Lodi, trovata morta nel suo appartamento: seminuda e coperta di sangue

Una donna sudamericana è stata trovata morta, coperta di sangue e seminuda nel suo appartamento di Lodi: si prostituiva probabilmente in casa. A dare l'allarme un vicino di casa

Delle tracce di sangue fresco sul pavimento dell'ascensore hanno fatto insospettire un uomo che, preoccupato, ha seguito le tracce rosse fino al portone di un appartamento al terzo piano del condominio di via Aldo moro 52 di Lodi.

Nell'appartamento viveva una giovane donna sudamericana che si prostituiva probabilmente in casa. Il vicino di casa ha così chiamato immediatamente le forze dell'ordine. Quando la polizia è entrata nell'abitazione ha trovato la donna morta, riversa sul pavimento, seminuda e coperta di sangue.

Il corpo presenterebbe ferite d’arma da taglio mentre sul viso, l’assassino le aveva premuto un cuscino. Nella palazzina è arrivato il medico legale del Dipartimento di Medicina legale di Pavia, Francesca Brandolini. La polizia non ha fatto entrare i soccorritori del 118 perché non c'era più nulla da fare e per non inquinare la scena del ritrovamento.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Dom, 09/04/2017 - 21:00

SECONDO ME E' VITTIMA DELLA "PERCEZIONE"

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/04/2017 - 10:56

Aspettiamo gli esiti delle indagini..potrebbe trattarsi di un ..."suicidio" per depressione