Madre chiude la figlia adottiva in casa e la lascia morire di fame

Al momento del decesso, Natalie pesava solo 38 chili e suo corpo era ricoperto di piaghe e ferite

Una donna di 43 anni ha lasciato morire di fame e di sete la figlia adottiva di 16 anni. Salvati gli altri due ragazzi.

Nicole Finn, una 43enne residente in Florida (Stati Uniti), è stata condannata in primo grado a tre ergastoli per aver fatto morire di fame la figlia adottiva di 16 anni. I fatti risalgono al 2016, quando Natalie è deceduta dopo un lungo periodo di agonia. Al momento della morte, al ragazza pesava infatti solo 38 chili e il suo corpo era ricoperto di piaghe e ferite.

Come riposta il Daily Mail, anche gli altri due figli della donna, Mikayla di 14 anni e Jaden di 15, sono stati salvati a un passo dalla morte. Entrambi erano visibilmente in stato di denutrizione e disidratazione, tanto che durante le indagini sono stati trovati dei biglietti con messaggi inquietanti: "Non possiamo aprire la finestra, mamma l'ha inchiodata". È evidente quindi che Nicole trattava tutti i suoi figli adottivi in modo disumano. Dopo la condanna a tre ergastoli in primo grado, la donna ha annunciato che presenterà il ricorso in appello.

Commenti

routier

Lun, 29/01/2018 - 14:18

Spero che in corte d'Appello, di ergastoli, ne diano quattro!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 29/01/2018 - 14:33

E fa pure ricorso? In secondo grado dategli 5 ergastoli così non ci riprova più. ..se invece dovesse avere la testa dura al terzo grado dategli la pena di morte,così non ci si pensa più.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 29/01/2018 - 16:19

Solo che negli USA l'ergastolo lo fa tutto! Mica come nella nostra italietta...

lonesomewolf

Lun, 29/01/2018 - 16:57

Neanche a un cane si fa questo!!!!!!!!!!!!!

Divoll

Lun, 29/01/2018 - 18:36

La classica matrigna cattiva ha ucciso Biancaneve. Tragica favola reale. Ma il padre dov'era?

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 29/01/2018 - 20:32

ma quale ergastoli!!! Pena d i morte.