L'obiettivo di Luca Traini era Oseghale "Andare in tribunale e ucciderlo"

Luca Traini durante l'arresto ha detto ai carabinieri che il suo obiettivo era il nigeriano accusato di vilipendio sul corpo di Pamela Mastropietro

Luca Traini è accusato di strage aggravata dai motivi razziali: ha sparato e ferito a 8 persone tutti di origine africana. Ma il vero obiettivo era un altro: uccidere Innocent Oseghale, il nigeriano finito in carcere con l'accusa di di aver smembrato e occultato il cadavere di Pamela Mastropietro.

La confessione

"Volevo andare in tribunale e spararlo": è la confessione rilasciata dal cecchino di Macerata ai carabinieri che lo hanno arrestato, come scrive Il Tempo. Sabato infatti il nigeriano si trovava al tribunale di Macerata per l'interrogatorio con il gip, che ha confermato l'arresto.

La dichiarazione conferma quindi il movente del raid razzista: la caccia all'uomo di Traini è una vendetta la 18enne fuggita da un centro di disintossicazione e trovata fatta a pezzi in due valigie. Inoltre, dopo aver sparato, il cecchino si è raccolto in preghiera e ha depositato un busto di Mussolini nel punto in cui è stato rinventuo il corpo della ragazza. Un tributo alla memoria della 18enne. Un gesto folle di cui non si pente.

Commenti

yulbrynner

Lun, 05/02/2018 - 11:06

e cosa ha guadagnato invece??? la galera! se e' una persona furba di buon senso e intelligente questa... il mondo allora gira al contrario

maricap

Lun, 05/02/2018 - 11:12

La delinquenza dilagante degli invasori, favorita da chi seguita ad importarli in quantità industriale, mantenendoli di tutto punto caricandoci di tasse assurde, e la vera causa di ciò che è accaduto a Macerata. Gli sciacalli comunisti, traditori del popolo italiano, scambiando la causa con l'effetto, parlano di razzismo. La verità è che le malefatte di questo governo abusivo, e quelle dei loro protetti, che ormai spadroneggiano ovunque, non potevano alla lunga, che armare la mano di un qualcuno a cui hanno fatto saltare i nervi. Infatti, se il nigeriano, non avesse trucidato la diciottenne italiana, il “ Vendicatore” avrebbe seguitato nella sua vita normale, seppure borderline.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 05/02/2018 - 11:36

Luca Traini e diventato un'arma di distrazione di massa: in piena campagna elettorale fa comodo, soprattutto alle sinistre comuniste e cattocomuniste parlare delle sue gesta anzichè dei reali problemi del paese aggravati dall'invasione africana con fini di sostituzione etnica. E sono gli stessi che inneggiavano a 10, 100, 1000 Nassirya!

pasquinomaicontento

Lun, 05/02/2018 - 11:49

Se tutti avessimo ragionato come yulbrynner 11:06 de oggi,nun ce sarebbero state rivoluzioni,cambiamenti de potere,tutto sarebbe filato liscio come l'ojo...nessuno ha mai detto che Giulio Cesare, o quarc'artro fora de testa, ragionasse ner momento topico della loro vita, anzi a penzacce bene pure er Balilla il ragazzo di Portoria sarebbe morto nell'anonimato e invece divenne :-Fischia il sasso, il nome squilla, del ragazzo di Portoria e l'intrepido Balilla,sta gigante nella Storia...forse er poveretto quì sopra nemmanco sa chi era."Studia, diceva er padre di uno dei più grandi oratori forensi,un certo Bruno Cassinelli,(nun so se me spiego) altrimenti diventerai un Pubblico Ministero...ma poi, vale la pena fasse er sangue cattivo per dei pusillanimi ar quadrato?

Jon

Lun, 05/02/2018 - 12:04

Ma quale strage..!! 4 feriti lievi gia' dimessi..Non aveva intenzione di uccidere.. In galera invece il Giudice che non ha incarcerato il Nigeriano , sorpreso a spacciare ai minori..!! Nessuna espulsione... Se era italiano era gia' dentro..Paese di impuniti, dal governo alla magistratura..In cella solo chi ci fa comodo... Il Generale Mori..Contrada.. E Napolitano??

gattapone

Lun, 05/02/2018 - 12:28

Uscirà prima l’assassino di quella povera ragazza..di questo esasperato...

rokko

Lun, 05/02/2018 - 12:37

Forse voleva andare ad uccidere il nigeriano, ma non ha resistito e si è messo a sparare per strada. E c'è pure chi lo difende ... Poteva colpire chiunque

rokko

Lun, 05/02/2018 - 12:38

pasquinomaicontento, tu la rivoluzione la fai prendendotela con i potenti, non alzandoti la mattina, aprendo la finestra e sparando sui passanti. Se tutti ragionassero come te, pochi di noi sarebbero vivi.

ItaliaSvegliati

Lun, 05/02/2018 - 13:22

La TRAGEDIA SONO 4 CLANDESTINI FERITI E NO LA RAGAZZA DI 18 ANNI SQUARTATA E FATTA A PEZZI DA UN CLANDESTINO DELINQUENTE CON PRECEDENTI PENALI??? MA DOVE SIAMO ARRIVATI??? GRAZIE GRASSO RENZI PRESIDENTA E PERSONE COME LORO....

Lucio Flaiano

Lun, 05/02/2018 - 13:36

@rokko Per vero, sconsideratamente, ha colpito SOLTANTO persone di colore come il nigeriano squartatore. Alcuni feriti sono scomparsi. Clandestini? I feriti, poi, tutti profughi e/o lavoratori.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 05/02/2018 - 13:42

---30 pallottole 30 sono volate nel cielo di macerata--poi l'idiota ha finito i colpi---ci sono eserciti di idioti che sui social lo difendono---ma se poco poco avesse sforacchiato involontariamente un homo italicus lo avrebbero abbandonato tutti al suo destino---ma non ha solo bersagliato i colorati --ha anche bersagliato il portone del pd locale oltre che un bar frequentato da chiunque----il reato di strage ci sta tutto---io ci avrei pure infilato quello di terrorismo--che non è certo una esagerazione--

Libertà75

Lun, 05/02/2018 - 15:29

@elkid, abbello, a questo contesteresti pure il reato di terrorismo? In solitaria? E al tuo amico colorato solo un 6 anni che con il rito abbreviato comporterebbe l'uscita di prigione senza passare dal via. Ottimo e abbondante come pensiero. Il problema è che pazzi alla Luca Traini sono il risultato del razzismo che fa gente come te.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 05/02/2018 - 20:44

Voleva andare in tribunale ma ha sbagliato strada perché non sapeva leggere i nomi delle vie ... fascisti del terzo millennio ....