Londra, arrestato il runner che spinse una donna sotto l'autobus

Scotland Yard comunica di avere fermato il jogger che rischiò di far travolgere una donna da un pullman a due piani sulle strade di Londra

La polizia di Londra ha arrestato un 41enne sospettato di avere spinto una donna sulla traiettoria di un pullman in arrivo lo scorso 5 maggio. Ne ha dato notizia la stessa polizia della capitale britannica. Il fatto era stato documentato da una telecamera a circuito chiuso, che aveva ripreso l'uomo mentre spingeva una passante contro un autobus a due piani in arrivo. (Clicca qui per vedere il video)

Il 41enne è sospettato di avere causato lesioni aggravate. Appena qualche giorno fa, la polizia aveva lanciato un appello pubblico ai cittadini perché facessero segnalazioni con le quali risalire al responsabile della spinta che per un soffio non era costata la vita alla donna.

Nel filmato, si vedeva un runner spingere senza apparente motivo una donna di 33 anni che stava passando sullo stesso marciapiede. La donna era caduta in strada e soltanto la prontezza di riflessi dell'autista dell'autobus aveva evitato un tragico incidente, mentre il runner non si era nemmeno fermato a prestare soccorso, continuando tranquillamente la sua "corsetta".

Una vicenda avvolta nel mistero fino a inizio agosto, quando la polizia londinese ha deciso di diffondere pubblicamente le immagini girate da una videocamera di sorveglianza per cercare di risalire all'uomo, fino all'arresto di oggi. Chissà che il responsabile del "quasi" incidente non sia stato riconosciuto proprio grazie alla segnalazione di un solerte cittadino.