L'inverno si ritira, temperature in aumento in tutta Italia

Fino a fine mese non si prevede l'arrivo di perturbazioni, fatto che aggrava ulteriormente la situazione di estrema siccità che sta interessando soprattutto il Nordovest del Paese

L'inverno si sta ritirando: è infatti in arrivo l'alta pressione che porterà temperature in aumento ed assenza di perturbazioni fino alla fine mese. Questa la previsione dei meteorologi del Centro Epson Meteo, dopo il freddo che ha caratterizzato la scorsa settimana.

"L'alta pressione si espande verso il Mediterraneo centrale, l'Italia e, temporaneamente, fino al Mare del Nord. Sul nostro Paese - spiegano i meteorologi -questa vasta area anticiclonica determinerà una fase di tempo stabile, con precipitazioni quasi del tutto assenti, ma con il ritorno della nebbia nelle ore più fredde soprattutto in Pianura Padana".

"La massa d'aria mite che accompagna l'anticiclone" - continuando dal centro previsioni - "darà luogo a un graduale rialzo termico, più marcato sulle zone alpine, dove lo zero termico lunedì sarà posizionato alla quota di 3000 metri, un'altezza davvero anomala per questo periodo invernale".

Fino a fine mese, inoltre, non si prevede l'arrivo di perturbazioni, fatto che aggrava ulteriormente la situazione di estrema siccità che sta interessando soprattutto il Nordovest del Paese.

Annunci

Commenti

Marcobaggio

Mer, 27/01/2016 - 10:55

Meno male,chissà che si possa spegnere il riscaldamento per qualche ora e poter risparmiare su una bolletta che opprime parecchie famiglie principalmente al nord.Viva il riscaldamento globale,sempre se c'è,poiché fino ad oggi a parte le chiacchiere dei soliti catastrofisti,nessuno la ha sentito.