L'uomo con la febbre soffre più della donna: uno studio cambia tutto

In base a uno studio pubblicato sul British Medical Journal, i maschi influenzati soffrirebbero di più rispetto alle donne e la colpa è del testosterone

Gli uomini con il raffreddore e la febbre soffrono più delle donne. Dunque, basta prenderli in giro. A dimostrarlo è uno studio del medico canadere Kyle Sue.

Stanco di essere deriso dalla moglie ogni volta che l'influenza lo constringeva a letto, il dottore Kyle Sue, professore di medicina alla Memorial University di Terranova in Canada, ha deciso di fare delle ricerche per dimostrare che i maschi affetti da febbre e raffreddore soffrono di più delle donne. Lo studio, destinato a generare scalpore, è stato recentemente pubblicato sul British Medical Journal.

Il perché gli uomini non esagerano quando si ammalano è scritto nero su bianco dal dottor Sue: "La ricerca dimostra che gli uomini hanno una risposta immunitaria più debole alle infezioni delle vie respiratorie e alla febbre. I loro sintomi sono veramente peggiori e corrono più facilmente il rischio di finire in ospedale e di morire". La colpa sarebbe da attribuire al testosterone che, in base allo studio del medico canadese, diminuirebbe la risposta del sistema immunitario all’influenza, contrariamente a quanto fanno invece gli ormoni femminili.