Meghan Markle, ora stilista accusa: "Suo abito identico a uno dei miei"

Ombre sull'abito di Givenchy indossato dalla Markle al Royal Wedding. Emilia Wickstead fashion designer neozelandese lancia l'accusa: "È stato copiato"

L'abito di Meghan Markle, quello con cui ha detto "sì" al principe Harry durante il Royal Wedding, sarebbe un imitazione di un lavoro della fashion designer neozelandese, Emilia Wickstead.

L'accusa di plagio

L'accusa arriva proprio dalla designer, che spiega come l'abito di Givenchy indossato dall'ex attrice "è identico a uno dei nostri abiti, a quanto pare molti commentatori hanno detto: 'È un abito di Emilia Wickstead'". Accusa non da poco quella avanzata dalla designer.

Rivendicare i diritti sul design non sarà facile: l'abito è troppo semplice e non mostra dettagli particolari. Eppure la Wickstead prosegue la sua invettiva sul vestito nuziale disegnato da Clare Waight Keller: "Questo è un materiale diverso ed è più su misura in vita. Se scegli un design semplice, la vestibilità dovrebbe essere perfetta, il suo abito da sposa era piuttosto sciolto".

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 28/05/2018 - 12:54

L'abito di Meghan è identico ad un modello di Emilia Wickstead? Oh, che notizia tremenda, incredibile; una tragedia. Ed ora cosa si fa? Se ne occuperà il Consiglio di sicurezza dell'ONU? Fateci sapere.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 28/05/2018 - 12:55

aveva la scollatura, le maniche erano 2, vestito che scendeva fin ai piedi, sì sì proprio uguale.