Macerata, scandalo hot: foto di ragazze minorenni finiscono su PornHub

A pubblicare gli scatti sul portale pare essere state un loro amico: indagini in corso della polizia postale

Scandalo "a luci rosse" a Macerata, dove una decina ragazzine, tutte tra i 14 e 15 anni, hanno visto finire delle proprie foto su PornHub.

Le minorenni hanno scoperto che le proprie fotografie erano state pubblicate sul noto sito pornografico, ma si tratta comunque di scatti normalissimi, originariamente pubblicati su Instagram, nei quali le giovani sono vestite e messe semplicemente in posa.

Uno scherzo (?) di pessimo gusto, che ha messo in subbuglio la città: nel giro di pochissimo tempo si è sparsa la voce e in altrettanto poco tempo le foto in questione sono state rimosse dal portale da colui il quale le aveva postate online.

A pubblicare gli scatti, stando a quanto scrive Il Resto del Carlino, pare essere stato un loro amico in comune. Sui fatti sta indagando la polizia postale insieme al tribunale dei minori, dopo la denuncia presentata dalle famiglie delle adolescenti coinvolte nella vicenda.