Lite autista-immigrato: "A me nessuno mi comanda: io vado dove c.. voglio"

Il video pubblicato online della lite tra un autista e uno straniero: "Testa di c..: io vado dove voglio. Questa è la mia macchina"

Se ne stava fermo in mezzo alla strada, in una zona dove l'auto non sarebbe potuto entrare. Un signore straniero è stato immortalato in un video mentre litiga con alcuni residenti che cercavano di fargli capire che lì non poteva parcheggiare la sua auto. "Testa di c..., testa di c..., a me nessuno mi comanda, io vado dove c.. voglio" (guarda il video).

Ad un certo punto l'immigrato se ne va verso l'autista di un autobus a cui stava intralciando la manovra. "La strada è tua? La strada è tua?", dice aggressivo lo straniero. "Guarda che le macchine qui non possono transitare", prova a farlo ragionare un residente. Inutilmente. Lo straniero si innervosisce: "Io vado dove cazzo voglio - urla - La macchina è mia. Se volete fatemi la mukta. La strada è tua? La strada è tua? La strada è di tutti. Pago le tasse io". Quando infine l'autore del video cerca di riportare alla calma la situazione e lo invita ad andarsene, lui replica: "Me ne vado quando voglio io".

Duro il commento di Lucia Bergonzoni della Lega Nord di Bologna che ha pubblicato il video su Facebook: "La urla, mentre cerca di salire su un autobus di linea (probabilmente per aggredire l'autista) di una "risorsa boldriniana", quando gli viene detto che stava transitando con l'auto in zona vietata....Sai dove dovresti andare? A pagare la pensione a casa tua".

Commenti

killkoms

Dom, 23/07/2017 - 18:28

che dice la presidenta?