Lutto nell'Esercito. Muore parà durante ​un lancio di addestramento

Il militare morto nell’incidente è il sergente Sergio David Ferreri, 32 anni

Un incursore dell’Esercito è morto in provincia di Siena in conseguenza di un lancio con il paracadute. Il militare era effettivo al 9° reggimento Col Moschin di Livorno. Ancora da accertare le cause dell’incidente, sono in corso i rilievi. Il militare morto nell’incidente è il sergente Sergio David Ferreri, 32 anni. La famiglia della vittima è stata avvertita. Il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, appresa la notizia del decesso del sergente Sergio David Ferreri, ha espresso ai familiari del militare e all’Esercito tutto, le proprie condoglianze e il sentimento di vicinanza della Difesa. La scomparsa del sergente Ferreri - si legge in una nota - nel corso di un’attività addestrativa aviolancistica, rappresenta una dolorosa perdita per i suoi cari e per la grande famiglia delle forze armate.

Sergio David Ferreri era considerato un paracadutista esperto, aveva conseguito anche il brevetto americano di tecnica caduta libera nonché quello di paracadutista militare portoghese e spagnolo. Il sergente aveva prestato servizio in Afghanistan in due diversi turni di missione.

Commenti
Ritratto di semovente

semovente

Mer, 24/06/2015 - 19:29

FOLGORE!

zanzarlad

Mer, 24/06/2015 - 20:55

R. I. P. Folgore !