Lite alle nozze tra rom: sparatoria tra i parenti

Inseguimento in macchina terminato a colpi di arma da fuoco. Due persone sono indagate per tentato omicidio

Foto d'archivio

Una lite scoppiata tra i parenti degli sposi 15enni, di origine rom, sarebbe potuta sfociare in tragedia, con tanto di morto. Fortunatamente i colpi di arma da fuoco esplosi hanno colpito solo la vettura e non le persone al suo interno. Tutto sarebbe avvenuto la sera di mercoledì 17 aprile in un’abitazione di Sesto San Giovanni, comune alle porte di Milano. Nella casa erano presenti la futura sposa, una ragazza di 14 anni e sua madre, 47enne, oltre ad alcuni familiari del futuro marito, un giovane di 15 anni.

Da quanto ricostruito sarebbe nata una violenta discussione tra le due donne e i parenti del ragazzo. Questi avrebbero aggredito madre e figlia, soccorse dal padre, un uomo di 51 anni, e trasportate al Pronto Soccorso dell’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo per essere medicate. Mentre i tre stavano cercando di raggiungere l’ospedale, i parenti dello sposo hanno iniziato un inseguimento per le vie cittadine, cercando di raggiungere l’automobile guidata dal capofamiglia.

Durante questa scena da film sarebbero stati esplosi anche quattro colpi di arma da fuoco. Fortunatamente i proiettili hanno colpito solo un fanale posteriore della vettura e non i suoi abitanti. Su quanto accaduto sta ora indagando la Polizia. Intanto due persone sono state denunciate per tentato omicidio. Ancora da capire cosa abbia scatenato la furente lite che solo per poco non si è trasformata in una vera e propria tragedia. Matrimonio forse rimandato quindi a data da destinarsi.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/04/2019 - 11:15

cuntent!!le loro consuetudini diventeranno vostre!!

Darbula

Ven, 19/04/2019 - 11:36

Si tratta di compravendita di minori mascherata da finto matrimonio. Hanno litigato sul prezzo della "merce". I componenti adulti di entrambe le famiglie andrebbero subito sbattuti in galera per il reato di tentata riduzione in schiavitù. Oppure stiamo veramente aspettando che i loro costumi divengano i nostri?

lafinedelmondo

Ven, 19/04/2019 - 12:08

DAL SINDACO SALA E DI SX IN GENERALE, LAMENTELE PER LA LEGITTIMA DIFESA....I SUOI AMICI ROM HANNO ARMI E SI SPARANO PER LE STRADE...MILANESI SIETE CONSAPEVOLI DI QUESTO? (NATURALMENTE NON VALE SOLO PER I MILANESI)

krgferr

Ven, 19/04/2019 - 12:10

Si lamentano di non potersi integrare perché non hanno casa ma anche con un tetto sulla testa non ci si mettono tanto impegno per riuscirci. Mah... speriamo con il tempo tutto migliori. Saluti. Piero

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 19/04/2019 - 12:16

!)Forse sarebbe meglio se le procure si preoccupassero di questa gente invece che del saluto romano. 2)Signora Dardan, secondo Lei chi è all'interno di un auto è un "abitante" dell'auto? Altro che Accademia della Crusca, questa è Accademia del confetto Falqui.

mariod6

Ven, 19/04/2019 - 12:25

Probabilmente la merce di scambio (la ragazza) non era perfettamente integra ed il prezzo è risultato troppo alto. Questi barbari vendono le figlie a 14 anni e poi tutti si dichiarano minorenni quando cercano di entrare in Italia, ma a casa loro hanno già mogli e figli. Vero Boldrini?

GeoGio

Ven, 19/04/2019 - 12:49

Sara' che il comune ha dato loro solo una villa per due famiglie? che ingiustizia...

Carlopi

Ven, 19/04/2019 - 13:05

I proiettili hanno (solo) colpito l'auto..........

Adespota

Ven, 19/04/2019 - 13:24

..troppi " fortunatamente" nel testo dell'articolo...

Teobaldo

Ven, 19/04/2019 - 13:26

la tragedia è che la tragedia non è stata una tragedia (matematicamente è stata una tragedia alla meno 1)

Ritratto di Turzo

Turzo

Ven, 19/04/2019 - 13:32

Ma finitela.... questi prima si sono abbracciati fortemente e poi sparavano per la gioia. Tutto regolare, me lo ha detto Sala, me lo ha confermato Orlando Casio e De Maggistris, eego ci devo credere.

ilbelga

Ven, 19/04/2019 - 14:22

risorse, risorse e basta...

Ritratto di mailaico

mailaico

Ven, 19/04/2019 - 15:08

ahahahahahaha

Ja'aqov

Ven, 19/04/2019 - 17:15

Ma non era la sx che diceva che Salvini voleva portare il Far West? Ecco il Far West delle risorse della sx.Abbiamo Neanderthaliani che girano armati e belli tranquilli alla faccia di Salah e compagni.Peccato che non sono tutti schiattati sparandosi fra di loro.

vince50

Ven, 19/04/2019 - 17:44

Qualcuno ancora vivo?

baronemanfredri...

Ven, 19/04/2019 - 17:48

CERTO CHE NOI MILANESI SIAMO CONSAPEVOLI LORO SONO ARMATI E PROTETTI DALLA CHIESA E DALLA POLITICA, OLTRE DALLA MAGISTRATURA CD DEMOCRATICA, SE NOI CI DIFENDIAMO VENIAMO ACCUSATI DI ESSERE FASSISSTI, RAZZISTI OMOFOFI INTOLLERANTI E MAGARI SE SIAMO ARMATI DENUNZIATI E TOLTO IL PORTO D'ARMI SE SI SPARA. COME VEDE NON TUTTI I MILANESI SONO BAUSCIA O CxxxxxxI,