"Machete al posto del biglietto" Il capotreno: "Ecco le cicatrici"

Carlo Di Napoli porta ancora i segni di quei colpi di machete ricevuti a bordo di un treno da un gruppo di sudamericani dopo aver chiesto il biglietto

Un messaggio che fa riflettere. Carlo Di Napoli porta ancora i segni di quei colpi di machete ricevuti a bordo di un treno da un gruppo di sudamericani dopo aver chiesto il biglietto. Il capotreno circa tre anni dopo quell'episodio drammatico ha deciso di mostrare i segni sul suo braccio di quella aggressione rispondendo ad un utente pendolare che su Facebook ha postato un commento che ha fatto discutere. Stanco dei continui ritardi, il pendoalare ha postato sulla pagina Facebook "Comitato Pendolari del Mertaese" un commento durissimo: "A luglio invece del mensile pensavo di acquistare un machete da esibire come documento di viaggio... Consigli sul modello più adatto?". Pronta la risposta del capotreno con un video che mostra i segni di quella tragica aggressione.

"Quelle che le mostro sono le cicatrici che porto dall’aggressione ricevuta appunto con un machete — scrive Di Napoli —. Si ricordi che dietro una divisa, ogni divisa, c’è un uomo ed una donna in carne e ossa, con famiglia, amici ed altri cari, e che quello che lei reputa simpatico ed ironico ha fatto inorridire non pochi. Non parlo solo dei ferrovieri, perché mi hanno scritto ed inviato lo screenshot del suo post, ma anche persone che non hanno nulla a che fare col trasporto pubblico". E ancora: "Si ricordi che lo schermo di un telefonino o il monitor di un pc non ci rende anonimi o protegge, quello che si pubblica in un modo o nell’altro esce. In accordo con gli amministratori, i commenti a questo mio post verranno immediatamente bloccati, se riterrà opportuno contattarmi lo potrà tranquillamente fare con un messaggio privato". Prole che hanno immediatamente raccolto la condivisione degli altri utenti che si sono schierati dalla parte del capotreno.

Commenti

pier1960

Sab, 23/06/2018 - 13:15

i peggiori nemici li abbiamo tra i nostri connazionali (preti e pdidioti)

venco

Sab, 23/06/2018 - 14:05

Tutti i reati contro la persona compiuti da immigrati clandestini deve risarcirli lo stato, perche è lo stato, ovvero i suoi rappresentanti politici del momento che li ha accolti clandestinamente.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Sab, 23/06/2018 - 14:26

Tutta gente che ha altre ambizioni, senza valore e con il vuoto dalla dignità, da non considerare, ebbene che a questi individui si augura di sperimentare in peggior modo di quello che loro ridono degli altri.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 23/06/2018 - 20:40

Si rallegri sigr. Di Napoli: il sindaco di Milano farà di tutto per integrare quei "futuri" cittadini italiani di quella categoria che l'hanno avuto in simpatia: lui li accoglierà a casa propria confermando così lo spirito meneghino: Milan l'è na gran Milan, sempre più gonfia, e "della Milano da bere" non c'è rimasta più una goccia ... se la sono scolata tutta.

killkoms

Sab, 23/06/2018 - 22:47

e ci fu un compagno che disse "..capisco ... ma chiedere il biglietto a chi non può permetterselo.."!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 23/06/2018 - 23:48

Che rispondono i komunistardi?

nunavut

Dom, 24/06/2018 - 00:28

@ venco 14:05 Lei dimentica la cosa più importante,il governo non ha soldi propri ma gestisce le imposte,le tasse e gli innumerevoli balzelli imposti al popolo italiano = alla fine sono i cittadini che pagano.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 24/06/2018 - 00:58

Concordo con Venco. Cerchiamo pero` di "fare marcia indietro" circa la "terra di nessuno" dei servizi pubblici. L'autorita` dello Stato la deve rioccupare, dando all'occorrenza risposte esemplari. Mi chiedo quanti proverebbero ancora a portarsi appresso ed usare un machete se, una volta catturati, fossero legati dietro al treno e lasciati consumare strada facendo... No, non e` possibile, lo so... troppa "gente buona" ancora in giro, purtroppo, gente che "antepone la vita alla legge...del taglione".

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Dom, 24/06/2018 - 01:27

Mandate le foto a Bassetti, Galantino e Bergoglio!

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 24/06/2018 - 08:03

Fa bene il capotreno Carlo Di Napoli a rinfrescare la memoria ai distratti. Lui il machete in mano ad un risorsa sud americana (anche loro arrivati in barcone?) l'ha assaggiato. Per i cattosinistri della nuova chiesa bergogliona: se negli ultimi 18 anni la crescita demografica in Europa è stata del 2,1 in Africa sono aumentati nel contempo del 56,6% tutti pronti a venire per condividere, ditelo a Bergoglio e a quelli della Cei.

Martinico

Dom, 24/06/2018 - 08:15

venço 14,05 lei ha ragione circa il risarcimento ma non da parte dello stato, che siamo io,lei è tanti come noi cittadini, già vessatorie da tasse, imposte e compagnia bella ma, da coloro che si sono resi partecipi di questo scempio e calamità che ci sta capitando e siccome abbiamo i nomi e i cognomi e quant'altro, ebbene, loro sono chi devono risarcire.