Londra, picchia la moglie e posta il video su Facebook

Il proprietario di un pub di Londra ha picchiato la moglie e ha postato il video registrato dalle telecamere di sicurezza su Facebook. È stato arrestato

Una sequenza incredibile quella che si può vedere dal video postato su Facebook dal proprietario di un pub di Londra.

L'uomo, successivamente arrestato dalla polizia, ha infatti picchiato sua moglie tirandola per i capelli e, dopo aver visionato il filmato registrato dalle telecamere di sicurezza, ha postato il video su Facebook.

Lei è dietro il bancone ma dall'altro lato c'è una rissa fuoribonda. Gli sgabelli cadono a terra e qualcuno si picchia. Poi a un tratto un uomo (che si rivelerà essere il proprietario del locale) va dietro al bancone (guarda il video).

Afferra la donna per i capelli e la picchia senza che nessuno possa fare nulla per difenderla. Dopo aver postato il video sui social network l'uomo è stato immediatamente arrestato dalla polizia. Le immagini hanno fatto il giro del mondo. Gli utenti si sonos cagliati con i commenti contro l'uomo per il gesto violento avuto nei confronti della moglie.

Commenti
Ritratto di saròfranco

saròfranco

Gio, 29/06/2017 - 12:44

Beh, in attesa che si completi l'islamizzazione della Gran Bretagna, questo tizio "si porta avanti col lavoro"!