La madre di Angela Celentano: "So che è viva"

Circa vent'anni fa scompariva la piccola Angela Celentano durante una gita sul monte Faito con la sua famiglia. Ora le indagini in Messico

Circa vent'anni fa scompariva la piccola Angela Celentano durante una gita sul monte Faito con la sua famiglia. Da quel 10 agosto 1996, Maria e Catello Celentano non hanno perso le speranze di ritrovarla e hanno sempre creduto che fosse ancora viva. "Noi sentiamo che Angela è viva. Abbiamo sempre pensato che l'abbia presa qualcuno che poi l'ha cresciuta in una famiglia, in Italia o più probabilmente all'estero", dicono i due sfortunati genitori in un articolo di Fabio Tedesco sul settimanale Giallo. "Sei anni fa, una adolescente messicana chiamò la famiglia Celentano sostenendo di essere la bimba scomparsa. Da lì partirono alcune indagini ma che non diedero riscontro alle parole della ragazza. Nei giorni scorsi, l'autorità giudiziaria messicana ha offerto una ricompensa "fino a un milione e mezzo di pesos", pari a circa 80mila euro, a chi fornità informazioni "veritiere e utili" che possano contribuire alla "localizzazione" di Angela Celentano o di Celeste Ruiz Tellez oppure all'identificazione "dei probabili responsabili del delitto di privazione illegale della libertà". "Sentiamo che Angela è viva", ribadiscono i Celentano. "Speriamo di poterla riabbracciare".