Livorno, M5s e Forza Italia danno il via libera allo sbarco di Esselunga

Il consiglio comunale ha votato - a maggioranza grillino-azzurra - per il via libera al progetto per la costruzione di una nuova Esselunga nell'area ex-Fiat

Chissà come sarebbe felice Bernardo Caprotti: l'apertura di un nuovo negozio Esselunga nella rossissima Livorno, storico feudo dei supermercati Coop, è un passo più vicina.

Il consiglio comunale del capoluogo labronico, guidato da una maggioranza del MoVimento Cinque Stelle, ha votato venerdì sera per la conclusione dell'iter di approvazione del nuovo progetto che sorgerà nell'area occupata dall'ex complesso Fiat. A votare sì il M5s e il gruppo consiliare di Forza Italia, rappresentato dalla consigliera Elisa Amato.

Si tratta di un passo importante nel corso di un processo piuttosto lungo: il via libera da parte dell'amministrazione guidata dall'iper-grillino Filippo Nogarin, eletto a sindaco nel giugno 2014, era arrivato quasi due anni ma è solo venerdì che, come racconta Il Telegrafo, l'aula consiliare ha dato il disco verde.

"L’obiettivo – ha sottolineato l’assessore al'Urbanistica Alessandro Aurigi – è quello di riconvertire una zona urbana degradata". L'ex complesso Fiat, che comprende 4mila metri quadrati, 5mila di parco e 800 posti auto, venne acquistato proprio da Caprotti nell'ormai lontano 2002 ma ora potrà finalmente vedere sorgere un nuovo negozio sormontato dalla celeberrima (e lunghissima) S

A votare contro il progetto, com'era prevedibile, il Partito Democratico supportato da diverse liste civiche. I contrari sostengono che "il nuovo colosso commerciale creerà nel tessuto sociale ed economico di un quartiere che ha un suo equilibrio", come ha dichiarato Giovanna Cepparello di Futuro.

Secondo il piddì Pietro Caruso, invece, si tratta di "una mega variante dietro la quale non si nasconde l’interesse pubblico. Sì a Esselunga, ma la localizzazione è errata. E la zona sarà devastata socialmente e commercialmente dallo sbarco della catena".

Commenti

MelalavoDomenica

Lun, 27/11/2017 - 12:37

Sodomizzate le Coop mediamente piu care del 25% rispetto a Esselunga

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 27/11/2017 - 12:38

-questo modo molto naive di vedere le cose-il bianco ed il nero-il cattivo ed il buono-le coop cattive e la esselunga buona-tutto ciò è semplicemete ridicolo-c'è una bella inchiesta fatta dall'espresso qualche mese fa che dimostra senza ombra di dubbio come caprotti sia riuscito a costruire il suo impero-con un piccolo trucchetto-riusciva ad ottenere licenze commerciali di vendita al di sotto dei 2500 metri quadri-per le quali basta un’autorizzazione del comune-mentre la metratura dei locali era decisamente superiore-con zone dei negozi che praticamente rimanevano vuote-dopo 2-3 anni chiedeva sempre al comune di poter ampliare la licenza-in questo modo aggirava le autorizzazioni dei megastore le cui licenze dipendono dalla regione che deve ogni volta valutare l'impatto di questi meganegozi da un punto di vista ambientale di strade e concorreanza con altri piccoli commercianti-quindi viva esselunga ed al diavolo i piccoli che son falliti per le furbate del patron

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 27/11/2017 - 12:50

Più che altro saranno devastate le coop.

leopard73

Lun, 27/11/2017 - 13:10

LE COOP SONO PEGGIO DELLA C.C.C.P. "EX UNIONE SOVIETICA"

ziobeppe1951

Lun, 27/11/2017 - 13:11

Elganja..12.38... ognuno si difende come può..i rossi con le truffe “ legalizzate” hanno sempre speculato sul popolino sottomesso..ed i piccoli commercianti sono falliti con la prospettiva di un soldellavvenire migliore

gigo52

Lun, 27/11/2017 - 13:16

compagno elkid, le coop verginelle non hanno mai fatto niente di simile vero? ma a ciapa i rat......

Libertà75

Lun, 27/11/2017 - 13:30

@elkid, non so che facoltà tu stia studiando, ma veramente, cerca di parlare di quello che tu puoi capire, non di quello che vorresti capire. I minimarket soffrono sia difronte ai supermercati che agli ipermercati, non è che Caprotti ha provocato la chiusura delle piccole botteghe. Anzi è molto più facile che piccoli negozi specializzati sulla qualità possano sfruttare l'affluenza. Sei mai entrato in un Esselunga? Sarebbe il primo passo prima di postulare sentenze. Per quanto riguarda agli escamotage, sei in grado di dire che il mondo coop ha svolto tutto in regola e tutto secondo i dettami della trasparenza e della libera concorrenza? Attendo

MelalavoDomenica

Lun, 27/11/2017 - 13:59

elkid permette che con quello che risparmio rispetto ai piccoli vado in crociera io e non loro !!!!!

Albius50

Lun, 27/11/2017 - 13:59

elkid la coop sai quanto versa in tasse; ormai non sono + un ente BENEFICO ma una normale impresa ED E' ORA CHE DEMOCRATICAMENTE PAGHINO LE TASSE COME TUTTE LE SPA; I SINISTRATI SI SENTONO IN UE SOLO QUANDO QUESTA DICE DI TASSARCI.

paolo1944

Lun, 27/11/2017 - 14:00

Che nella repubblica democratica di Livorno non si potesse aprire un supermercato che non fosse una coop rossa è roba da raccontare ai nipoti. Stupisce che in un paese sedicente civile si sia perpetrato questo orrore rosso per 50 anni. E tutti a "prendere atto " o a criticare sommessamente questa spaventosa violazione del diritto di libertà di impresa. In Toscana purtroppo spesso è così, molti sono talmente rassegnati che non si meravigliano più di nulla. E non fatevi ingannare dai risultati elettorali, dai sindaci di diverso colore. Il potere vero è tutto in mano loro, dei comunisti più o meno mascherati, negli uffici che contano e decidono, e nei palazzi del vero potere. Ci vorranno generazioni per scalzarli.

mariod6

Lun, 27/11/2017 - 14:04

Chissà quanto ha versato elkid come prestito sociale alle coop ??

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 27/11/2017 - 14:13

Occhio che potrebbero scatenare i centri sociali.

peter46

Lun, 27/11/2017 - 14:24

E chi si assume la responsabilità di riferire al Berlusca che sti sfaticati,e ignoranti,5stellati si son messi a 'faticà' onde permettere all'esselunga di poter svolgere la stessa attività che svolgono le coop,ma senza alcuna 'discriminazione' territoriale?NB:Toti...i liguri stanno ancora 'aspettando' dopo le promesse.

donald2017

Lun, 27/11/2017 - 14:30

mi sa tanto che qualche coop di troppo chiuderà i battenti - E' la democrazia bellezza e non il monopolio di voi straccioni comunisti

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 27/11/2017 - 14:32

Per fortuna che chi vota contro è. ...DEMOCRATICO!!!!Ma un bel vaffa ai sinistri lo vogliamo dare?

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Lun, 27/11/2017 - 14:44

. "E la zona sarà devastata socialmente e commercialmente dallo sbarco della catena". Parlano loro che con un vero e proprio monopolio, impediscono una efficace concorrenza. Il giorno in cui si vedranno i veri conti delle coop..... si salvi chi può.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 27/11/2017 - 14:45

---libertà le conosci le leggi? perchè per aprire un negozio fino ad una certa dimensione basta l'avallo del comune e per aprire un megastore occorre il permesso della regione?---il permesso della regione è molto più difficile da ottenere --perchè occorre vedere come si svilupperanno le strade --i paesi confinanti e tutta una serie di roba inerente i piani regolatori---l'eroe di esselunga aveva trovato lo stratagemma per ovviare a tutto ciò---sarai entrato pure tu in qualche esselunga appena aperta--avrai notato la distanza siderale delle casse e quanto spazio vuoto sprecato---bene--era tutto calcolato per richiedere un adeguamento successivo senza passare dalle forche caudine della regione--ma te sei nubbio--che te lo dico a fare

veromario

Lun, 27/11/2017 - 15:08

caro eikid tu penserai che alcuni ce l'abbiano con te ma non è così,ma tu sei talmente rosso che ti sprizza sangue dagli occhi e non riesci a vedere nemmeno ciò che hai davanti al naso,le coop in tutta italia hanno avuto tutti i vantaggi possibili,nella mia città in toscana gli hanno fatto strade ponti sottovasi che se li avessero fatti a esselunga ci sarebbero state interpellanze al consiglio di stato mentre esselunga è stata intralciata in tutti i modi possibili,e ci ha impiegato 15 anni per aprire,guarda di essere un po più obbiettivo,magari ti fai qualche amico in più.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 27/11/2017 - 15:20

...Scusate il lapsus, il titolo esatto è "Falce e carrello".

Libertà75

Lun, 27/11/2017 - 15:39

@elkid, dai 2 argomenti (escamotage e distruzione piccole botteghe), vedo che di 1 non hai risposto, quindi almeno dovresti ammettere che ti ho erudito anche oggi. Ritorniamo al punto aperto da te, sei in grado di rispondere che le coop non abbiano fatto altrettanto? Sei in grado di dire se le aree commerciali pianificate abbiano rispettato principi di trasparenza e concorrenza? Se la concorrenza non è leale, l'unico modo per sopravvivere è l'escamotage. Quindi, prima di darmi del niubbo, impara a leggere quello che ti si dice.

OttavioM.

Lun, 27/11/2017 - 15:58

Ben fatto!

Rossana Rossi

Lun, 27/11/2017 - 16:01

E' una vera vergogna che certe cose si debbano fare solo come vogliono i rossi....'lSlunga è un supermercato ECCELLENTE e se in questa povera italietta pd ci fosse davvero un libero mercato certe porcherie e divieti non dovrebbero esistere.......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 27/11/2017 - 16:27

@Elkid - è ridicolo che le coop abbiano mille agevolazioni su tasse e dipendenti, è ridicolo che abbiano messo i bastoni tra le ruote a Liveorno per decenni a Esselunga, i lruidicolo sei tu. Cosa pretendi? Che i sinistri, foraggiati dallo Stato, abbiano i lmonopolio sui lavori, e gli altri tartassati dalle tasse non debbano lavorare? CHi è il ridicolo?

Trinky

Lun, 27/11/2017 - 16:28

@elhid.......zecca rossa, parli di conoscere le leggi pensa che Esselunga sta ancora godendo i 7 milioni e passa di euro che i vostri kompagni di modena sono stati costretti a pagare, quindu SUCATE E ZITTI! Saluti ai PDioti che impestano il forum, soprattutto quelli laureati col sistema Fedeli......

antiom

Lun, 27/11/2017 - 16:44

Io capisco che un elemento come Elkid possa essere "necessario" al contradditorio, per far sapere, da parte nostra, come stanno realmente le cose: ma non bisogna dimenticare di considerare chi sia questo squallido soggetto! Come ho già detto in altre occasione:è un disturbatore seriale al soldo del partito, che si crede al disopra di altri, quindi un topo di fogna che si atteggia a saputello. Constatate che non denigra mai gli esponenti di sinistra, nemmeno quando, come attualmente Scalfari e Luca Ricolfi sono pro Berlusconi.

giseppe48

Lun, 27/11/2017 - 17:10

Caro elkid invece di scrivere poemi vai ha zappare con la s sboldrina .EsselungA sempre

ziobeppe1951

Lun, 27/11/2017 - 17:19

Digitate, giunta Comune Montevecchia...vedrete il nostro elpirl ..uguale ..uguale..uguale al tamarro Pasquale Ametrano (bianco rosso verdone)

baio57

Lun, 27/11/2017 - 17:44

Elpirl affermò che è socio in una Coop che affitta appartamenti per extracomunitari richiedenti asilo (90% CLANDESTINI), quindi è ovvio che patteggi per tutto ciò che è rosso (MARCIO).

Massimo Bocci

Lun, 27/11/2017 - 17:52

Divelto un altro fortino coop,meno male che tra un po’,avranno da stupiate i clandestini sugli scaffali!!! E li non temono concorrenza soci come sono degli altri trafficant i catto-ONG!!!

frabelli1

Lun, 27/11/2017 - 17:58

Quanti decenni ci sono voluti prima che ciò accadesse? penso almeno tre decenni. Libertà solo alle coop rosse, dove lo sfruttamento del personale è garantito ma i sindacati tacciono. Mentre per un nonnulla, vanno contro tutto ciò che non è rosso. Finalmente anche l' arriva qualcosa di NON rosso.

pardinant

Lun, 27/11/2017 - 18:24

Qualche semplice domanda a chi ragiona con il cuore e non con il cervello, presuppnendo arbitrariamente, che non disponga di risorse illimitate. Hai mai fatto la spesa per la tua famiglia? Se, si hai confrontato i prezzi e le offerte tra Coop ed Esselunga ed infine, ritieni che per il Popolo la concorrenza tra esercizi commerciali sia dannosa? Un'ultima domanda, ritieni positivo che alcune amministrazioni comunali agiscano contro la concorrenza tra esercizi commerciali?

massimo1958

Lun, 27/11/2017 - 18:35

Ma e' gia' sbarcata in Toscana.Se non sbaglio ho letto che una societa' risalente al padre di renzi segue la parte pubblicitaria di Esselunga proprio in Toscnana..

sparviero51

Lun, 27/11/2017 - 19:47

elkid@ : ARIDAJEEE,ALLORA SEI "DE COCCIO" . È INUTILE CHE TI INERPICHI IN SENTIERI CHE NON CONOSCI , IL CONCETTO NON SONO LE REGOLE PER APRIRE UN SUPERMERCATO BENSÌ SCONFIGGERE LA MAFIA " ROSSO-TOSCANA !!!

ESILIATO

Lun, 27/11/2017 - 22:04

ElKid, quando farai la spesa alla Slunga ti daranno gratis una copia della Pravda o del Manifesto.

Mobius

Lun, 27/11/2017 - 22:53

Mannaggia, quante dotte disquisizioni su leggi, regolamenti, licenze e quant'altro... tutte cose delle quali so poco, per non dire niente... Però so una cosa: tutto l'operato della sinistra, in Italia, è contro l'interesse dei cittadini che non sono ammanicati ad essa, quindi la maggioranza; è dunque sacrosanto metterle i bastoni fra le ruote, a questa sinistra del cactus, esattamente per partito preso. Quand'anche fosse, al presente, un atteggiamento sbagliato, a medio termine porterà i suoi vantaggi, perchè tutto ciò che è contro la sinistra è a favore della gente comune.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 28/11/2017 - 00:19

@baio57 - ma paga le tasse, oppure fa il sorcio evasore?

Ritratto di Massimo da Pisa

Massimo da Pisa

Mar, 28/11/2017 - 00:46

per "elkid": non so in che landa di questo nostro desolato paese vivi, ma certamente non in Toscana dove, in frazioni di 3000 abitanti trovi solo Coop e Conad... e secondo te le "botteghe" a conduzione familiare che fine hanno fatto? Conoscerai (forse) le leggi ma vivi in una realtà parallela calzante solo ai cattocomunisti.. e da qui in avanti te lo farò notare, visto che discetti indifferentemente di calcio, politica interna, estera e affari costituzionali... a proposito, sarai mica milanista (perché qui il conflitto di interessi tra cuore calcistico e post diventa interessante...) A presto...

umberto nordio

Mar, 28/11/2017 - 07:13

I" caproni" sconfitti dai Caprotti!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 28/11/2017 - 07:31

Un plauso a Nogarin, ma c'è poco da esultare, all'Esselunga è stata assegnata, a condizioni vessatorie (del PD), un'area di limitate dimensioni, nel centro cittadino ed in mezzo al traffico. Nel frattempo in città ci sono una decina di enormi ipercoop nei punti strategici ed appetibili, tutte presiedute da iscritti al PD, più decine o forse centinaia di coop e conad. La (non) notizia è che il PD vota ancora contro (.... ma plebiscitariamente a favore per le ipercoop); del resto quando l'ennesima gara venne assegnata all'ipercoop, un noto assessore piddino dichiarò sfacciatamente e pubblicamente "non potevamo certo permettere a LORO di venire in casa nostra". La vera mafia abita nel PD di Livorno, magistratura dove sei?