Loris strangolato con un laccio

Veronica in Questura dopo aver ricostruito il percorso con la scientifica. Ma qualcosa non torna: ecco tutte le ombre

A Santa Croce Camerina si stringe il cerchio. La madre del piccolo Andrea Loris Stival, il bambino di otto anni brutalmente ammazzato lo scorso sabato a Santa Croce Camerina, è tornata in Questura. Al suo fianco l'avvocato Francesco Villardita. Oggi pomeriggio Veronica Panarello ha ricostruito con gli esperti della scientifica il percorso che ha detto di avere fatto sabato mattina, ma che le videocamere di sorveglianza sembrerebbero smentire. Al momento la signora non risulterebbe indagata dalla procura del capoluogo ibleo, ma gli orari, il corso di cucina e il sacchetto della spazzatura sono tre incongruenze che fanno pericolosamente traballare la ricostruzione fatta da Veronica.

Gli inquirenti che indagano sull’omicidio deciso di effetuare questo pomeriggio con Veronica Panarello lo stesso percorso che la donna sostiene di aver fatto la mattina di sabato per accompagnare il figlio a scuola. L'accertamento è volto a verificare la testimonianza della donna, che continua a ripetere di aver portato Loris a scuola, mentre nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza il piccolo non è visibile dentro la Polo nera della mamma. All'uscita dalla Questura, dove oggi pomeriggio è tornata per chiarire la propria posizione, è apparsa agli occhi di tutti molto provata e affranta. Da giorni gira sorretta dal marito. Secondo indiscrezioni riportate dal Corriere di Ragusa e confermate da Mattino Cinque, la 25enne avrebbe già tentato per due volte il suicidio. "In questi drammatici giorni - fanno sapere - Veronica non viene lasciata sola nemmeno un istante". Stando ai racconti di chi la conosce da vicino, la donna sarebbe il fantasma di se stessa.

Dal referto dell'autopsia arriva un nuovo dettaglio sulla morte del bambino: potrebbe essere stato strangolato con una fascetta di plastica. Il corpo non è stato ancora restituito alla famiglia. Questa mattina la polizia scientifica ha compiuto accertamenti e rilievi nella casa di campagna di Orazio Fidone, il cacciatore che sabato scorso ha trovato il cadavere del piccolo. Ieri a tarda sera era stata perquisita l’abitazione di Fidone, in paese. L'uomo è indagato dalla procura di Ragusa come "atto dovuto per compiere accertamenti irripetibili". Il cacciatore sostiene di avere per sabato mattina un alibi verificabile. La scientifica è tornata anche in contrada Mulino Vecchio, dove in un canale di scolo è stato rinvenuto il corpo di Loris, per compiere ulteriori indagini tecniche.

Commenti
Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 04/12/2014 - 19:43

VERONICA...e mo me incavolo: deriso perche?????????? da chi?????? GRAZIE!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Gio, 04/12/2014 - 20:08

Voglio solo sperare che la signora - per il forte dolore e la disperazione - confonda in continuazione le sue dichiarazioni per lo shock subito e che abbia perso il senso del tempo e dello spazio, altrimenti ...

alfredewinston

Gio, 04/12/2014 - 20:44

certo che siete fantastici voi della stampa, di tutto parlate tranne che della mafia a roma, e del parlamento che va contro la magistratura. Addà passà a nuttata.

antonioball73

Gio, 04/12/2014 - 20:47

MARINA58. a parte la splendida abitudine di chiamare confidenzialmente i protagonisti di tragedie come fossero vostri amici appresa da giornali e tv,mi spiega il senso del suo intervento? probabilmente la signora avra' anche indicato chi,ma la fuga di notizia non e' stata soddisfacente per lei. poi l'accento romano,il GRAZIE urlato...ma per fare la fenomena,non poteva scegliere un altro articolo?

yulbrynner

Gio, 04/12/2014 - 20:52

ma il marito come mai tace?? ha forse pure lui qualcosa da nascondere ??? forse le corna sulla testa consapevole che la mogliettina con quell'aria da furbetta monellina e lui mai a casa..avesse almeno un baldo trombetta a riscaldarla ...eheh

FRANCOSANNA

Gio, 04/12/2014 - 22:06

sig. antonioball73, io non voglio difendere la signora marina58 che non conosco, ma da quanto si capisce dagli articoli e dai video visti in questi giorni, non mi pare che la mamma di loris sia una signora, perciò qualche dubbio viene

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 04/12/2014 - 22:10

@Antonioball73...faccio un'eccezzione, considerando l'orario...in quanto sto seguendo VIRUS...con l'ottimo Dottor Porro.Se mi consente; mi esprimo come meglio credo e, non prendo lezioni da nessuno...tantomeno da lei...qua dentro c'è gente, che si esprime in maniera deprecabile,nick fasulli...se la cantano e se la suonano...(come fa lei...)e da tempo che ho finito di "compiacere" chichessia, forse son stata brusca è vero, in quanto mi tocca l'argomento e se mi consente; gli interlocutori, me li scelgo, come gli amici.ps sono romana d'adozione.GRAZIE E BUONANOTTE!!ORE 20.10

gesmund@

Ven, 05/12/2014 - 09:08

Per tutti i mariti la moglie è una santa: vedi il delitto Franzoni. Il cacciatore? E' tipico che i cacciatori trovino i cadaveri delle persone scomparse e di regola non vengono sospettati per questo. Il diciottenne? Sembrerebbe scagionato, dopo l'interrogatorio; ma un diciottenne che si accompagna con un bambino di 8 anni ... vedi il caso Chiatti.

Ritratto di romy

romy

Dom, 14/12/2014 - 20:02

Dal primo momento ho asserito che la mamma Veronica non ha ucciso materialmente il figlio,poi,avendo preso coscienza...... e presa dallo sgomento si è mossa ed è entrata in uno stato confusionale totale,dicendo stupidaggini su stupidaggini.Interessante è quanto ha detto la vigilessa,vedrete,che questo caso è più complicato di quanto si potesse pensare.Questo l'ho supposto sin dall'inizio discutendo con mia moglie.La mamma Veronica puo' essere quella che è o che è stata in passato,questo non si discute,ma è sempre una mamma..........,da quì a farla diventare una feroce assassina ce ne passa e non poco.Vedrete come finirà questa brutta storia,speriamo solo che il tutto sia veloce e non si aggiunga una seconda tragedia alla storia già brutta di per se.