Di Maio a Tria: "Reddito di cittadinanza è priorità"

Tria è stato molto chiaro: l'Italia dovrà rispettare i suoi impegni per la riduzione del debito. Ma Di Maio vuole il reddito entro l'anno

Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, è stato molto chiaro: l'Italia dovrà rispettare i suoi impegni per la riduzione del debito e di fatto ci sarà poco spazio per una manovra espansiva che permetta l'introduzione già da quest'anno di reddito di cittadinanza e della flat tax.

Tria ha ripetuto questo concetto già più volte ma dalle parti del Movimento Cinque Stelle e più precisamente dalle parti del Ministero del Lavoro fanno finta di nulla. Di Maio ha capito che sta perdendo terreno su Salvini e così ha provato a rilanciare ieri la promessa principale della campagna elettorale del Movimento Ciqnue Stelle. E adesso lo stesso Di Maio prova a forzare la mano con Tria chiedendogli di accelerare proprio sul reddito di cittadinanza: "Ci sono valutazioni tecniche del ministro dell’Economia Tria e del viceministro Castelli comprensibili. Penso anche, però, che siamo di fronte a una emergenza assoluta che richiede una risposta subito. Questo tema deve avere la priorità assoluta. Alle famiglie che versano in condizioni di povertà assoluta, ai padri e alle madri che non sanno come portare un piatto in tavola va data una risposta subito". Insomma il ministro del Lavoro critica la posizione del titolare di via XX Settembre. È già scontro nel governo?

Commenti

venco

Sab, 23/06/2018 - 19:25

Di Maio, cancella il reddito di cittadinanza, e in cambio fai cancellare la flat-tax, sono due enormi costi attualmente insostenibili per lo Stato.

Cheyenne

Sab, 23/06/2018 - 19:45

IL REDDITO DI CITTADINANZA E' UN INVITO A NON FARE NIENTE. GIA' ABBIAMO AVUTO GLI LSU, I PIP E COMPAGNIA BRUTTA (ALMENO IN SICILIA). DOVE LAVORAVO C'ERANO 3 LSU (lavoratori socialmente (in)utili. ARRIVAVAMO BAGGIAVANO E SE NE ANDAVANO. UNO ERA UN CARROZZIERE, UN ALTRO UN IDRAULICO E IL TERZO UN BARISTA (me lo hanno detto loro, offrendomi i loro servizi scontati).

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 23/06/2018 - 23:42

Di Maio, devi rivolgerti ai tuoi amici komunisti, che ahnn olasciato le casse vuote, anzi, peggio, hanno lasciato una montagna di debiti da pagare e contratti che andranno in vigore in date successive. Fidati dei furboni rossi...