Malasanità, tagliato un ​pezzo di dito a una neonata

È accaduto nel reparto di Neonatologia dell'Ospedale Civile di Alessandria

Una neonata ha perso un pezzo di dito perché l'operatrice socio-sanitaria che stava tagliando la garza con cui la farfallina della flebo era fissata alla sua manina, le ha portato via anche una falange e mezzo. È accaduto nel reparto di Neonatologia dell'Ospedale Civile di Alessandria. Trasportata d'urgenza al Regina Margherita di Torino, i medici hanno tentato di riattaccare la parte recisa ma c'è stato il rigetto e non c'è stato altro da fare.

L'episodio risale a sabato scorso, due giorni dopo la nascita il 26 maggio La piccola, secondo quanto pubblicato sulle pagine locali dal quotidiano La Stampa, aveva avuto problemi di glicemia che avevano richiesto cure tempestive. L'operatrice sanitaria è stata denunciata ai carabinieri per lesioni personali gravissime e colpose dal padre della bimba, di origine uruguayana come la moglie, mentre l'azienda ospedaliera, che ha espresso rammarico per la vicenda, ha segnalato l'accaduto all'autorità giudiziaria.

Commenti

nino90

Mer, 01/06/2016 - 19:49

questo è aiutare i clandestini: al vostro paese facevate causa alla mammona?

Ritratto di Situation

Situation

Gio, 02/06/2016 - 09:15

la cosa terribile, a parte il bruttissimo fatto di malasanità è che una infermiera (professione magnifica e benemerita) venga identificata come "Operatrice socio-sanitaria". Altra perla della Luisa

LisaSimpson

Gio, 02/06/2016 - 09:48

scusate, ma è normale che un OSS possa togliere una flebo a un neonato? Non è roba da infermieri??