L'Università di Genova regala libri destinati al macero

Centinaia di libri destinati al macero di filologia, storia e archeologia sono stati regalati dall'Università di Genova a studenti e persone interessate

L’Università di Genova regala libri destinati al macero. Per motivi di sicurezza sembra infatti che parte della biblioteca della Scuola di Scienze Umanistiche vada sgomberata, come riporta Genova Today. Serve spazio e, per evitare di distruggere tanta scienza, si è preferito fare un appello rivolto a studenti e persone interessate per salvare centinaia di libri.

I fortunati presenti all’iniziativa, che si è svolta il 28 e il 29 giugno scorsi, hanno potuto ritirare gratuitamente volumi di filologia classica e medievale, storia, archeologia e letteratura classica.

Tutto sarebbe partito dagli uffici tecnici che, per motivi di sicurezza, hanno deciso di liberare alcuni magazzini. L’iniziativa è stata promossa dal Dipartimento di Antichità, Filosofia, e Storia (Dafist) dell’Università di Genova. Per non far finire al macero decine e decine di volumi, i bibliotecari del dipartimento e della biblioteca di Scienze Umanistiche hanno collaborato a questa iniziativa. Gli studenti universitari avrebbero catalogato tutte le copie disponibili, trasferendole successivamente negli atri di via Balbi 2, 4 e 6.

L’annuncio era stato diffuso giovedì anche su Facebook dalla pagina Università di Genova, che riportava l’appello del professor Franco Montanari, direttore del dipartimento. E l’iniziativa, prevista fino ad esaurimento scorte, si è rivelata un vero successo.

Ogni copia portata via è un volume salvato da un triste destino, un pezzetto di cultura da tenere nella propria biblioteca. Un’occasione presa al volo per evitare un inutile spreco.

Commenti

Giorgio5819

Sab, 30/06/2018 - 16:56

Grandissssima iniziativa !!