L'ira del sindaco: "Lampedusa non è lager. Il governo ora reagisca"

Il sindaco dell'isola: "Lampedusa non accetta di essere trattata e indicata come un lager dove detenere i migranti"

"È inaccettabile, il governo italiano reagisca immediatamente e in modo determinato. Lampedusa non accetta di essere trattata e indicata come un lager dove detenere i migranti". È furioso il sindaco di Lampedusa Totò Martello dopo le parole del ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz. "Parole gravissime - aggiunge - tanto più perché pronunciate da un ministro europeo e dette con una sorprendente leggerezza rispetto a un'isola che dal '93 ha sostenuto il peso dell'Europa e dell'Italia. I lampedusani sono indignati e chiedono al governo di prendere una netta e chiara posizione".

"Sarebbe opportuno che il governo italiano difendesse l'onorabilità di Lampedusa e il suo territorio visto e considerato che il signor Kurz lo vuole trasformare in un lager. Il signor Kurz vuole fare rivivere gli anni bui del suo connazionale?". Lo ha detto all'Adnkronos il sindaco di Lampedusa Salvatore Martello commentando a caldo le parole del ministro austriaco Kurz. Oggi, incontrando il suo omologo italiano Angelino Alfano, Kurz ha detto: "Pretendiamo che venga interrotto il traghettamento di migranti illegali dalle isole italiane, come Lampedusa, verso la terraferma. Forse questo signore non sa quanto è grande Lampedusa e quante persone ci possono stare, inoltre non può scaricare tutte le sue frustrazioni nei confronti di un'isola che dal '93 accoglie e che si è sacrificata per conto dell'Europa".

Commenti

Anonimo (non verificato)

leserin

Gio, 20/07/2017 - 22:01

Caro Totò, Lampedusa non è stata sacrificata per l'Europa, ma per il PD e compagni di merende che grazie ai sacrifici dei lampedusani sperano, svendendo l'Italia, di creare un bacino elettorale che compensi la perdita di consenso fra gli italiani autoctoni.

istituto

Ven, 21/07/2017 - 00:08

Lampedusa non è un lager. Infatti è così . È TUTTA L'ITALIA AD ESSERE UN LAGER PER NOI ITALIANI CHE NON POSSIAMO ORMAI PIÙ USCIRE LA SERA ED ENTRARE IN CERTI QUARTIERI DELLE NOSTRE CITTÀ. NOI SIAMO I RECLUSI E LORO QUELLI LIBERI CHE POSSONO ANDARE DOVE GLI PARE NULLAFACENTI ED ARROGANTI. CI RIVEDIAMO ALLE ELEZIONI.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 21/07/2017 - 00:55

Una dichiarazione di guerra immediata nei confronti dell'Austria! Questo ci aspettiamo da quei quadripalluti dei nostri governanti, alfano in testa!

illo

Ven, 21/07/2017 - 08:42

L'incredibile arriva, Non abbiamo più una rappresentanza politica, la cosiddetta azione di "mani sporche" l'ha distrutta. Cosa rappresentono e cosa possono fare i pinco pallini che abbiamo eletto? Niente, possono solamente farci subire umiliazioni! Illo

accanove

Ven, 21/07/2017 - 09:00

..chiudete finalmente i porti come dovevate fare due anni.

Siciliano1

Ven, 21/07/2017 - 09:01

Quale governo signor sindaco? Resista, pioverà!

nopolcorrect

Ven, 21/07/2017 - 09:08

Malissimo ha fatto Lampedusa a sacrificarsi in un sacrificio senza fine. C'è certamente nelle parole del ministro austriaco un tono di meritato disprezzo per un paese, l'Italia, che sta dimostrando di essere solo "un'espressione geografica", secondo il connazionale di Kurz, il Cancelliere Metternich.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 21/07/2017 - 09:50

Il signor Korz, a differenza di Alfano, fa il proprio mestiere.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 21/07/2017 - 09:58

Egregio sindaco,che Lampedusa accolga TEMPORANEAMENTE gran parte dei traghettati provenienti dall'africa è indubbio...sorvolerei sui sacrifici, visto i tanti posti di lavoro creati ad hoc per i suoi compaesani ed i molteplici contributi statali e non!!

finedelmondo

Ven, 21/07/2017 - 09:58

Credo che Gentiloni abbia mostrato un lieve sussulto, quindi la reazione del governo c'è stata.

perseveranza

Ven, 21/07/2017 - 10:07

Lampedusa non é e non deve diventare un lager. Giusto. Pero' l'Italia é diventata un immenso desolato e degradato campo profughi. Che schifo e che vergogna.

antonmessina

Ven, 21/07/2017 - 11:26

ripeto. lampedura deve riempirsi fino all'ultimo metro quadro. siete voi che avete un sindaco che li vuole e siete voi che la votate quindi zitti e teneteveli tutti

Emilia65

Ven, 21/07/2017 - 11:36

E' ovvio che non si possono tenere tutti a Lampedusa, il messaggio è diverso. L'Austria ci sta semplicemente dicendo di rimandarli subito a casa loro, come farebbe qualunque governo con un po' di serietà.

carlottacharlie

Ven, 21/07/2017 - 11:37

Toto' Toto', le parole di fuoco le rivolga ai sinistrati nel cervello del Pd. Lampedusa non si e' sacrificata per l' Europa, sono stati i suoi amici ed amici delle vecchie giunte a voler, per far figura bella (io direi da pirla), i fancazzisti africani. Li butti fuori e vedra' la sua isola diventar giardino, Se non si ha nerbo non bisogna dar colpe ad altri.

VittorioMar

Ven, 21/07/2017 - 11:58

..MA LA MENTALITA' TEDESCA QUELLA ERA E TALE E' RIMASTA....PERCHE' TANTA MERAVIGLIA ??

Marcello.508

Ven, 21/07/2017 - 12:19

Giusto: mandiamo tre brigate corazzate e una di paracadutisti al confine con l'Austria per far intender loro che "il Piave mormorò" non passa lo straniero. Za bum!

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Ven, 21/07/2017 - 12:46

Dispiace per Lampedusa che è molto bella ma merita di essere trasformata in una sorta di lager e/o in discarica a cielo aperto. Infatti, è a causa della sua posizione geografica nel Mediterraneo che siamo coinvolti da questa invasione di subumani resa possibile anche dalla complicità dei suoi politici locali. Se questo è l'amaro prezzo da pagare per la salvezza del resto d'Italia allora ben venga!