Mafia Capitale, Alfano: "Ho ricevuto la relazione di Gabrielli"

Il ministro dell'Interno: "La mia non sarà una decisione preconfezionata o precostituita"

"È appena arrivata sul mio tavolo la relazione del prefetto Gabrielli" sul Comune di Roma. "La mia non sarà una decisione preconfezionata o precostituita, ma formerò il mio convincimento in base alla relazione del prefetto". Lo ha detto
il ministro dell’Interno Angelino Alfano precisando che deciderà prima dei tre mesi previsti dalla legge.

"Nella relazione appena arrivata non ci sono decisioni preconfezionate e precostituite, occorrerà che io formi il mio convincimento sulla base della relazione del prefetto Gabrielli. La legge mi dà tre mesi di tempo, ma credo che non li userò tutti", ha affermato il ministro a margine di una conferenza stampa, a Roma, per la presentazione della nuova direttivo contro l’abusivismo e la contraffazione nel periodo estivo. "Mi sento fortunato ad avere in città due figure come il prefetto Gabrielli e il procuratore Pignatone. Stanno svolgendo un lavoro che va parallelo a quello di pulizia amministrativa che noi abbiamo messo in atto", aveva detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino. Ora si attende una decisione da parte del Viminale.