Lido di Venezia, 25enne trovato impiccato nel parco da adolescenti

La terribile scoperta avvenuta poco dopo le 5 del mattino; al momento l’ipotesi più plausibile pare quella del suicidio

Lido di Venezia, macabro ritrovamento avvenuto domenica mattina nel parco di Ca’Bianca: un ragazzo del luogo è infatti stato ritrovato impiccato ad un albero.

A scoprire il cadavere un gruppo di adolescenti che stava semplicemente facendo un giro in bicicletta all’interno dello stesso parco: i ragazzi, sconvolti dalla scena che si è presentata ai loro occhi, hanno cercato immediatamente aiuto.

È un autista dell’Actv ad essere intercettato dal gruppo, poco dopo esser partito dalla stazione degli Alberoni, come riportato da “Il Gazzettino”: i ragazzini sono riusciti ad attirare la sua attenzione agitando le braccia concitatamente e gridando dal bordo della strada.

L’autista si è subito accorto del fatto che non si trattasse di uno scherzo e della loro agitazione, quindi si è lasciato condurre sul luogo della tragedia: dall’albero sul quale era appoggiata la bicicletta della vittima pendeva il suo corpo senza vita, appeso ad una corda.

Immediato l’arrivo sul luogo da parte dei soccorritori e delle forze dell’ordine, che hanno interrogato i testimoni presenti. Dai primi rilevamenti effettuati sembrerebbe trattarsi di un suicidio, anche se permangono oscure le motivazioni che potrebbero aver portato il giovane del Lido di Venezia al gesto estremo.

Viene dato ancora spazio, comunque, anche ad altre ipotesi, almeno fino a che non sarà fatta più luce su quello che rimane ancora un vero e proprio mistero per gli investigatori.