L'incredibile gaffe della Merkel di fronte al collega australiano

La cancelliera legge il foglio di appunti con la biografia del premier australiano, Scott Morrison. L'ironia dei quotidiani internazionali

Anche Angela Merkel sbaglia. La Cancelliera di ferro, che alla fine del mandato dovrebbe abbandonare la politica, sostiene che l'annuncio del suo passo indietro non farà cadere il suo peso internazionale. Forse. Ma l'ultima gaffe ha lasciato diverse persone a bocca aperta.

Siamo in Argentina, all'importante G20 con i grandi del mondo. Una fotografia immortala Frau Merkel mentre sbircia su alcuni fogli di fronte al primo ministro dell'Australia. Il fatto è che quei documenti non sono importanti dossier su chissà quale argomento, ma il curriculum del suo interlocutore che la cancelliera sta "studiando" a pochi passi dal diretto interessato.

I giornali australiani ci sono ovviamente andati a nozze. Il Sidney Mornin Herald scrive che il Paese ha un primo ministro che all'estero neppure conoscono. "Tale è la natura febbrile della politica in Australia, dove i partiti della sinistra e della destra sembrano essersi assuefatti alla pratica del killeraggio politico, da lasciare immaginare che di qui al prossimo G20 di Tokyo Morrison avrà lasciato la scena politica. I sondaggi danno per vincente alle elezioni il prossimo anno l'esponente del partito laburista di opposizione, Bill Shorten. E a Merkel servirà presto un nuovo profilo", ha commentato ironico il Guardian. In fondo Morrison è salito al potere da 100 giorni, ma fa specie che la Cancelliera si sia ridotta all'ultimo per studiare la persone con cui avrebbe intrattenuto un dialogo. Sarà stato il guasto al suo aereo a farla arrivare impreparata? In realtà il ritardo di 8 ore certo le avrà dato il tempo per studiare le biografie degli altri leader...(guarda qui le fotografie).

Commenti

gustinet

Mar, 04/12/2018 - 12:24

I nostri politicanti fanno gaffes molto più roboanti ...

agosvac

Mar, 04/12/2018 - 12:58

In effetti è vero che la signora Merkel verrà ricordata a lungo dopo le sue, credo prossime, dimissioni: verrà ricordata come quella che ha aperto le porte dell'immigrazione clandestina, quindi dell'invasione islamica. Dubito che i tedeschi, tranne i pochi che ci hanno guadagnato, la ricorderanno con piacere.

elpaso21

Mar, 04/12/2018 - 13:53

Si è dimessa, ma c'è sempre.

bremen600

Mar, 04/12/2018 - 14:18

la merkel è nata gaffe.

bremen600

Mar, 04/12/2018 - 14:29

i segnati da dio odiano i popoli e il mondo,è la loro unica felicità.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 04/12/2018 - 17:21

Da una comunista cosa volete pretendere? Che sia anche informata?

ilpoeta

Mar, 04/12/2018 - 18:48

e a merkel??? non era meglio e ALLA merkel???? spariscono gli articoli determinativi per non rimarcare differenze di genere: es. veneto e lombardia e non il veneto e la lombardia. anas e non l'anas, chissà chi si sente offeso. il congiuntivo è dato per disperso, giornalisti e parlamentari non lo conoscono. la 17° lettera dell'alfabeto, la S, sparita! i giornalisti televisivi "so de roma", quindi non la conoscono. un popolo sparisce quando sparisce il suo linguaggio, beh siamo a buon punto, con buona pace dei vari gozzano, saba, montale...und so weiter!!!