Macerata, la moglie pesta il marito: "Voglio un tenore di vita migliore"

A Monte San Giusto un 47enne è stato costretto a chiamare i carabinieri dopo le vessazioni impostegli dalla moglie, denunciata per maltrattamenti

Arriva da Monte San Giusto, 7mila 900 anime in provincia di Macerata, l'ultima brutta storia di violenze in famiglia. Questa volta però non si tratta di violenza sulle donne, bensì sull'uomo. Un uomo perseguitato in casa propria da parte della moglie.

I carabinieri hanno infatti fermato una donna di origini romene di 46 anni, accusata di vessare continuamente il marito, colpevole di non garantirle un tenore di vita abbastanza alto.

Da tempo infatti l'uomo, un 47enne sangiustese, viveva un vero e proprio inferno in famiglia. La donna, racconta il giornale marchigiano Corriere Adriatico, aveva intrecciato una relazione con lui nella speranza di una svolta dal punto di vista economico. Quando però si è accorta che le sue attese rischiavano di andare deluse, ha deciso di prendersela con il coniuge.

Dopo un periodo di vessazioni sopportate in silenzio l'uomo non ce l'ha fatta più e si è rivolto ai carabinieri. I militari dell'Arma sono intervenuti ieri sera, eseguendo un provvedimento di allontanamento della donna dalla casa di famiglia. Non solo. La donna è stata anche denunciata in procura per maltrattamenti in famiglia. E per il marito questa misura, seppure dolorosa, ha significato, finalmente, la fine di un incubo.

Commenti

batpas

Ven, 30/11/2018 - 12:11

Imparate, quelle sono solo interessate ai soldi.

baronemanfredri...

Ven, 30/11/2018 - 13:16

MI PARE NOTIZIA GIA' VECCHIA

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 30/11/2018 - 13:25

per fortuna che non c'è stato un ominicidio..per adesso!!

Rinascimento33

Ven, 30/11/2018 - 16:04

Hanno fatto recentemente la legge (o DL) che prevede priorità d'intervento di un magistrato in tre giorni per le donne che denunciano aggressioni ad opera dei "maschi". Giustissimo proteggerle, giammai il contrario. Tale norma a mio avviso non è giusta, bisogna che la Legge sia più ampia e preveda pari trattamento alle violenze subite dagli uomini ad opera delle donne; ce ne sono tanti, comunque troppi e dei quali nessuno parla mai. Per fare un "bel lavoro" deve essere esteso tale "procedimento d'urgenza" anche alle violenze subite dai bambini, anziani e malati: i più deboli. Non sempre le figure più deboli sono solamente le donne, conosco alcuni uomini che hanno subito e continuano a subire violenze di ogni tipo da donne/mogli/conviventi ma al momento delle denunce non hanno credibilità verso gli uffici di Polizia o verso i magistrati che regolarmente partono sempre prevenuti: vergogna! Questo è ingiusto e criminoso! .'.W l'Italia e gli Italiani.'.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 30/11/2018 - 16:20

il maschilicidio, non vale!

fisis

Ven, 30/11/2018 - 16:43

Bene. E' un bene che vengano a galla le molestie e le violenze che anche molte donne esercitano sugli uomini. Finora gli uomini hanno taciuto queste violenze fisiche, e molto spesso anche psicologiche (in cui molte donne sono maestre, per una malintesa difesa della propria virilità, che si temeva di veder sminuita con una dichiarazione di aver subito violenza.

Divoll

Ven, 30/11/2018 - 22:51

Moglie e buoi dei paesi tuoi. I nostri avi la sapevano lunga.

Ritratto di mailaico

mailaico

Ven, 30/11/2018 - 23:07

il pm donna si è congratulata con lei. Ed e' venuta a trovarla pure la bonino!

Ritratto di Duceforever

Duceforever

Sab, 01/12/2018 - 04:18

Tanto gentile e tanto onesta pare la romena mia finché c'è grana,e par che sia una cosa venuta solo per denaro spillare! Mostrasi sì piacente a chi la paga, ma salta agli occhi se non foraggiata, che ’ntender no la può chi no la prova.