la violenza e lo stupro all'interno della comunità. Sono preoccupati per la loro reputazione e vorrebbero contribuire nel loro nuovo paese", ha aggiunto al MailOnline Linda Hagen. I corsi in questione si basano su domanderivolte ai richiedenti asilo sulle donne, mettendoli di fronte a foto di donne velate o in abiti succinti. Ciene chieso: "Qual è la differenza tra amore e il sesso?";"Quando si può usare violenza legittima?"; "Come si fa a sapere se una donna è consenziente a fare sesso?".

Commenti
Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Lun, 23/01/2017 - 17:18

ma mandateli a spalare la neve dove necessitano persone e nei luoghi terremotati almeno che si rendano utili non restare al caldo nei loro hotel gratis..

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 23/01/2017 - 17:22

ho visto la foto della ragazza provocante, ma chissa' perche' a tenere la lezione in mezzo a tanti mussulmani hanno mandato una cioffeca.

ziobeppe1951

Lun, 23/01/2017 - 17:50

Non pensavo fossero così trogloditi ...addirittura una lezione anti-stupro?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/01/2017 - 18:24

Non è che produca l'effetto contrario?

People

Lun, 23/01/2017 - 18:39

E' impossibile portare il futuro a gente del passato. Devono metabolizzarlo coi secoli, come ha fatto l'uomo occidentale. Chi vive in capanne di sterco non può improvvisarsi uomo civile. Devono rimanere nelle loro savane.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 23/01/2017 - 18:45

Reintroducano il "test fallometrico" e lo modifichino con una bella "scossetta" alle reazioni esagerate.

Ritratto di Evam

Evam

Lun, 23/01/2017 - 18:54

Soldi e tempo perso.

lambi65

Lun, 23/01/2017 - 19:11

nel sud est del pacifico i musulmani ammettono di stuprare le donne candidamente, nel bangladesh 80%, india 60%, pakistan 70%,come si può pretendere di cambiarli se fa parte della loro cultura? Diranno di sì per avere i documenti e dopo faranno come vogliono loro.

gianni.g699

Lun, 23/01/2017 - 19:24

Fuori tutti a calci nel cu.o !!!

venco

Lun, 23/01/2017 - 19:44

Ma mandateli a casa loro, e manteneteli a casa loro,

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 23/01/2017 - 20:06

questi immigrati hanno secoli di evoluzione umana e civile che ci differenziano. probabilmente anche l'Homo Sapiens e quello di Neandertal hanno per un periodo convissuto ma alla fine ne restò uno solo, senza contaminazione di geni.- è la natura, è l'evoluzione che fa il suo corso. senza bisogno di educare nessuno alla Civilta.

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 24/01/2017 - 08:19

..aggiungo. purchè il nostro istinto di sopravvivenza ci porti a sbarrare loro gli ingressi ed a espellere quelli già presenti. altrimenti il nostro destino è segnato.

gneo58

Mar, 24/01/2017 - 08:53

dimenticavo, non e' l'episodio del prossimo remake del film, e' un reality.